Alla scoperta del belpaese: weekend dal 4 maggio a Napoli e alla Reggia di Caserta. possibilita’ di estensione in costiera amalfitana, Pompei e Paestum

Appuntamento a Napoli per chi arriva con mezzi propri. Per gli altri lettori partenza da tutti gli aeroporti o dalle stazioni venerdì 4 maggio 2018. Un lungo weekend (3 giorni/4 notti) e, per chi vuole una settimana, alla scoperta degli splendori di questa nostra terra meravigliosa di mare e vulcano, ricca di storia e di cultura. Greca, romana, spagnola, normanna, italiana. Terra di profumi, colori, sapori, enogastronomia e monumenti. Visiteremo tutti insieme palazzi, templi, architettura barocca, monumenti, chiese, piazze, musei, castelli, natura e la spettacolare Reggia di Caserta. Per chi proseguirà il viaggio, potrà ammirare anche gli scavi archeologici di Pompei e Paestum e le più belle icone della Costiera Amalfitana. Sono previsti anche momenti liberi per giri individuali e non mancherà il tempo per shopping e visite di approfondimento. Incontri a sorpresa con importanti e interessanti personaggi su temi storici, politici, culturali e architettonici; serate di convivialità tra il “popolo dei lettori de il Giornale”. Accompagnati nel viaggio da Stefano Passaquindici, e da altre prestigiose “firme” de il Giornale. A Napoli incontro e cena con il direttore Alessandro Sallusti. Alloggeremo in hotel 4 stelle superiore e 5 stelle al prezzo speciale riservato di 890 euro a persona; voli e treni da Milano, possibilità di partenze da altri aeroporti o stazioni, escursioni, ingressi e tasse incluse. Estensione 3 notti/4 giorni in Costiera Amalfitana: 560 euro.

Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it

Viaggiare fa bene anche e soprattutto all’anima, allo spirito e alla mente. Ci si arricchisce, si accumulano conoscenze, esperienze. Si incontrano popoli, religioni e culture differenti; si assaporano piatti e bevande diversi; si confrontano architetture e paesaggi a noi estranei.

Ma ogni volta che rientro da un viaggio all’estero penso alla nostra Italia che, nonostante malgoverni e devastazioni, rimane un Paese unico e davvero completo. Eppure, spesso, sottovalutiamo ciò che abbiamo in casa perché , come si sa, «l’erba del vicino è sempre più verde».

Ecco perché i Viaggi del Giornale, almeno una o due volte l’anno, vogliono portare i lettori a scoprire o a rivedere il nostro Belpaese.

A maggio andiamo in Campania con due differenti formule: un lungo fine settimana a Napoli alla scoperta della capitale Partenopea e della splendida Reggia di Caserta. Poi, per chi lo desidera, ci sarà anche la possibilità di estendere di altri tre giorni il viaggio per visitare la Costiera Amalfitana e gli emozionanti siti archeologici di Pompei e Paestum.

L’appuntamento per tutti sarà a Napoli (si potrà arrivare in gruppo o individualmente con treno o aereo o anche con la propria autovettura). Qui il primo giorno avremo del tempo libero per relax, shopping e visite individuali. E la sera ceneremo con il Direttore Alessandro Sallusti.

Città del teatro, del buon cibo e dalla cultura colorita, Napoli vive di una ricca fama di leggende e tradizioni che spesso la precedono. Considerata tra i luoghi più suggestivi al mondo, il centro storico di Napoli è dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco dal 1995; la sua particolare unicità sta nella conservazione quasi totale e nell'uso dell'antico tracciato viario greco. Dopo una giornata alla scoperta della città, il terzo giorno partiremo in pullman per la visita panoramica della collina di Posillipo, Castel dell’Ovo, Castel Nuovo e Piazza del Plebiscito. Il pomeriggio sarà invece tutto dedicato alla maestosa vanvitelliana Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo. La Reggia avrebbe dovuto reggere il confronto con quella di Versailles. Fu ultimata nel 1845 (anche se era già abitata dal 1780) ed è considerata l’ultimo grande esempio di Barocco italiano. Il complesso ha una superficie di 47mila m2, cinque piani e quattro cortili interni. Presenta al suo interno un maestoso scalone d’onore, la Cappella Palatina, l’appartamento storico, il teatro di corte e la Quadreria. Il Parco e la cascata, inoltre, conferiscono al complesso una risoluzione altamente elegante e scenografica. Il nostro viaggio proseguirà alla volta di Pompei, nota in tutto il mondo per la tragedia che l' ha colpita nel 79 d.C., quando la ricca città romana fu sepolta dall'eruzione del Vesuvio, insieme a Stabiae, Oplontis ed Ercolano. Una immane tragedia che, però, ci permette di ritrovare intatta, dopo quasi duemila anni, una testimonianza storica vitale, uno spaccato di vita comune nel più grande impero dell'antichità. Qui gireremo tra monumenti, sculture, pitture e mosaici. Particolarmente toccante sarà la vista dei calchi in gesso, un' «istantanea» dell'agonia a cui gli antichi pompeiani furono sottoposti dai gas roventi provenienti dal Vesuvio.<QA0>

L’8 maggio sarà dedicato alla Costiera iniziando dalla visita di Sorrento, patria del grande Torquato Tasso, città millenaria influenzata nei secoli da culture diverse: greci, romani, normanni, aragonesi son tutti passati di qui lasciando, ciascuno, la propria impronta e ricevendone in cambio i frutti di una natura generosa e i paesaggi struggenti di uno dei tratti di costa più belli al mondo. Proseguiremo per Amalfi e il suo visita al Duomo, risalente al IX secolo con caratteristiche architettoniche che vanno dal Romanico al Barocco fino al Rococò. Nel pomeriggio toccherà a Ravello che rappresenta una delle più celebri mete italiane del turismo internazionale per gli appassionati di bellezze architettoniche, e soprattutto, un autentico luogo dell’anima per gli intellettuali e gli appassionati dell’arte e della cultura. A completamento di questo tour il 9 maggio mattina sarà dedicato alla visita degli scavi archeologici di Paestum, mentre nel pomeriggio gireremo alla scoperta di Salerno.

Accompagnati nel viaggio da Stefano Passaquindici, e da altre prestigiose «firme» de il Giornale: a Napoli incontreremo e ceneremo con il Direttore Alessandro Sallusti. Alloggeremo in hotel 4 e 5 stelle al prezzo speciale riservato di 890 euro a persona.

Voli (250 euro) e treni (150 euro) da Milano. Possibilità di partenze da altri aeroporti o stazioni), escursioni, ingressi e tasse incluse. Estensione 3 notti/4 giorni in Costiera Amalfitana: 560 euro.

Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035.403530; info@passatempo.it.