Scandalo abusi, l'Accademia svedese annulla Nobel per Letteratura

Lo scandalo, innescato da un’inchiesta del quotidiano Dagens Nyheter, ha finora determinato il rinvio a giudizio di sette membri dell’Accademia di Svezia

Lo scandalo molestie si abbatte anche sull’istituzione preposta all’assegnazione dei premi Nobel per la Letteratura, ossia l’Accademia di Svezia. La magistratura scandinava ha infatti indagato per molestie sette esponenti dell’istituzione culturale. Uno dei soggetti incriminati, Jean-Claude Arnault, è stato già condannato a due anni di carcere. A causa dell’esplosione dello scandalo e del danno arrecato da quest’ultimo alla credibilità dell’Accademia, i vertici dell’istituzione hanno recentemente disposto l’annullamento dell’assegnazione del Nobel 2018 per la Letteratura.

Il processo rischia di danneggiare irrimediabilmente l’immagine dell’ente statale ed è stato avviato dagli inquirenti in seguito alle denunce avanzate nei mesi scorsi dai media nazionali a carico di importanti intellettuali del Paese. Il quotidiano Dagens Nyheter aveva ripetutamente puntato il dito contro Jean-Claude Arnault, fotografo marsigliese sposato con la poetessa Katarina Frostenson nonché membro influente del comitato direttivo dell’Accademia. L’organo di stampa aveva raccolto, dall’inizio di quest’anno, le testimonianze di 18 donne, tutte concordanti nell’attribuire ad Arnault “stupri” e “violenze”. Le presunte vittime avevano quindi accusato l’ente culturale di avere coperto la riprovevole condotta del marito della Frostenson. Costoro hanno poi affermato di avere subito abusi anche da parte di altri sei esponenti dell’Accademia, ma l’identità di questi ultimi resta ancora sconosciuta.

La Corte distrettuale di Stoccolma ha ritenuto credibili i racconti forniti dalle 18 donne e, di conseguenza, ha inflitto all’intellettuale settantaduenne una condanna a due anni di prigione, il mimino della pena. I magistrati hanno aperto un ulteriore fascicolo a carico del fotografo. Egli avrebbe infatti passato ai media, a partire dal 2011, le trascrizioni riservate delle riunioni del comitato direttivo dell’Accademia. Le indagini sui sei colleghi di Arnault coinvolti nello scandalo abusi, al contrario, non sarebbero ancora concluse. Gli inquirenti, per il momento, continuano a osservare il massimo riserbo circa l’identità degli altri sei membri dell’ente statale indiziati di molestie sessuali.

L’offensiva mediatico-giudiziaria scatenatasi nei confronti del comitato direttivo dell’Accademia di Svezia ha immediatamente stravolto la cerimonia di consegna dei premi Nobel per la Letteratura 2018. I vertici dell’istituzione hanno infatti annunciato, per la prima volta dopo settant’anni, l’annullamento dell’iter per l’assegnazione del prestigioso premio letterario.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 02/10/2018 - 15:20

solo ora vi siete accorti che basta portare alla commissione per la letteratura(e non solo quella commissione) una decina di "pollastrelle" per ottenere il premio, basta guardare qualche premio elargito in italia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 03/10/2018 - 07:07

Laccato, perché anche Gianni Morandi fosse candidato grazie alle due celebri liriche: "Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte" e "Andavo a cento all'ora per baciar la bimba mia".