Russia, campagna choc contro il fumo: "Uccide più di Obama"

Alla fermata del bus di Mosca un manifesto degli attivisti contro il fumo con l'immagine del Presidente Usa e la dicitura: "Il fumo uccide più persone di Obama, sebbene lui ne uccida molte. Non fumare, non bisogna essere come Obama"

Una immagine di Obama mentre fuma. E un messacchio chiaro, diretto. Senza mediazioni: ""Il fumo uccide più persone di Obama, sebbene lui ne uccida molte. Non fumare, non bisogna essere come Obama". Il cartellone pubblictario è comparso a Mosca, alla fermata di un autobus. Gli autori sono di una associazione che combatte contro il fumo. Ed ha pensato che il modo migliore per dissuadere i russi sia paragonare la sigaretta al personaggio, forse, più odiato del momento.

La scelta fa e farà discutere. Se Obama viene rappresentato così, è chiaro che a Mosca sia visto con molto astio. L'immagine è stata pubblicata su Facebook dal deputato d'opposizione Dmitri Gudkov: "Sono disgustato e mi vergogno di quanto appare oggi sulle strade delle capitale russa". Notizia poi riportata da Moscow Times.

Non è la prima volta che l'immagine di Obama finisce in campagne razziste e anti-americane simili. Come quando una catena di supermercati espose e mise in vendita un tagliere con Obama ritratto come uno scimpanzè. Oppure quando sulla facciata di un edificio di fronte all'ambasciata Usa venne affisso un poster con il volto del Presidente americano con la scritta: "Assassino"

Annunci
Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 17/02/2016 - 13:41

E quale sarebbe lo choc? Oppure qualcuno crede al Nobel per la pace che gli hanno regalato? Con Obama il mediooriente è esploso, è nato l'isis e sono aumentati gli attentati? La colpa di chi è? Di Putin? Delle armi chimiche di Saddam? Degli UFO?

Mizar00

Mer, 17/02/2016 - 14:12

E dove sarebbe il razzismo? E' l'evidenza dei fatti!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 17/02/2016 - 14:31

La satira è essenziale per un mondo civile e democratico. Frase fantastica. Se l'avesse detta Crozza, nessuno griderebbe al "razzismo".

Massimo25

Mer, 17/02/2016 - 15:10

Nessun choc..in fondo é la verità in maniera assoluta.

Ritratto di Horten

Horten

Mer, 17/02/2016 - 16:07

al più campagna antiamericana! cosa centra il razzismo????

Ritratto di PAX_DIE

Anonimo (non verificato)

Miraldo

Mer, 17/02/2016 - 19:00

Giusto messaggio. Qui in Italia dovrebbero scrivere nei pacchetti di sigarette: il fumo uccide meno del Pd e del M5s.

Pisslam

Mer, 17/02/2016 - 19:38

messaggio giusto e corrispondente al vero...

alox

Mer, 17/02/2016 - 22:36

Obama se ne va': Putin resta...! Presto un Repubblicano prende in mano l'esercito, non il Nobel! Ai Russi e filo-Russi: l'Italia e' ancora (per ora) un paese Nato: andate o ritornate in Russia, qui siete solo delle spie di troppo!

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Gio, 18/02/2016 - 07:09

Fá parte del lavaggio del cervello, a cui i russi sono sottoposti da decenni... Alla faccia della "libertá" russa!

cgf

Gio, 18/02/2016 - 09:20

dove è lo scandalo? forse aver detto la verità! eppure nessuno si è scandalizzato quando sono anche circolati manifesti con ritratto Obama con spinello e la didascalia Yes, we can-nabis. CMQ ora i cubani potranno essere importati legalmente negli USA per la grande gioia dell'avvocato di Chicago

Keplero17

Gio, 18/02/2016 - 17:03

Beh è chiaro che i bombardamenti sulle città russe dell'est Ucraina hanno lasciato il segno. Su you tube si vedono i civili fatti a pezzi per le strade, lo possono vedere tutti, basta scrivere Donbass. Non credo che se l'Italia bombardasse le città dell'Alto Adige sarebbe ben vista. Ci vivono 5 milioni di russi nel Donbass e Lugnask.