Pubblica una foto troppo scollata su Instagram, il fidanzato la picchia

La denuncia è arrivata sullo stesso social per cui aveva preso le botte, infatti la stessa Melissa Gentz a poche ore dal pestaggio ha deciso di pubblicare la foto col volto tumefatto

Negli Usa una ragazza di 22 anni è stata pestata dal fidanzato per aver postato una foto troppo scollata su Instagram tanto da meritarsi una reazione eccessiva del fidanzato

La denuncia è arrivata direttamente dal profilo di Melissa Gentz che ha postato la foto con il volto gonfio per aver ricevuto alcuni pugni dal fidanzato dopo aver pubblicato la foto in cui si vedeva l'accenno di una scollatura. La ragazza, una 22enne, è stata aggredita da Erick Bretz che per la cieca gelosia le ha riempito il viso di lividi e quasi rotto un occhio.

Erick dopo aver visto la foto sul social Instagram si è recato a casa della ragazza e, non appena questa gli ha aperto il portone ha iniziato a tirarle calci sul corpo. Quando si è accasciata a terra, non contento della lezione, il 25enne ha iniziato ad infierire con i pugni sul volto di Melissa. Alla fine del pestaggio ha provato a strangolarla chiudendole il collo in mezzo alle gambe e togliendole il fiato. Soltanto l'intervento della polizia, che Melissa è riuscita a chiamare in tempo, ha fatto sì che la furia omicida di Erick non avesse sfogo.

Il 25enne nega ogni accusa che la ragazza gli ha rivolto, ora è fuori su cauzione ma il giudice ha comunque fissato un ordine restrittivo che non gli consente di avvicinarsi a Melissa. Non è la prima volta che una ragazza viene picchiata per una foto "hot" sui social, già qualche anno fa un'altra giovane donna fu massacrata di botte perché aveva postato una foto osé.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 08/10/2018 - 11:40

La colpa del pestaggio è anche del femminismo liberamorista che illude le donne, mentre pretende la parità tra maschi e femmine. Infatti, per godere dell'accoppiamento, a una donna basta restare ferma, mentre l'uomo deve darsi da fare. Per fare famiglia la moglie oppure la fidanzata deve ubbidire al suo uomo, che se le ordina di scappare, lei deve obbedire. Obbedire anche per pudore, che consiste nel proteggere bene la bellezza, da non confondere con la vergogna che consiste nel nascondere le schifezze... E voi mogli siate sottomesse ai mariti, come la Chiesa è sottomessa a Cristo. E qui casca l'asino perché l'anatema Bergoglio pensa al business dell'industria alberghiera, invece che a Gesù.

titina

Lun, 08/10/2018 - 13:10

bastava lasciarla, problema risolto.

Altoviti

Lun, 08/10/2018 - 13:15

Spero che abbia rotto il fidanzamento almeno!

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 08/10/2018 - 13:49

Spero si sia liberata da un fidanzato simile.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 08/10/2018 - 15:30

Cara Fle, avanti un altro. Più maschi entrano, più cornuti si vedono.

caren

Lun, 08/10/2018 - 17:05

Esistono ancora selvaggi di questo stampo?

paco51

Lun, 08/10/2018 - 19:03

FUGGI" POSSIBILMENTE FIDANZATI CON UNO CHE TI PIACE E CHE FA SPORT DI DIFESA!

Silvio B Parodi

Lun, 08/10/2018 - 19:55

caren, esistono e sono centinaia di milioni sono gli islamici e gli arabi in generale!!! pensa che obbligano la donna a coprirsi il volto e anche le mani, oltre il corpo.pensa che qui in un aeroporto in pino agosto vi erano alcune donne tutte coperte vestite di nero e gli uomini in camicia e pantaloni corti, chissa' come puzzavano quelle poverette, correvano in bagno ogni 10 minuti a rinfrescarsi il viso, e alla porta del bagno i loro uomini con lo sguardo truce, a fissare quelli che sgomenti osservano,

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 08/10/2018 - 20:18

Cara caten, la femminilità, come ben sai, e incontrollabile e la donna saggia mette la paglia lontano dal fuoco. Auguri.