Scioglie il Viagra nel cibo per uccidere il marito: la figlia scopre l'omicidio

La donna voleva liberarsi del marito, per continuare la sua storia d'amore con l'amante, complice del delitto

Si innamora di un altro uomo e uccide il marito sciogliendo nel cibo delle pasticche di Viagra, per poter continuare la sua storia d'amore. Il fatto, raccontato da Tgcom24, sarebbe avvenuto la scorsa settimana, nel quartiere El-zaher del Cairo, in Egitto.

La donna, innamoratasi follemente di un altro uomo aveva architettato un piano ingegnoso, con la complicità dell'amante, molto più giovane di lei: per tre giorni avrebbe sciolto nel cibo del marito delle pasticche di Viagra, acquistate dall'amante. Poi, quando il maito ha perso la vita, la sua morte è stata fatta passare come un malore. La figlia 16enne della coppia, però, aveva notato qualcosa di strano. La ragazza, quindi, aveva confidato i suoi dubbi alla polizia, che aveva deciso di disporre l'autopsia sul corpo dell'uomo: i risultati delle analisi hanno confermato che l'uomo era stato ucciso. La moglie, infatti, avrebbe sbriciolato 12 pillole blu nel succo e negli alimenti che dava al marito, insieme ad altri medicinali e sonniferi. Un mix che non ha lasciato scampo all'uomo.

La moglie e l'amante, complice del delitto, sono stati arrestati, in attesa di un processo.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 15/05/2019 - 18:08

cosa raccomandano il cor.a.no e la sharija in questi casi???