Manifestazioni anti Charlie Hebdo. A fuoco le chiese in Niger

Le vignette su Maometto contestate anche a Grozny, dove sono scese in strada 800mila persone

Sono almeno dieci le vittime delle violenze scoppiate in Niger, dove centinaia di manifestanti sono scesi in strada per protestare contro la pubblicazione dell'ultimo numero di Charlie Hebdo, il primo contro l'attentato alla redazione parigina, con in copertina una vignetta raffigurante Maometto.

Il governo di Niamey ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale, dopo un weekend dal bilancio pesantissimo, durante il quale sono state date al rogo quarantacinque chiese, ma anche una scuola cristiana e un orfanotrofio. Le manifestazioni erano iniziate venerdì a Zinder, la seconda città pù grande del Paese, e si sono poi estese.

Sono più di 100 i feriti, che vanno ad aggiungersi alle vittime. Quasi 200 persone sono state tratte in arresto.

Il Niger non è l'unico Paese in cui le vignette pubblicate da Charlie Hebdo hanno portato in strada la popolazione. Circa 800mila persone hanno manifestato a Grozny, in Cecenia, per un corteo che si è concluso davanti alla moschea principale con una preghiera collettiva.

L'intera manifestazione è stata mostrata in televisione dalla rete di Stato russa e secondo il ministero dell'Interno ad aderire è stato il 60% della popolazione. La condanna degli attentati terroristici di Parigi, nella parole del gran muftì Ravil Gainutdin, è stata seguita da quelle per le vignette francesi, "volgari e immorali".

Commenti

tersicore

Lun, 19/01/2015 - 18:58

Il Papa dirà sicuramente che tutto si risolverà col dialogo e con l'amore....Niente di più anacronistico, fuori tempo e fuori luogo. C'è bisogno di un Papa più al passo coi tempi, e che si chiami LEONE!

roberto.morici

Lun, 19/01/2015 - 19:04

I nigeriani di Boko Haram sono, giustamente, incazzati di brutto. Sembra che nelle chiese distrutte fossero state affisse vignette di Maometto, un tipo molto suscettibile da prendere con le molle.

APG

Lun, 19/01/2015 - 19:07

Le vignette sono solo un pretesto per questi pazzi criminali musulmani di uccidere i cristiani.

gio 42

Lun, 19/01/2015 - 19:07

Buonasera non è la religione l'oppio dei popoli? Si perché queste sono celebrazioni religiose dove il popolo viene addomesticato al volere di pochi. Saluti

APG

Lun, 19/01/2015 - 19:09

Le vignette sono solo un pretesto per questi pazzi criminali musulmani di fare strage di cristiani.

alby118

Lun, 19/01/2015 - 19:12

Bestie da trattare come bestie.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 19/01/2015 - 19:39

ma come mai? mandateci la mogherini

sbrigati

Lun, 19/01/2015 - 19:43

Vorrei che gli islamici "moderati" spiegassero cosa c'azzeccano le chiese con le vignette satiriche. Sono solo scuse per mascherare l'odio verso gli infedeli.

ferry1

Lun, 19/01/2015 - 20:06

cosa dicono gli islamici moderati ?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 19/01/2015 - 20:32

MOGHERINI CI SEI? LEGGI QUESTO ARTICOLO?

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 19/01/2015 - 20:47

E non finisce qui, è solo l'inizio. E la libertà di espressione? Ma c'è ancora qualche idiota che pensa davvero di poter dialogare con questa gente?

altair1956

Lun, 19/01/2015 - 21:02

Francisco non habla ? Nulla a da dire ?

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 19/01/2015 - 22:07

Forse intendeva questo l'alto segretario UE, Federica Mogherini, quando ha detto che la lotta al terrorismo jihadista va fatta "nel rispetto dell'islam". Dopo aver affermato che tale lotta non comporterà una ulteriore chiusura dell’Europa. Io le suggerirei di farsi tradurre questa frase latina: «Primum vivere, deinde philosophari» Vorrà perdonarmi, spero, se non le propongo qualche detto a lei più congeniale; non conosco l’arabo.

swiller

Mar, 20/01/2015 - 08:48

Sono solo dei selvaggi.