Ragazza muore sbranata dai cani del suo vicino di casa

La tragedia negli Stati Uniti, nel Tennesse: a perdere drammaticamente la vita Adrienna O'Shea

Era tornata a casa per prendere la borsetta, dimenticata in camera, quando è stata attaccata dai cinque cani del suoi vicino: è morta così, sbranata dagli animali, una ragazza americana di soli 19 anni. La tragedia si è consumata negli Stati Uniti d'America, nello stato federale del Tennesse.

Un dramma assurdo, verificatosi il 23 agosto nella città di Knoxville, dove Adrieanna O'Shea studiava ed era cheerleader.

A ucciderla i cani del vicino, un mastino, un pitbull, due incroci tra mastino e labrador e altrettanti tra rottweiler e labrador, come riporta Leggo. Quando la teenager si è accorta di essere finita nel mirino degli animali, si è messa a gridare in preda alla paura.

Quando la polizia è arrivata sul posto, allertata da un residente, ha trovato la 19enne in una pozza di sangue: un agente ha sparato a uno dei cani, abbattendolo, mentre gli altri quattro sono stati portati in un canile del posto.

Dunque, la disperata corsa in ospedale, dove però Adrieanna O’Shea è morta dopo una settimana in cui in medici non sono riusciti a salvarle la vita.

Commenti

venco

Gio, 05/09/2019 - 21:52

E adesso ammazzare il padrone dei cani.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 06/09/2019 - 18:56

È più pericoloso passare accanto a un mastino o girare di notte in Piazza Mastai?