La ritorsione di Israele sulla Ue: "Niente più contatti diplomatici"

Il pugno duro di Netanyahu contro la decisione di Bruxelles di etichettare i prodotti israeliani

Sospensione dei contatti diplomatici con le istituzioni Ue e riesame del loro coinvolgimento per quanto riguarda il processo di pace con i palestinesi. Il pugno duro del premier israeliano Benyamin Netanyahu con l'Unione europea arriva a quasi tre settimane dalla decisione di Bruxelles di dare avvio alle etichettature dei prodotti israeliani degli insediamenti ebraici in Cisgiordania e sulle Alture del Golan.

La mossa di Netanyahu era stata già annunciata lo scorso 11 novembre e comunicata in un colloquio burrascoso al ministero degli esteri al rappresentante europeo Lars Faaborg Andersen che in quella occasione difese la scelta dell’etichettatura definendola "tecnica e non politica". La dura reazione è stata formalizzata alla vigilia della partecipazione di Netanyahu al vertice di Parigi sul clima. "In base alla decisione di oggi - ha spiegato il portavoce del ministero Emmanuel Nahshon - Israele continua a mantenere contatti diplomatici con i singoli Paesi europei come Germania, Francia e Gran Bretagna, ma non con le istituzioni europee". A rimaner coinvolti saranno soprattutto i rapporti nel campo dei diritti umani e delle organizzazioni internazionali. Ma non solo. L'incontro su progetti di sviluppo dell’Area C della Cisgiordania, quella sotto controllo amministrativo e militare israeliano, sarà molto probabilmente congelato a data da definirsi.

Ricordando che oggi sono 68 anni dalla decisione dell’Onu di riconoscere Israele e che subito dopo lo Stato fu attaccato, Netanyahu ha voluto lanciare un messaggio netto agli euroburocrati di Bruxelles. "Il terrorismo - ha detto - è stato con noi per quasi 100 anni e lo abbiamo sconfitto più volte. Lo sconfiggeremo anche questa volta". Quindi ha sottolineato che il combustibile del terrorismo è l’opposizione "all’esistenza di Israele come stato nazionale del popolo ebraico" e che a questo si è aggiunto "l'islam radicale che attualmente colpisce nel mondo: Parigi, Londra, Mali, dove ovviamente non ci sono colonie e territori". Anche se fino ad oggi sia i vertici dell’esercito sia quelli dello Shin Bet e lo stesso Netanyahu hanno respinto gli inviti della destra israeliana a ripetere nei Territori un’operazione militare su larga scala come quella compiuta nel 2002 durante la Seconda Intifada, difficilmente si potrà sostenere a lungo una situazione come quella attuale.

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 29/11/2015 - 22:18

Sì, ma quello che il Sionista Netanyahu si dimentica di dire è che spesso dietro alle azioni terroristiche c'era il Mossad. Ricordo gli agenti del Mossad israeliani arrestati a seguito dell'attacco alle Torri Gemelle (poi rilasciati in fretta e in furia da un altro sionista politico americano), ricordo il commento "ora anche loro sanno cosa vuol dire avere a che fare coi terroristi" sempre a seguito degli attacchi alle torri gemelle, ricordo che dietro l'ISIS c'è anche (ma non solo) lo zampino di Israele. Occhio gente, sionista non vuol dire necessariamente 'ebreo'. Sono due cose ben distinte.

jeanlage

Dom, 29/11/2015 - 22:55

Grande Netanyahu, numero due dopo Putin. Quando spiegheranno che questo cosa vuol dire alla Mogherini, farà l'uovo! Italia nostra: scambi il tuo water per un libro di storia!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/11/2015 - 23:10

L'unica istituzione con base in Europa con cui costui dovrebbe avere un rapporto e` il Tribunale dell'Aja...sai, quello per i crimini di guerra...

Edmond Dantes

Dom, 29/11/2015 - 23:23

@pravda99. Non ho ancora capito lei come la pensa, ma leggendo i suoi commenti, diciamo così, molto ...creativi, il dubbio che mi viene è se lei pensa.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Dom, 29/11/2015 - 23:24

Non capisco boicottare l'unico paese di quella zona che sta dalla nostra parte. Noi vogliamo aiutare i nostri nemici giurati, perché ?

