Tunisia, nuovo video Al Qaeda: "Continueremo a combattere, il governo cadrà con il jihad"

In un nuovo video Al Qaeda in Maghreb chiama i Paesi musulmani a raccolta: "Il popolo tunisino si è levato contro il regime, ma il regime non è caduto. Cadrà solto con il jihad"

L'ennesimo video del terrore proviene dalla Tunisia e è intitolato Tra il messaggio dei mujaheddin e il rifiuto dei laici. Questa volta, però, non è l'Isis a dichiarare guerra all'Occidente, ma Al Qaeda per il Maghreb islamico (AQMI), con un messaggio di Abu Obeida Youssef al-Annabi, "presidente del consiglio dei notabili".

Dopo un'introduzione che mostra alcuni ministri pronunciare frasi contro il terrorismo o nel senso di un'interpretazione moderata dell'Islam, si ascoltano versetti coranici che promettono grandi sofferenze agli infedeli.

Nel video, della durata di 18 minuti e 20 secondi, Al Annabi fa riferimento alle ultime azioni antiterrorismo del governo che hanno mietuto vittime tra i jihadisti: "Ma la nostra volontà rimane alta per continuare la lotta. Abbiamo realizzato una rivoluzione eroica e cacciato il tiranno Ben Ali, avendo come obiettivi: la libertà, la dignità, l'applicazione della shaaria. Nessuno poteva immaginare allora un ritorno al potere di quella banda di infedeli, rendendo vane le nostre speranze. Di nuovo, sotto il pretesto della lotta contro il terrorismo, hanno ripreso a perseguitarci, conducendo operazioni di guerra vera e propria contro i veri tunisini arabi e musulmani. Il popolo tunisino si è levato contro il regime, ma il regime non è ancora caduto. E cadrà soltanto attraverso il jihad, come in Libia, in Algeria, in Siria, Afghanistan. Iraq, Somalia, Cecenia e Palestina, e altri paesi musulmani. Eccoci ora in Tunisia, combattenti e partigiani, perchè torni alla sua gloria passata sotto la bandiera dell'Islam".

Commenti
Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 27/04/2015 - 11:17

Bene. Credo che ormai sia palese l'intreccio islam, jihad, terrorismo politico nazislamista. Quale altra balla si inventeranno gli occidentali per mentire a se stessi? Aspettiamo le boldrinate sinistroidi caricate a mitraglia.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 27/04/2015 - 12:11

Veramente le balle le hai già inventate tu, egregio Galaverna. Vorresti farci credere che un video di propaganda sia il pensiero del popolo tunisino.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 27/04/2015 - 13:06

Omar El Mukhtar, carissimo, dovresti sapere che la propaganda si innesta su uno zoccolo di sentimenti concreto ed è rivolta a chi questi sentimenti li coltiva, sia pure nel subconscio. E' difficile creare una esigenza dal nulla ma è moolto più facile soffiare su dei dogmi della fede musulmana largamente condivisi, anche se ben occultati da una patina di politically correct talmente scivolosa che al primo stormir di fronde vola via. Questi conoscono benissimo i loro polli e sanno che parlano a milioni di orecchie sensibilissime. Il comunismo ebbe ed ha milioni di proseliti, idem il fascismo e il nazismo. Agli occidentali scettici, data l'esperienza, mancano i capi carismatici, mentre abbondano nell'Islam fanatico. Trai tu le conclusioni. La massa umana amorfa è ACEFALA e ben distinta dal singolo individuo.

GrandeIspettore...

Lun, 27/04/2015 - 13:18

Omar, Galaverna dice bene. ovvero è ininfluente quello che potrebbe volere una parte del popolo tunisino che non potrebbe opporsi ad una maggioranza connivente. Mi dice perche ha scelto come pseudonimo il nome dell'eroe nazionale della resistenza libica contro gli Italiani? Eroe che, nei fatti, era emissario dei Turchi? ovvero che lavorave per una potenza imperialista proprio come i partigiani comunisti? eroe che, prima di sgozzarli, cuciva le palpebre dei soldati italiani catturati colpevoli di avere visto la terra di Allah? Mi dica, perche lo ha scelto? Poi, dopo, le spiegheró il perchè del mio pseudonimo.

Ritratto di kanamara

kanamara

Mar, 28/04/2015 - 10:16

Che siano, già, in Italia non è una novità (ogni tanto, in Italia, viene arrestato qualche mafioso): penso che sia importante che capiscano che l'Italia è 1 Stato Ateo (ognuno può esistervi, ma NON può sottomettere altri)