Salvini: "Missili di Trump sono un regalo all'Isis". E Le Pen si dice stupita

Salvini: "Forse per i problemi interni, forse mal consigliato dai guerrafondai che stanno ancora cercando le armi chimiche di Saddam Hussein, Trump in Siria fa la scelta più sbagliata"

"Missili Usa sulla Siria pessima idea e regalo all'Isis. Forse per i problemi interni, forse mal consigliato dai guerrafondai che stanno ancora cercando le armi chimiche di Saddam Hussein, Trump in Siria fa la scelta più sbagliata e riapre una guerra contro il terrorismo islamico che era già stata vinta. Forse qualcuno a Washington vuole ripetere i disastri dell'Iraq, della Libia e delle primavere arabe con tutte le devastanti conseguenze per Italia e Europa?". Così il segretario della Lega Matteo Salvini in una nota.

Dello stesso avviso Marine Le Pen, leader del Front National e favorita per il primo turno delle presidenziali in Francia, che si è detta "stupita" dalla reazione di Donald Trump all'attacco chimico in Siria. "Prima di operare dei bombardamenti in Siria occorreva attendere i risultati di un'inchiesta internazionale. Sono sorpresa da questa reazione", ha detto Le Pen in un'intervista alla televisione France 2. "Ciò che è accaduto in Siria è spaventoso e lo condanno. Ma serve prima di tutto un'inchiesta internazionale", ha aggiunto Le Pen. Ammiratrice di Trump e di Vladimir Putin, la leader del Front National sembra propendere per la linea del presidente russo, dopo i bombardamenti di questa notte da parte degli Stati Uniti.

"Gli attacchi scanditi nella notte dall'aeronautica Usa contro il territorio siriano rischiano di costituire una chiara violazione del diritto internazionale. Non solo, dimostrano per l'ennesima volta il reale valore che le potenze del mondo attribuiscono alle Nazioni Unite. Un valore nullo", hanno dichiarato i gruppi M5S di Camera, Senato ed Europarlamento. "Si è preferito bombardare ancor prima di incaricare l'Onu di avviare una inchiesta indipendente per accertare i responsabili dell'uso di armi chimiche. Le bombe, a quanto pare, vengono prima di tutto. La soluzione a una guerra non può essere un'altra guerra. Dopo 20 anni di errori non sembra essere cambiato nulla, purtroppo. No a un'altra Libia, a un'altra Iraq o a un'altra Afghanistan. L'Italia resti fuori da questo risiko e rispetti articolo 11 della Costituzione".

Commenti

antipifferaio

Ven, 07/04/2017 - 10:25

Mi chiedo se Trump ha ancora il controllo dell'esercito americano....

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 07/04/2017 - 10:39

Salvini fa parte di quei politici che prima di parlare aziona il cervello! Merce rara nella varietà politica nazionale. Infatti gli Americani hanno scatenato una guerra a Sadam perché la loro intelligents avevano trovato la prova risultata inesistente che avevano armi proibite, scatenando una guerra disastrosa. Ormai è assodato che sono dei faciloni che riescono a produrre disastri immani. C' è anche da considerare che gli Arabi per convenienza o in nome di un Dio taglierebbero la gola alla propria madre, si inventerebbero qualsiasi cosa purché fosse utile alla propria causa anche a creare un incidente pur di apparire santi. Chiunque muoia è solo un dettaglio ai loro scopi.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 07/04/2017 - 10:39

il mondo e' impazzito , sono seriamente preoccupato ... Salvini NE HA DETTA UNA GIUSTA !!! Puo' succedere di tutto a questo punto.Inizio a scavare un bunker.

rudyger

Ven, 07/04/2017 - 10:50

E' un avvertimento all'ISIS.

divenire

Ven, 07/04/2017 - 10:55

Salvini, fino a ieri, era un ammiratore di Trump. Oggi ha cambiato idea. Non è che sia un po' superficiale e frettoloso nelle sue conclusioni. Forse potrebbe parlare di meno e dedicare più tempo a informarsi e capire.

sesterzio

Ven, 07/04/2017 - 11:07

Strano che Trump bombardi la Siria senza avere prima la certezza assoluta della sua colpevolezza. Perché aiutare indirettamente i terroristi? Specialmente nella fase della loro quasi sconfitta?

