La Regina alla prima uscita pubblica dopo Brexit: "Sono ancora viva"

La regina Elisabetta II ha commentato così le ultime settimane a chi le chiedeva come stesse: ma non è chiaro se si riferisse o meno al Brexit...

La Regina Elisabetta fa la prima apparizione pubblica dopo il voto sul Brexit e le prime parole che pronuncia fanno già il giro del mondo: "Sono ancora viva..."

Sua Maestà lo ha riferito al vicepremier dell'Irlanda del Nord Martin McGuinness, che accogliendo la sovrana durante una visita ufficiale le aveva chiesto come stesse.

Alla domanda Elisabetta II ha rispsoto con il consueto garbo: "Ah, sono ancora viva... Siamo stati abbastanza presi, abbiamo un sacco di cose da fare".

Un understatement tipicamente britannico, che non è ancora chiaro se fosse riferito ai preparativi per i festeggiamenti del novantesimo compleanno della Regina o ai rivolgimenti politici degli ultimi giorni.

"Ho due compleanni - ha aggiunto la Regina - E quindi sono piuttosto occupata".

Sino ad ora da Buckingham Palace non è arrivato ancora alcun commento ufficiale sul risultato del referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea, nonostante sul tema si siano rincorse diverse ricostruzioni di stampa, più o meno fantasiose.

Anche prima del voto Sua Maestà non aveva lasciato trapelare alcuna inclinazione, né a favore né contro il Brexit: il suo ruolo di assoluta neutralità fra le fazioni politiche le impone infatti il più stretto riserbo. Che in questi anni la Regina ha scrupolosamente rispettato.

Commenti
Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 28/06/2016 - 11:49

Inarrivabile!!!!!!!!!

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 28/06/2016 - 12:01

ma cosa parli a fare che non hai mai lavorato in vita tua!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 28/06/2016 - 12:44

C'è un abisso di lealtà che separa la Regina dal Presidente Mattarella, il meno peggio degli ultimi tre.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 28/06/2016 - 13:01

Della serie, me ne frego......

Una-mattina-mi-...

Mar, 28/06/2016 - 13:21

LA STAMPA VICINA ALLA CASA REALE SI E' ESPRESSA DA TEMPO PER L'USCITA: IN MOLTI SOSTENGONO INFATTI CHE LA REGINA FOSSE ASSAI FAVOREVOLE.

marygio

Mar, 28/06/2016 - 13:30

la finanza non è di dx n'è di sinistra. pagheranno un prezzo altissimo e appena se ne vanno la nostra borsa esplode al rialzo. sono questi mentecatti che vendono tutto quello che gli passa sotto....ma finisce....

glasnost

Mar, 28/06/2016 - 14:33

Beh, se io avessi soldi ( purtroppo non ne ho, anche grazie alla Fornero) investirei TUTTO in Inghilterra. Chi è fuori dall' euro è come la Svizzera, può avere tutte le aspettative di crescita se ha voglia di lavorare, senza essere tartassata dall' EU che è una emissione delle Banche.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 28/06/2016 - 15:14

"Well, I'm still alive ...." Si riferiva alla sua venerabile età.

pasquinomaicontento

Mar, 28/06/2016 - 15:50

Vedo la foto e un pensiero m'assale, ma chi la trucca,o forse si trucca da sola,quanto stucco ci vuole per riempire tutti quegli avvallamenti e il rossetto poi, roba da Gran Guignol...eppure ecchela là col suo Sense of humour inglese :-Quel sono ancora viva- malgrado la Brexit voluta sottotraccia dal suo entourage e forse pure da lei,rispecchia tutta la flemma cosidetta inglese."A me,me piace" diceva Giggi sorsegiando un tazzina di Caffè Kimbo...a me pure.

Leonzio

Mar, 28/06/2016 - 16:07

@ gingol E tu che lavoro fail visto she spari c...ate tutto il giorno sul web Povero inutile parassita invidioso

arkangel72

Mar, 28/06/2016 - 17:53

@giangol: altro che se non lavora! Persino più di quanto si possa immaginare e senza orari. Per di più ha un ruolo che lei non ha scelto. Si informa di tutto e ha studiato sempre molto. Ricordo una volta che un giornalista chiese alla Thatcher che senso avesse il suo colloquio settimanale con la Regina. Il primo ministro rispose che era tutt'altro che formale! La Regina voleva essere informata di tutto e molte cose le veniva a sapere ancora prima che lei gliele riferisse! Molte volte ha preso le difese del suo popolo, per il quale è e rimarrà sempre una garanzia di imparzialità e di unità.