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 29/11/2015 - 23:34

Italia Nostra, pravda99 - sono in pieno accordo coi vostri commenti. Edmond Dantes é lei, semmai, che non sa usare la zucca e si lascia lavare il cervello dai media sionisti. 9.11, Parigi 11.13, invasione di Afghanistan, Irak ed ora Siria, sono tutti fatti collegati! Un solo regista, la Lobby e il Mossad.

lorenzovan

Dom, 29/11/2015 - 23:54

netanyahu a parlare di terrorismo??? come se goebbels parlasse di propaganda...he he---veri specialisti

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 30/11/2015 - 00:11

Non occorre andare molto lontano per trovare i nemici di Israele. Dei poveri sprovveduti anche su queste pagine fanno il gioco del letamaio islamico. Una terribile follia, nascosta dietro ad una religione, sta spargendo in tutto il mondo fiumi di sangue di innocenti e PURTROPPO TROVA SOSTENITORI ANCHE SU QUESTE PAGINE. Stolti disposti a inventare storie deliranti pur di dare addosso a Israele. Che schifo fate. Siete dei poveri mentecatti.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 30/11/2015 - 00:22

Il primo Stato a dover entrare in Europa, sempre che lui lo voglia,è lo Stato di Israele. Senza se e senza ma e se non ora quando. L'Italia ha due immagini del suo futuro ,quella economica è la Grecia, quella della difesa dagli attacchi dei propri nemici è Israele. Alla faccia triste dei sinceri democratici europeisti, globalizzatori e fautori del tanto peggio tanto meglio. Sarete sconfitti ,la storia riderà di voi tra poco tempo. Saluti e ravvedetevi,fate almeno una cosa seria in vita vostra , non votate comunista e nemmeno quei balordi dei 5 stelle. Saluti cari.

Silvio B Parodi

Lun, 30/11/2015 - 00:31

anni fa c'erano I nazisti contro gli ebrei, ora ci siete voi, volete un'altro campo di concentramento per eliminare israele?, e' l'unico paese democratico del medio oriente e fa da barriera agli islamici, allora???? come la mettiamo, o siete nazifascisti o delinquenti!

seccatissimo

Lun, 30/11/2015 - 01:54

x CARLO ROVELLI, PRAVDA99, ITALIA NOSTRA. Lanciare accuse non motivate né circostanziate è da PIRLA!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 02:03

jeanlage - Credo che la Storia gliela posso insegnare (sempre non sia troppo indaffarato col water lei - si capisce). Un saluto a Carlo_Rovelli col quale condivido molti pensieri, jeanlage si legga il commento del Sig. Rovelli, vale anche per lei. Cordialmente.

CHAIIM

Lun, 30/11/2015 - 06:10

BEN PENSANTI IERI LA ROMA E LA LAZIO HA PERSO, E' FORSE COLPA DEL MOSSAD ?? NON VOLETE VEDERE LA REALTA'VIVETE SOLTANTO DI PREGIUDIZI LA FANTASIA E' IL VOSTRO IDEALE

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 30/11/2015 - 08:31

Purtroppo da bravi CAPRONI abbiamo seguto le masse. I più astuti, da secoli ci hanno sottomesso, """DANDOCI UNA CARAMELLA, SEGUITA DA DUE CEFFONI""", in questo modo, hanno diviso le popolazioni in 4 categorie, I TERRORISTI,(COLORO CHE NON CONDIVIDONO E VIVONO NELL`ODIO), I NO GLOBAL (O RIBELLI), IL POPOLO CAPRONE (QUELLO CHE PAGA LE TASSE E TACE) E LA SUPER CASTA, (CHE DAL DANARO PUBBLICO, SFACCIATAMENTE SI PAGA TUTTI I VIZZIETTI, PROMETTENDO MARI E MONTI)!!! """Di Monti abbiamo già fatto conoscenza, mentre i Mari saranno i prossimi"""!!!

Un idealista

Lun, 30/11/2015 - 08:35

Più ne hai è più ne metti. Fra poco la guerra diventerà totale: Tutti contro tutti. Ad unificarci infine sarà l'Islam, perché davanti ad un nemico comune ci si riunirà.

routier

Lun, 30/11/2015 - 08:37

Il sentimento antiebraico che traspare da certe decisioni del parlamento europeo è semplicemente vergognoso. Per qualcuno una sola Shoah non è bastata. Forse sperano in un olocausto perenne? Poi addebitare al Mossad tutte le porcherie del mondo è semplicemente puerile. Forse la Cia, l'Mi6 britannico, l'FSB russo, il BSI tedesco, l'EGID egiziano, il VEVAK iraniano, il KNB turco, il CSIS canadese, l'HNA austriaco, il DGSE francese, ecc, sono dei benefattori dell'umanità? Ma per piacere......!

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 08:40

Tutte chiacchiere. Si ritiri dai territori occupati e lasci come risarcimento gli insediamenti abusivi. Poi potrà parlare con l'Europa.

wrights

Lun, 30/11/2015 - 08:52

Fare politica con le ritorsioni economiche o ancor peggio con ridicole e limitate etichettature, porterà serie ripercussioni solo alla UE.