Armando62

Ven, 07/04/2017 - 11:19

LA verita' e' che la destra populista viaggia dietro illusioni e inganni . Trump non poteva essere quello che sognavano con dietro il partito repubblicano , Putin e' solo un arrivista a cui della guerra al terrorismo non frega niente , Assad e' la causa del disastro della sua nazione, dall'euro non si puo' uscire mentre uscire dalla UE farebbe solo un enorme danno economico . Tutte cose ovvie , scontate e invece si continua a strombazzare il contrario sperando che una grossa fetta di sprovveduti segua il pifferaio con il trattore.

DemyM

Ven, 07/04/2017 - 11:38

Trump ha agito senza un mandato ONU, cosa gia accaduta in Iraq e Libia. Nessuno ha dato agli USA il mandato internazionale di esportare la "democrazia" con le bombe.

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Ven, 07/04/2017 - 11:44

Secondo me Trump non è stato “mal consigliato”, come dice Salvini, e non ha fatto una scelta, secondo me è stato COSTRETTO, sapendo quanto questo gli costerà in termini di immagine e popolarità presso i suoi supporters. Secondo me se ha fatto ciò che ha fatto è perchè NON POTEVA FARE DIVERSAMENTE, voleva cambiare il mondo, ma sembra che sia troppo tardi.

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 12:01

insomma, le bombe le può sganciare solo la russia...

cicciosenzaluce

Ven, 07/04/2017 - 12:34

Quello che difendete tanto,cosa ha fatto in Ucraina,in Cecenia,in Crimea ? Per voi va bene,vero ?

rugoso

Ven, 07/04/2017 - 12:54

Perfettamente in accordo con l'opinione di Salvini e Le Pen

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 07/04/2017 - 13:01

-----questo attacco alla siria proprio non ci voleva--adesso salvini non potrà più andare in america a farsi i selfie con trumpone---swag ganja

Giovanmario

Ven, 07/04/2017 - 13:03

ogni volta che salvini apre bocca.. dimostra sempre più di essere un politico miope e superficiale.. non ha ancora capito che le armi chimiche che si trovano in siria sono quelle che saddam hussein ha sbolognato ad assad durante la guerra in iraq.. come già avevano ipotizzato a quell'epoca tutti i giornali italiani..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 07/04/2017 - 13:08

strano che non siano partiti le ong per raccogliere i superstiti e portarli in Italia a curarli. Ma vuoi vedè' che fra poco.....

jeanlage

Ven, 07/04/2017 - 13:09

E' bizzarro, ma sembra che gli unici commenti ragionevoli vengono dagli "irresponsabili" populisti!

moshe

Ven, 07/04/2017 - 13:12

... anche questa volta SALVINI ha ragione

Tuvok

Ven, 07/04/2017 - 13:14

@Armando62 la verità è che due legislazioni di Obama e ben 3 legislazioni di Tony Blair hanno inquinato l’umanità. Tornare indietro è difficile, ma per fortuna ci sono quelli che seguono la destra populista, che se acquista potere forse potrà invertire la rotta verso il marciume che i vostri leaders guerrafondai e corotti hanno intrapreso. Non canti vittoria, è ancora troppo presto.Trump ha dovuto agire in funzione dei dettami dell’establishment e se lo lasciamo solo possiamo dire addio alla società così come la conosciamo, ma l’Europa si sta muovendo nella direzione giusta, verso la liberazione dalla dittatura UE.

jaguar

Ven, 07/04/2017 - 13:18

Salvini ha solo espresso un suo parere, anche se ammiratore di Trump. Personalmente sono d'accordo con lui, Trump ha sbagliato, anche perché non c'è nessuna certezza che a usare armi chimiche sia stato Assad. Nella confusione siriana, chi può sapere la verità?

