Russia, il leader dell'opposizione Alexei Navalny è stato rilasciato dal carcere

Alexei Navalny, il blogger e attivista russo, è stato rilasciato dopo 14 giorni di arresto amministrativo per aver organizzato le manifestazioni non autorizzate dello scorso 26 marzo

Il blogger e oppositore russo Alexei Navalny è stato rilasciato dal carcere.

Il leader dell'opposizione russa era stato condannato al carcere il 27 marzo, il giorno dopo essere stato arrestato nel corso delle grandi proteste contro la corruzione che aveva contribuito a organizzare a Mosca, definite illegali dal governo.

Quelle del 26 marzo sono state definite le più grandi manifestazioni viste nel paese da quelle del 2011-2012 contro il Cremlino, e hanno portato all'arresto di centinaia di attivisti, incluso Alexei Navalny, ritenuto uno degli ispiratori e organizzatori.

Oggi, Radio Free Europe Radio Liberty, citando un collaboratore del blogger, ha riferito della liberazione dell'attivista, dopo aver scontato 15 giorni di detenzione.

Leonid Volkov, capo della campagna pre-elettorale di Navalny, ha confermato a Reen Tv che Navalny era stato condannato a 14 giorni di arresto amministrativo per aver organizzato le manifestazioni non autorizzate dello scorso 26 marzo, in cui gli attivisti protestavano contro la corruzione e chiedevano le dimissioni del Primo Ministro Dmitry Medvedev.

Commenti

paolo b

Lun, 10/04/2017 - 15:47

quando al cremlino regnavano gli idoli della ns. sinistra , sarebbe scomparso nel nulla ....un qualche gulag della siberia ove avrebbe potuto raffreddare i sui bollenti spiriti !!!! è proprio vero che i russi si sono rammolliti!!!

petra

Lun, 10/04/2017 - 16:41

L'ho sempre pensato che Putin è un sant'uomo. Altro che dittatore.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Lun, 10/04/2017 - 16:49

rimettetelo in carcere

paviglianitum

Lun, 10/04/2017 - 17:01

"quando al cremlino regnavano gli idoli della sinstra" perchè, putin non è forse alleato con il comunista Maduro? e quando è morto Castro non ha forse detto che tutti devono prendere esempio da Cuba?

Ritratto di Auramaga

Auramaga

Lun, 10/04/2017 - 17:07

un altro pagato da soros per rompere le balle... la democrazia non conta piu' niente per 'sta gente

MarcoTor

Lun, 10/04/2017 - 18:26

restituitelo al suo padrone Soros, incaprettato. E poi incaprettate anche il padrone.

Ritratto di adl

adl

Lun, 10/04/2017 - 18:27

Il terribile dittatore lo zar Vladimir, libera in anticipo sui 15 giorni previsti il suo oppositore, sano e salvo. Ho seri dubbi sulle cause di questa anticipata messa in libertà: - LA DURA REPRIMENDA DEL PARLAMENTO UE; - La dura reprimenda di Angelino Alfano al suo omologo Lavrov; - La domenica delle palme. L'inflessibile Commissione UE persevera nella insostenibile incoerente e comicissima FARLOKKIANITY, non molla sulle sanzioni alla Russia e si ZERBINIZZA innanzi al suo nuovo idolo Donaldo Trumpettiere campione di Squash a suon di Merluzzate in faccia all'attonita UE. Che sarà pure per le MERLUZZATE ricevute non vede quello che accade in Yemen, ad opera della evoluta e non sanzionata democrazia dei SAUD, e dell'uso poco parsimonioso delle cluster bombs su ristoranti e funerali yemeniti.

cir

Lun, 10/04/2017 - 18:47

ed ha commesso un grande errore. riportatelo dentro assieme a pallavitium.

Divoll

Lun, 10/04/2017 - 19:32

Il pupillo di Soros...