LuPiFrance

Lun, 30/11/2015 - 08:59

A pravda e a italianostra. Scrivete i vostri commenti su LaRepubblica dove si sfogano i frustrati .

linoalo1

Lun, 30/11/2015 - 09:10

A me importa solo dell'Italia!!!Però,a quanto vedo,i seguaci di Hitler stanno aumentando in modo esponenziale!!!!Che siano tutti portatori della Verità Assoluta??? Se così fosse,perchè non li mettiamo a giudicare anche l'Operato di tutte le Nazioni del Mondo???Per esempio:USA,Francia,Congo,Iran,Corea ecc..??

marusso62

Lun, 30/11/2015 - 09:13

Ma si tanto l Europa non ha nemmeno le palle per capire cosa voglia questo pseudo terrorista . e fermiamoci qui

paolonardi

Lun, 30/11/2015 - 09:16

Israele e' l'unico stato mondiale che ha dimostrato di sapere come trattare con i sudici, vigliacchi e cenciosi integralisti e molti cosiddetti islamici moderati (?). Attualmente ha trovato una sponda in Putin che pero' e' troppo buono nel bombardare solo gli obbiettivi "militari" mentre i sudici...ecc uccidono praticamente solo persone indifese. Incommentabili i vaneggiamenti di Italia Nostra.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 30/11/2015 - 09:23

Non per difendere gli interessi di ISRAELE,ma mi sembra che gli euroburocrati invece di preoccuparsi di stronz.......e si occupino di temi seri,terrorismo,guerre, e sporche sanzioni date su commissione alla RUSSIA.La TURCHIA capitanata dal criminale ERDOGAN,finanziatore dello stato terrorista dell ISIS ha appena ricevuto miliardi di euro stanziati dalla UE,per limitare l immigrazione clandestina dalle zone di guerra,cioe la UE finanza un finanziatore del terrorismo,per NETANYAHU,ridicole procedure.SONO CRIMINALI PATETICI GLI EUROBUROCRATI

Maura S.

Lun, 30/11/2015 - 09:25

carlo rovelli = mi pare impossibile che dietro l'isis ci sia Israele, magari l'abbronzato e is suoi compari arabi, quelli se lo possono permettere. Poi, chi possiamo incolpare per il ritorno dei sionisti nel medio oriente.... facciamoci una = mea culpa , mea massima culpa =

Edmond Dantes

Lun, 30/11/2015 - 09:26

@Carlo_Rovelli. Anche lei è di quelli che credono che le torri gemelle siano opera del diabolico Mossad, che gli americani non siano andati sulla luna, che gli alieni siano effettivamente arrivati e la Cia ce lo nasconda, e, risalendo nel tempo, che Copernico abbia diffuso la panzana che la terra gira attorno al sole, da bravo sionista ante litteram. Le sue convinzioni, grazie alla stupidità politicamente corretta imperante, vengono benevolmente annoverate come "dietrologie" o teorie "complottistiche". Usando semplicemente il buonsenso le spiegazioni possibili sono solo 2: 1) idee deliranti da psicosi paranoica, 2) enormi minchiate. A mio parere è "la seconda che ho detto". P.S. Guardi che l' antisionismo è l'anticamera dell' antisemitismo, veda alla voce Hitler Adolf. Per il resto provi a mangiare più pesce.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 10:10

LuPiFrance - Non credo proprio, non ho nulla da compartire con la sinistra. Magari scriva lei su Repubblica no? Oppure si informi meglio.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 30/11/2015 - 10:12

seccatissimo - Vatti a leggere i rapporti ONU sulle varie carneficine israeliane, tutto motivato e circostanziato. Cosi` capirai a chi si applica il tuo insulto gratuito, cafoncello dei miei stivali.

buri

Lun, 30/11/2015 - 11:32

Premetto non sono ebreo, ma sono vussito abbastanza a lungo per aver visto i rastrellamenti di ebrei ad opera delle SS, e ritengo che hanno ragione gli israeliani, in europa non è passata la moda della caccia all'ebreo, per molti europei, di tutti i ceti sociali e livello di istruzione, è meglio un musulmano terrorista di un ebreo democratico, è una piaga vergognosa

Edmond Dantes

Lun, 30/11/2015 - 12:03

@pravda99. Adesso ho capito non come la pensa ma che lei non pensa. Se si beve come oro colato i rapporti dell'ONU su Israele non è in grado di capire che tale organizzazione, oltre ad essere inutile e costosa, è la principale fonte di minchiate politically correct, naturalmente ad uso e consumo dei "democratici" paesi del terzo mondo, pregiudizialmente antisemiti e irrispettosi dei diritti umani, che hanno la maggioranza in quanto anche all' ONU una testa vale un voto. È lo stesso inconveniente che abbiamo anche in Italia dove votano anche quelli con la testa come la sua, il cui cervello è sempre in ferie.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 12:36