Tuvok

Ven, 07/04/2017 - 13:48

2° invio Armando62 la verità è che due legislazioni di Obama e ben 3 legislazioni di Tony Blair hanno inquinato l’umanità. Tornare indietro è difficile, ma per fortuna ci sono quelli che seguono la destra populista, che se acquista potere forse potrà invertire la rotta verso il marciume che i vostri leaders guerrafondai e corotti hanno intrapreso. Non canti vittoria, è ancora troppo presto.Trump ha dovuto agire in funzione dei dettami dell’establishment e se lo lasciamo solo possiamo dire addio alla società così come la conosciamo, ma l’Europa si sta muovendo nella direzione giusta, verso la liberazione dalla dittatura UE.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 07/04/2017 - 13:52

Matteo come tutti i Leghisti è un uomo LIBERO. Libero di dire quello che pensa anche se a volte cio non fa piacere a qualcuno. AMEN.

Giorgio1952

Ven, 07/04/2017 - 14:05

Salvini approva i bombardamenti di Putin ma non quelli di Trump, ma non era il leader della Lega che voleva affondare i barconi?

Kupo

Ven, 07/04/2017 - 14:14

DemyM hai scoperto l'acqua calda. E un po di anni che gli Americani bombardano qua e la senza avere mandati. Ma anche gli Italiani lo hanno fatto: vedi quando siamo andati a bombardare la Serbia!!!

nopolcorrect

Ven, 07/04/2017 - 14:18

Salvini ha, ancora una volta, perfettamente ragione.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 07/04/2017 - 14:32

-----Tuvok---la tua memoria storica ti fa difetto---le 4 legislature dei bush padre e figlio le vuoi omettere? e non erano certo democratici -ma rappresentanti della destra americana--il fatto è che l'imperialismo americano e dna comune a tutti i partiti--hasta

lawless

Ven, 07/04/2017 - 14:39

Salvini mannaggia, ma non hai capito che la cosa è concordata con putin? 6 morti e nessun danno apparente nei filmati possibile che 5) missili con una forza distruttiva non indifferente non abbiano nemmeno scalfito la pista di atterraggio?

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 07/04/2017 - 14:46

Salvini, il patriota padano che dope varie peripezie e' approdato alla corte dello Zar. A volte, di tanto in tanto, potrebbe deliziarci con una posizione che non sia quella del governo russo a cui evidentemte deve molto (e non stiamo soltanto parlando di questioni ideologiche) Che credibilità può avere un PREMIER come questo che fa della sua servilità verso la Russia un titolo di pregio e non una cosa di cui vergognarsi? Vogliamo avere un leader italiano di destra? oK, Ma che faccia gli interessi del nostro PAESE e non quelli dello sponsor straniero? Mi sembra di essere tornato ai tempi del PCI e dell'Unione Sovietica ....

Pinozzo

Ven, 07/04/2017 - 14:53

Kupo, studia, l'Italia non ha bombardato la serbia, ha solo fornito appoggio logistico (=basi NATO di aviano). Da sempre la NATO evita di coinvolgere in qualunque azione truppe di paesi limitrofi o comunque prossimi al luogo di intervento, per ovvi motivi. E cmq avremmo (noi nato) dovuto bombardare la serbia molto prima, 'sti criminali.

ItalicoCenturione

Ven, 07/04/2017 - 15:09

E' strano che al giorno d'oggi non si riesca chiaramente a sapere veramente CHI abbia usato le armi chimiche contro i civili. Assad non è che brilli anche per sincerità. La Russia ha un incomprensibile atteggiamento ondivago. L'ipotesi potrebbe essere che l'intelligence americana sappia che l'attacco chimico sia stato veramente opera di Assad e che questi scarichi le responsabilità sui ribelli per aumentare il consenso e l'appoggio della Russia. Purtroppo in Siria vi sono due fronti: uno contro i ribelli del regime e l'altro contro l'isis. L'augurio è che Trump non sia stato mal consigliato. Elkid, io li farei i selfie con Trump. Meglio lui che l'abbronzato con 8 anni di fallimentare politica estera (vedasi ad esempio una Libia piccola a piacere).

arkangel72

Ven, 07/04/2017 - 15:11

Siamo tutti stupiti! Sia chi sostiene Trump, sia chi è stato sempre un suo detrattore.

agosvac

Ven, 07/04/2017 - 15:22

Non sempre sono d'accordo con Salvini, ma questa volta ha completamente ragione!!!

