Putin punta su Kabul: patto con i talebani

L'uomo chiave con cui la Russia vuole recuperare influenza nell'area è Kabulov, ex agente del Kgb: l'obiettivo è contrastare l'avanzata dell'Isis ma anche sabotare Nato e Usa

Il 24 dicembre 1979 l'Unione sovietica invadeva l'Afghanistan. I soldati dell'Armata rossa vi rimasero per un decennio, combattendo una sanguinosa guerra contro i ribelli mujaheddin, appoggiati dagli Usa. Ora i russi vogliono tornare a dire la loro in Afghanistan, per stroncare l'Isis ma anche per tenere a basa Nato e Stati Uniti, presenti nell'area dopo la guerra contro i talebani. L'uomo a cui Putin ha affidato il compito di recuperare influenza in Afghanistan è Zamir Nabiyevich Kabulov, uzbeko, ex agente del Kgb. Come scrive il Corriere della sera Kabulov, l'obiettivo non è riconquistare il Paese, ma esercitare un'influenza. Con una strategia del tutto simile a quella adottata in Siria: occupare gli spazi "lasciati scoperti dalle incertezze occidentali", con gli occidentali che ancora non hanno ancora deciso se smobilitare o rafforzare la propria presenza sul terreno.

Gli interlocutori che i russi hanno scelto sono i talebani, figli e nipoti di quelli che li combatterono tra il 1979 e il 1989. Ma i tempi sono cambiati e ora c'è un nemico comune, lo Stato islamico. Kabulov ammette i contatti: "I loro interessi - si legge sul Corriere - coincidono con i nostri. Abbiamo aperto dei canali per scambiare informazioni". Per il momento, dunque, siamo al livello di informazioni. Ma in guerra, si sa, sono decisive. Così come le armi. Gli americani sono convinti che da Mosca siano arrivati mitragliatori, lanciagranate e altre armi più sofisticate. La rivalsa del Cremlino oggi si materializza in questo modo: "Armare gli stremisti - scrive l'analista James Kitfield - che stanno combattendo gli americani, come gli americani fecero con quegli stessi estremisti durante l'invasione sovietica".

L'espansionismo della Russia nell'area va dalla Siria all'Afganistan, attraversando Iraq e Iran. In Siria, con la guerra contro l'Isis e il sostegno ad Assad. In Iraq, invece, con gli accordi commerciali e gli aiuti umanitari, unitamente ai contatti con le tribù sunnite della provincia di Anbar (quelle che hanno aiutato gli americani a combattere contro al Qaeda). Con l'Iran, infine, oltre all'alleanza (sia pure con qualche disaccordo) nel dare sostegno ad Assad, c'è un'intesa militare. La Russia fornirà all'Iran i caccia militari Sukhoi Su-30 Sm. Lo ha riferito l'agenzia di stampa Ria Novosti, citando un dirigente della Rosoboron, l'agenzia statale russa per l'export degli armamenti, secondo il quale l'accordo tra i due Paesi sarà siglato entro la fine dell'anno.
La notizia arriva mentre è in corso la visita a Mosca del ministro iraniano della Difesa, il generale Hossein Dehqan. Secondo una nota del Cremlino, Dehqan ieri ha incontrato il presidente russo, Vladimir Putin.

Annunci

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 17/02/2016 - 11:31

BRAVA LA RUSSIA, ANCHE SE L'ARTICOLO PRENDE POSIZIONE POLITICA, INVECE DI RIPORTARE I FATTI SOLTANTO.

glasnost

Mer, 17/02/2016 - 11:35

Speriamo sia la Russia di Putin ad aiutarci contro l'imperialsmo americano che sta affamando anche Europa ed Italia. Da soli col nostro Renzi, servo degli USA e senza un'Europa attiva, la vedo brutta per il nostro futuro.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 17/02/2016 - 11:57

C'è una piccolissima differenza tra quello che accadde 30 anni fa e quello che accade oggi. Allora l'Occidente, USA in testa, si opponeva al Comunismo in un paese invaso militarmente da uno stato occupante senza alcun titolo (e senza gli USA oggi leggeremmo tutti i pensieri di Lenin la mattina, anche multimerdhaus), oggi la Russia mira solo ad espandersi per il proprio tornaconto, se qualcuno ci trova qualcosa di buono nel fatto che la Russia armi le milizie che combattono i militari statunitensi (nostri alleati fino a prova contraria) dovrebbe andare dal medico al più presto ....

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 17/02/2016 - 12:00

.....dov'è che le strategie russe differiscono da quelle americane? .........ah saperlo.........

zingozongo

Mer, 17/02/2016 - 12:41

anche i cinesi dovrebbero fare la loro parte in afghanista visto che confinano e corrono il serio rischio di infiltrazioni terroristiche nel territori uiguri, oramai gliusa non possono fare tutto da soli sono mezzo falliti pure loro

alox

Mer, 17/02/2016 - 12:44

LA RUSSIA Si schiera con I TALEBANI: Fondamentalisti Islamici condannati dal MONDO per le atrocita’ commesse! Per combattere contro l’ISIS hahahahaha...Putin e' come BIN LADEN!