Edmond Dantes - Oppure lei è un malinformato? L'ANETA ha offerto ai fisici migliori di tutto il mondo di spiegare la fisica delle Torri Gemelle. Accettavano sia fisici con un PhD a favore sia a sfavore della teoria del complotto (come la chiamate voi). Ebbene, NESSUNO in due anni si è presentato per difendere la versione ufficiale. Non solo, ma per definizione un complotto è quando due o più persone si mettono d'accordo per compiere un reato o un atto alquanto discutibile. Ebbene chi crede che 19 arabi da una caverna in Afghanistan abbiano messo in piedi una cosa del genere crede, per definizione, ad un complotto. Lei cosa crede sia successo?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 12:37

Maura S. - C'è anche Israele purtroppo (e l'abbronzato). Sono partner silenti ma ISIS è anche l'acronimo di Israeli Secret Intelligence Service. Veda un po' lei... Cordialità.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 30/11/2015 - 12:41

Edmond Dantes - Preferisco l'ONU come fonte, che non il Giornale o il Gerusalem Post, guardi un po'. Non ricordo peraltro, in che modo l'avrei insultata nei miei commenti per meritare i suoi insulti, ma tant'e`. Si vede che quando uno non confida abbastanza nei propri argomenti, deve aggiungerci un po' di spezie artificiali...Che pena.

Maura S.

Lun, 30/11/2015 - 14:21

italia nostra = questo significa che Israele è combutta con gli arabi . Mi faccia il piacere. Piuttosto significa che l'abbronzato vuol liberarsi di Israele, questo non mi sorprenderebbe considerando ha cercato di prendersi l'Egitto appoggiando i fratelli musulmani

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 15:35

Maura S. - Guardi che non tutto il mondo Arabo è contro Israele. Mi spiego. Israele è il maggior alleato degli USA (fatto). Infatti riceve sussidi a iosa dagli Stati Uniti (altro fatto). L'Arabia Saudita è il maggior alleato arabo degli USA (con investimenti che eccedono l'11% del PIL degli USA in mano ai Sauditi - altro fatto). Forse non sa, che in Yemen, un anno fa ci furono dei bombardamenti con degli F-16 israeliani che volavano dipinti con la bandiera dell'Arabia Saudita. Esiste una guerra tra Sciiti e Sunniti in corso. E gli sciiti vorrebbero pure cancellare Israele dalle mappe (legga Iran per intenderci). Ergo se Il nemico del mio nemico è mio amico, i Sauditi (Sunniti) possono tranquillamente allearsi con gli Israeliani. Ma di certo non glielo vengono a dire.

Edmond Dantes

Lun, 30/11/2015 - 16:16

@pravda99. Lungi da me l'intenzione di insultarla, ho solo detto una verità che evidentemente le risultava ancora ignota.

Edmond Dantes

Lun, 30/11/2015 - 16:23

@Italia Nostra. Non aggiungo altro a quanto già espresso ad alcuni suoi sodali seguaci del complottismo "sionista". Semplicemente perché, come consigliano gli addetti ai lavori, contraddire i deliri paranoici è perfettamente inutile.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 17:04

Maura S. - Concludo dicendo che Israele rimane alleato strettissimo degli USA e così sarà. Quando i soldi che mandano avanti le campagne presidenziali (sia a sinistra che a destra causando una win-win situation) e quando moltissimi congressmen negli USA hanno il duplice passaporto (Statunitense e Israeliano), la vedo molto difficile un'eventuale scissione da Israele da parte degli Stati Uniti. Il sodalizio semmai si è rafforzato negli ultimi 40 anni.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 30/11/2015 - 22:27

Edmond Dantes - Ah se lo dice un'autorità come lei. Quando ha conseguito la laurea in psichiatria esattamente? E se così fosse non lo sa che DSM alla mano non si possono emettere diagnosi senza aver visto il paziente? Lei scrive senza cognizione di causa, invece di etichettare le persone, si procuri gli argomenti. Fino ad allora, i suoi interventi saranno completamente infondati, in quanto basati sul nulla. Saluti.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 03/12/2015 - 23:19

@paolonardi - (rispondo anche @seccatissimo) - Paolonardi lei parla di vaneggiamenti? Guardi che le informazioni che ho dato sono di pubblico dominio - se le vada a cercare. Se non capisce l'inglese sono affari suoi, ma nei siti sia Inglesi che Americani sono tutte là. Pima di lanciare appellativi, si informi meglio. Cordialmente.