Tuvok

Ven, 07/04/2017 - 16:16

@elkid, la mia memoria storica funziona benissimo, il momento storico che stiamo vivendo è completamente diverso rispetto alle 4 legislature di Bush. Blair ha appositamente ingegnerizzato la grande invasione, ha addirittura mandato collaboratori in Africa per cercare persone che volessero emigrare in UK e ha brigato in tutti i modi possibili per creare la cosiddetta società multiculturale, Obama ha foraggiato e sostenuto il terrorismo. Queste sono le due facce di una stessa medaglia che rappresenta il nostro futuro. Non c’e bisogno di grandi sforzi di fantasia, basta vedere cosa succede in Svezia. A parte l’attentato odierno, recentemente sono tornati dalla Siria circa 150/250 jihadisti nonchè cittadini svedesi, che non hanno avuto nessun problema a girare liberi per il paese, sempre recentemente è stato legalizzato il matrimonio di un adulto con la cugina 12enne eccetera. Questo potrebbe essere il nostro futuro grazie ad Obama, Blair e coloro che li hanno sostenuti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 07/04/2017 - 16:27

...Nelle stesse ore dell'attacco vile dei gangsters USA l'ISIS attaccava l'esercito siriano... i due terroristi coordinati

tuttoilmondo

Ven, 07/04/2017 - 16:51

E... se questo attacco sia un regalo a Putin? E... se ora Putin portasse in Siria missili balistici con testate nucleari? Con il motivo di difesa delle proprie basi? Ne avrebbe tutto il diritto. Intanto la Siria è uno stato sovrano. Che non può essere destabilizzato perché elementi prezzolati sono scontenti e sparano. Allora si facessero nuove elezioni. Ma, secondo estranei al popolo siriano, Assad non dovrebbe presentarsi. Roba da prepotenti. Non è accettabile. La Russia ha avuto il permesso di istallare basi militari in Siria dal legittimo governo siriano. Ha diritto di difendere queste basi. Chissà se Israele sarà contenta di questa evoluzione della faccenda, ancora tutta da chiarire, del gas nervino? Gli americani, in politica estera, non sono mai stati dei geni.

Divoll

Ven, 07/04/2017 - 16:55

@ paviglianitum - Si, in Siria solo la Russia puo' sganciare le bombe (oltre all'aviazione siriana). Perche' la Russia e' stata ufficialmente chiamata dal legittimo governo siriano ad aiutarlo nella lotta a Isis. Tutti glia altri, in base al diritto internazionale, sono aggressori.

ESILIATO

Ven, 07/04/2017 - 17:00

Che delusione....mossa a vantaggio dell'ISIS. Donald rinnega le sue promesse elettorali.

Luigi Farinelli

Ven, 07/04/2017 - 17:11

Una svolta sconcertante che ha sicuramente lati per ora non decifrabili. Tutte le ipotesi sono possibili a vario grado di probabilità: che la cosa sia stata concertata fra i vari protagonisti in campo in una specie di gioco delle parti (in una specie di partita di giro); che Trump sia ricattato internamente a livello politico, specie dai neocon ma non solo; che compensi i neocon con un gesto plateale ma fine se stesso per non avere ostacoli in altri campi; che l'azione sia una riedizione moderna della politica delle cannoniere. Tenendo però sempre conto che l'ipotesi meno probabile rimane quella che Assad abbia fatto ricorso alle armi chimiche contro i civili proprio dopo il conseguito rafforzamento del suo regime conquistato sul campo, nonostante l'ipocrita, sconclusionata, a volte dilettantesca e mortifera azione attuata dalle potenze occidentali, allineate persino con i tagliagole del Califfato pur di defenestrarlo.

Keplero17

Ven, 07/04/2017 - 17:51

Era chiaramente in difficoltà a causa dell'opposizione del suo stesso partito. Un'anatra zoppa che ha dovuto cedere alle pressioni dell'establishment. Non solo politico ma anche giudiziario, tutti i suoi provvedimenti venivano bloccati, gli hanno fatto capire che doveva adeguarsi.

