Pugnalata a morte dopo una rissa in metro

Le immagini delle telecamere di sicurezza mostrano la rissa tra due donne. Poi la 20enne prende il coltello e colpisce la rivale

Una discussione tra due donne in metropolitana, degenerata in una rissa e terminata con un tragico epilogo. Forse una parola di troppo o uno sgarbo in treno hanno acceso gli animi delle due rivali, che hanno iniziato una rissa in una stazione della metropolitana di New York.

Ad un certo punto, una delle due donne, tira fuori un coltellino e colpisce Latanya Watson, 30 anni, uccidendola. La scena delle violenze è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza nella stazione della metropolitana. I video mostrano la vittima che, appena uscita dai tornelli, afferra la rivale da dietro, per i capelli. È a quel punto che iniziano a volare pugni e schiaffi, mentre entrambe si tirano i capelli a vicenda. Poi, Latanya mette all'angolo l'altra donna e tira fuori uno spray al peperoncino. Ma la sua rivale, Mia Simmons, 20 anni, è più veloce e ha già in mano un coltellino, che le punta prontamente contro. È un attimo. Poi Latanya perde le forze, i toni della rissa si smorzano e una scia di sangue inizia a intravedersi dalle immagini.

La donna viene subito portata in ospedale, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvare la 30enne. Per la sua morte, la polizia ha arrestato Mia Simmons: è accusata di omicidio colposo e possesso di un'arma. Non sono ancora chiari i motivi della lite tra le due, anche perché sembra che le due donne non si conoscessero.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 10/07/2019 - 19:19

SEDIA ELETTRICA O INIEZIONE LETALE.

cgf

Gio, 11/07/2019 - 07:39

viaggiava col coltello nella borsa? mussulmana?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/07/2019 - 11:38

coltellino????comunque state sereni,de blasio, dice cge è tutto a posto!