Al Qaida ora chiama al jihad: "Riconquistare Gerusalemme"

Nel giorno dell'apertura della nuova ambasciata Usa la minaccia di al-Zawahiri

Nel giorno in cui a Gerusalemme si taglia il nastro che inaugura la nuova ambasciata statunitense, spostata da Tel Aviv per decisione dell'amministrazione Trump e che per ora opererà dai locali del consolato, tornano gli scontri ai confini con la Striscia di Gaza e a farsi sentire sono anche le organizzazioni del terrore islamista, al-Qaida in prima fila.

Arriva da Ayman al-Zawahiri, il medico egiziano che ha preso le redini di al-Qaida dopo la morte di Osama Bin Laden, un messaggio rivolto ai jihadisti e che chiede di impugnare le armi contro un Trump che "è stato chiaro ed esplicito e ha svelato il vero volto della Crociata moderna" e con cui non può funzionare "la riconciliazione, ma solo la resistenza, tramite il jihad".

È chiaro il messaggio del leader qaidista, che non si scaglia soltanto contro l'America, ma in un video che è titolato "Tel Aviv è anche terra musulmana" accusa i leader dell'Autorità nazionale palestinese di avere "venduto la Palestina" e i Paesi islamici di non agire più nell'interesse dei propri cittadini, rimanendo legati alle Nazioni Unite, che riconoscono lo Stato d'Israele, mettendo da parte invece i precetti della Sharia.

Oggi Israele celebra il 70esimo anno dalla sua fondazione mentre si inaugura la nuova ambasciata statunitense. Domani per il mondo arabo ricorre invece la "Nakba", il giorno che commemora la "catastrofe", la nascita dello Stato ebraico.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 14/05/2018 - 16:17

che sguardo intelligente......

delio100

Lun, 14/05/2018 - 18:18

Facci sognare

tosco1

Lun, 14/05/2018 - 19:36

Anche lui parla con il ditino alzato in aria, in segno imperativo. Deve essere un vizio dei religiosi, perche' ne ho visti altri.

Maura S.

Lun, 14/05/2018 - 19:56

allora perché non va anche lui a combattere in prima l linea come facevano i veri combattenti mussulmani dei primi tempi

mozzafiato

Lun, 14/05/2018 - 20:26

ECCOLI QUI CHI SONO I PERSONAGGI CHE SI SCHIERANO DALLA PARTE DEI TERRORISTI DI GAZA E COMPAGNIA BRUTTA !

Controcampo

Lun, 14/05/2018 - 23:39

Il medico egiziano che chiama alla jihad! Questo individuo trasforma l'essere umano è come un pollo allo spiedo. Ma non è un reato incitare al suicidio? Poi, magari, ci si lamenta se Israele prende posizioni contro questi imbecilli!