Keplero17

Ven, 07/04/2017 - 18:14

Trump è stato costretto a questa mossa, gli stavano bloccando tutti i provvedimenti sia a livello legislativo che giurisdizionale. Adesso che si è messo in riga sa che non potrà fare un passo anche se non deve niente a nessuno dal momento che non è stato finanziato. Comunque sono stati bravissimi a inserire le armi chimiche nel deposito di armi bombardato dai siriani. Un vero colpo di genio. E' una partita a scacchi che si gioca sulla Siria.

routier

Ven, 07/04/2017 - 18:30

Come si usa dire: "calma e gesso", a bocce ferme ragioneremo con cognizione di causa. Per ora, tra tesi e antìtesi, non è facile raccapezzarci qualcosa.

baio57

Ven, 07/04/2017 - 18:34

Il patetico cocomeriotas/sinistro Gianni e Pinozzo afferma che l'italia fornì solo apporto logistico durante la guerra in Serbia. ...Generale Mario Arpino ,Capo Stato Maggiore Esercito: "..oltre le basi messe a disposizione della Nato,l'Italia è in prima linea con 52 aerei e navi ,con 172 raid/missioni in Kosovo con i militari del VI Stormo per circa 412 ore di volo..." Il primo governo dal dopoguerra che decide di bombardare popolazioni inermi ,ma si sa i kompagni partecipano solo a missioni umanitarie....Nevvero Gianni e Pinozzo ?????

Ritratto di karmine56

karmine56

Ven, 07/04/2017 - 18:52

La reazione USA? Troppo veloce, per me c'è puzza.

aredo

Ven, 07/04/2017 - 18:53

@Luigi Farinelli: manca la più ovvia e semplice. Donald Trump è da sempre amico dei Clinton e loro finanziatore come finanziatore dei Democratici. E' un Cavallo Di Tr*ia della mafia Clinton/Kennedy. Sta semplicemente continuando il lavoro sporco della cellula Al Qaeda Barack Hussein Obama volto ad eliminare la Siria e completare l'accerchiamento su Israele, bersaglio primario nel Medio Oriente che i barbari islamici alleati della sinistra vogliono distruggere.

onurb

Ven, 07/04/2017 - 19:00

Penso che le persone abituate a ragionare siano rimaste perplesse, ma forse è meglio dire esterrefatte, per questo attacco missilistico. Non vorrei che tutto l'establishment, che come è noto è contro Trump, abbia convinto il commander in chief a fare un passo le cui conseguenze sono imprevedibili e molto, ma molto pericolose. Mi viene da considerare che sono finiti i bei tempi in cui esistevano solo due contendenti che tenevano sotto controllo le crisi internazionali.

salvatore40

Ven, 07/04/2017 - 19:54

Salvini era l'ultima spiaggia, l'ultima speranza. Anche questa è caduta. Trump e,per me, un campione di umanità. Gentiloni l'ha capito, lui no. Berlusconi ? Tacea la notte...

cir

Ven, 07/04/2017 - 20:19

nahum , perche' ti ostini a bofonchiare senza sapere quello che dici non agire per inerzia , hai nulla da difendere a testa alta . scommetto che sei circonciso .

Kupo

Ven, 07/04/2017 - 20:47

Pinozzo studia te, fornire basi per bombardamenti vuol dire condividere le azioni e le ideologie che le determinano; poi che a premere il pulsante sia qualcun'altro non fa nessuna differenza e quindi Dalema che allora era il presidente del consiglio ne è complice!!!

Kupo

Ven, 07/04/2017 - 20:51

Pinozzo dimenticavo, anche in Serbia morirono civili innocenti, se non ricordo male fu chirurgicamente bombardato un treno. Quei morti per la tua coscienza vanno bene?

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 07/04/2017 - 22:59

Trump e` esattamente come definisco sempre i lettori del Giornale: "Menti deboli e facilmente influenzabili" - I lettori da parte di Salvini e Sallusti, Trump dai generali a cui prudono le mani.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 07/04/2017 - 23:09

@divenire - la stessa cosa che dici vale anche per tutti i minchioni sinistri, e sono tanti.

