Russia, tragedia sul lago: due barche si ribaltano, morti 11 bambini e un adulto

Russia, tragedia su un lago. Si ribaltano due barche, morti 11 bambini e 1 adulto. Le barche stavano effettuando un'escursione senza aver avvisato il servizio di soccorso anche se era stato diramato l'avviso di maltempo

Dal sito rt.com

Doveva essere una bella giornata in mezzo alla natura, invece quella gita in barca si è trasformata in una tragedia. Come riporta Russia Today è di almeno 11 bambini e un adulto il bilancio delle vittime della disgrazia verificatasi nella repubblica russa di Karelia, dove due imbarcazioni si sono ribaltate mentre stavano attraversando il lago Syamozero. La colpa è del maltempo ma, come vedremo in seguito, anche dell'imperizia umana.

"A bordo - riferiscono fonti mediche - vi erano almeno 26 turisti, tra i quali due adulti e 24 bambini. In 13 sono stati finora soccorsi e salvati mentre proseguono le ricerche di altre tre persone, tra cui un adulto".

Il bilancio potrebbe rivelarsi ancora più pesante e alcune fonti indicano a 13 il numero dei morti. Sul lago imperversava una burrasca. Il gruppo di turisti, hanno riferito fonti del governo, si era imbarcato (su tre natanti) senza avvertire prima i mezzi di soccorso della intenzione di navigare in una giornata per la quale erano state previste cattive condizioni meteo, ed erano stati diramati addirittura alcuni sms di avviso alla popolazione.

Commenti
Ritratto di Giano

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 19/06/2016 - 19:50

Ma come, si ribaltano due barche, muoiono dei bambini, e noi, specializzati in salvataggio di naufraghi, non siamo lì, pronti a "salvarli" e magari portarli a Lampedusa? Si vede che Renzi era distratto.