Mr Blonde

Mer, 17/02/2016 - 12:45

glasnost sembra uscito da una università 68ina, del resto o da comunisti o da fascisti la retorica antioccidentale antiamericana ed iliberale è sempre la stessa

alox

Mer, 17/02/2016 - 12:45

Farmare Putin per fermare il terrore nel Mondo!

paviglianitum

Mer, 17/02/2016 - 12:57

CHI? I TALEBANI? QUELLI CHE UCCIDONO LE RAGAZZE CHE VANNO A SCUOLA? COMPLIMENTI!! @GLASNOST, CERTO PUTIN CI AIUTERA' CONTRO GLI AMERICANI PORTANDOCI IN CASA I TERRORISTI ANTIAMERICANI. CONTENTO?

Aprigliocchi

Mer, 17/02/2016 - 13:13

Sono anni che gli americani cercano di avere il sopravvento su Putin e la Russia e senaa riuscirvi. Anzi, direi che Putin se li é sempre messi in tasca. Con Gheddafi e Saddam gli americani ed i suoi alleati hanno fatto cedere i muscoli, con Putin sarebbe un pô difficile...senza che Putin faccia vedere i suoi. Poveri banchieri ... che non riescono a piegare la Russia ! Nonostante i loro complotti e le loro sedute segrete con tanti amici, proprio non ci riescono. Putin li ha ridicolizzati !!!!! Bravo Putin !!!!!

agosvac

Mer, 17/02/2016 - 13:15

Egregio alox, guardi che i primi ad allearsi con questa feccia dei talebani sono stati gli Usa, appunto nel lontano 1979.

alox

Mer, 17/02/2016 - 13:18

Renzi deve dire ai soldati Italini che adesso i Taleban sono amici e chiedere scuda alle famiglie Talebene....spiace per le famiglie dei soldati Italiani che sono morti per attentati Talebani: ma la MADRE RUSSIA CHIAMA!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 17/02/2016 - 14:27

@alox: prenditi un M-alox.

Ritratto di Horten

Horten

Mer, 17/02/2016 - 14:41

Daesh è stato concepito dagli ambienti atlantisti con lo scopo di destabilizzare tutto il medioriente, asia centrale, fino in Cina. Tra le ex repubbliche asiatiche e l'Afghanistan è presente già da un pò, e come da copione, si scanna con tutti glia altri gruppi e fazioni varie. Se i russi si mettono a supportare il Daesh allora andranno incontro al VERO ISOLAMENTO: quello dei BRICS e di tutti gli stati non allineati. Quindi non gli conviene affatto!

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 17/02/2016 - 14:56

EL PRESIDENTE...PER FAVORE NON DIRE CASTR...RIE !!

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 17/02/2016 - 14:59

El Presidente ma dove vivi?? Io appoggio pienamente la Russia contro i delinquenti USA che hanno armato i terroristi che hanno fatto nascere l'isis, che hanno appoggiato la "primavera araba" causando un disastro umanitario e messo l'Italia e l'Europa nella mxxxa causando flussi migratori biblici!! Sarà mica colpa della Russia anche questo??

ectario

Mer, 17/02/2016 - 18:26

Qualche decennio fa gli USA consideravano ormai la Russia un player di secondo ordine, ma anziché praticare un’ intelligente politica di coinvolgimento nel contesto occidentale (come tentato da Berlusconi) hanno scelto la strada della demonizzazione e delle sanzioni (più all’Europa che alla Russia). Hanno iniziato ad accerchiarla. La rimozione di un legittimo governo in Ucraina. La destabilizzazione del Mediterraneo musulmano, il foraggiamento dell’ISIS. E milioni di persone che invadono l’Europa. Tutte iniziative a danno dell’Europa ed il risultato è l’accerchiamento dell’Europa non della Russia. Ora l’orso russo, anziché stare a cuccia, se sta ad “allargà” ed è molto più potente che pria. C’è poco da schierarsi. Ma questa amministrazione USA dove vuole andare a parare? Profondamente deluso da questa America.

alox

Mer, 17/02/2016 - 21:40

@agosvac certo abbiamo visto come si sono comportati questi animali, quello che e' accade in giro per il Mondo e medio oriente e' per questi porci! Sappiamo che fine ha fatto Bin Laden, e lo sai anche tu....Putin non lo sa'? E si schiera con questa feccia?! G. Bush dichiaro' guerra al terrore e a chi lo sostiene (L'Italia si affiancco' subito); Putin e' apertamente sostenitore del terrore!

alox

Mer, 17/02/2016 - 21:45

@El presidente: condivido il suo commento...purtroppo il Comunismo non e' storia e sembra che (grazie a Putin!) si riaprono vecchie ferite! La proxy war del Vietnam, della Corea oggi e' in Siria, Ukraina, Afghanistan etc

roberto zanella

Mer, 17/02/2016 - 22:25

grande,grande,grande...sta letteralmente mettendo sottosopra il mondo occidentale nel definire nuove e vecchie alleanze....da Siria , Iran , Afghanistan per passare dall'India e Cina...C'è un'Asia che ormai è monopolizzata dalla diplomazia russa , basta guardare come Putin ha risolto la questione Cecena e ora ci riprova con l'Afghanistan...dalla Crimea fino a Pechino , alleanze che mettono in ridicolo Obama,Europa,NATO..

Ritratto di MSG-90

MSG-90

Gio, 18/02/2016 - 08:58

** putler ha una "strana" abilitá: farsi amici criminali bestie sanguinari... putler sostenitore e VENDITORE DI ARMI di tutti i gruppi criminali musulmani: Assad, i fanatici iraniani, isis, al-qaida, al-nusra, turcomanni e "ribelli" anti-Assad! E certi poveretti di italiani, lo credono il salvatore dell'Europa! Buah-ahahahah!!! (Otto-Volante)