Lens69

Sab, 08/04/2017 - 03:47

prima Trump vuole collaborare con Putin per sconfiggere l'Isis e poi lo bombarda, stiamo giocando con i soldadini o c'é una spiegazione logica?

LostileFurio

Sab, 08/04/2017 - 05:59

Trump bombarda ma avverte Putin, che manda via i suoi piloti, salvo poi indignarsi per i bombardamenti. Le immagini delle armi chimiche che le tv hanno trasmesso erano false? Se ti vuoi dividere il mondo metti tutti contro tutti...

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 08/04/2017 - 08:19

CIR, il punto è del tutto legittimo e politico. Una lega che none piu autonomista e chi si vende a un alèse terzo non mi piace. Mi dica lei che non è vero e cerchi di argomentare invece di accusare gli altri, io sarei molto contento di conoscere i Suoi argomenti in proposito. --- Quanto alla circoncisione, mi scusi ma che cosa c'entra con questa storia? Non sarà che, come altri nel forum, lei è un po' ossessionato dalla mia origine e non dai miei argomenti?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 08/04/2017 - 08:29

@pinozzo e @giorgio1952 - invece voi esultate e giustificate ogni attacco dell'Isis in Europa. Bravi. Dei veri patrioti. Ma non fate sempre i faziosi. Se quelli che non vi vanno a genio se fanno in un modo non va bene, se fanno all'opposto non va bene lo stesso, a prescindere, temine a voi caro, quello dei parassiti rossi quando non sanno cosa dire.

cir

Sab, 08/04/2017 - 14:02

Nahum : lei e' sempre stato educato con me , piu' di quanto io sia stato nei suoi confronti .Le concedo l' onore delle armi. La lega e' sempre autonomista , ma deve confrontarsi con le pressioni di un italia che vive sul lavoro di una sola parte , e delega a quella inoperativa il compito di amministrare il tutto. Il secondo punto non sono le sue origini che mi disturbano , ognuno ha le sue e no le ha scelte , ma sono gli atteggiamenti di qul popolo che si crede prediletto da DIO e destinato a dominare il mondo . ammiro fortemente suo correligionario , ISRAEL SHAHAK , poco stimato in israele .

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 09/04/2017 - 07:49

CIR, grazie. Per essere breve direi che sia la Lega che Israele sono cambiati rispetto alle origini e purtroppo, per quanto mi riguarda, non in meglio. La Lega ha il punto forte degli amministratori locali che sono spesso molto validi. Il resto, la svolta sovranista e la ricerca del consenso nel meridione, mi lasciano perplesso. Perché secondo me è impossibile coniugare gli interessi del Nord (moderno e che lo si voglia o meno europeo) ad un sud che purtroppo non ha ancora trovato la via delle sviluppo e che ha altre priorità e dinamiche. La "Lega nazionale" perde evidentemente ogni legittimità a rappresentare validamente la specificità settentrionale. Per me la visione di Miglio, l'Europa delle regioni, resta l'opzione più valida per il nord, ma è solo la mia opinione.

cir

Dom, 09/04/2017 - 14:09

non posso che non essere d'accordo con lei , sig. NAHUM. IL sud italia visto nell' insieme ha il piagnisteo come arma per farsi notare e compiangere oltre che attirare sovvenzioni fin dalla famosa cassa del mezzogiorno. Io sono un leghista con i globuli verdi nel sangue , ma non ce l'ho con il meridionale in se . Ho amici meridionali ai quali do le chiavi di casa , ho dei piemontesi che se stessero lontano 10 km , mi tranquillizzerebbero. Noi leghisti non siamo ostili ai meridionali , anzi ,ma siamo fieri di combattere il meridionalismo che e' cosa ben diversa. In quanto a MIGLIO ,condivido perfettamente , solo Bossi non l' aveva capito.Per un europa non siamo pronti a sederci ad un tavolo e vedere quali ragioni sarebbero opportune per una velata unione , siamo tanto diversi , e questa diversita' e' una meraviglia , gli yankees non potranno mai capirla.