Scozia, ex premier indipendentista arrestato per molestie sessuali

Alex Salmond comparirà in tribunale per rispondere alle accuse sollevate da due donne. L'uomo nega strenuamente i fatti

In Scozia l'ex primo ministro Alex Salmond è stato arrestato ed oggi pomeriggio comparirà in tribunale per rispondere, a quanto pare, alle accuse di molestie sessuali che sono state sollevate dagli inquirenti dopo le denunce di due donne.

Salmond, che è stato il primo ministro della Scozia dal 2007 al 2014 e da anni è il protagonista della campagna di indipendenza scozzese, nega strenuamente le accuse.

"Possiamo confermare che un uomo di 64 anni è stato arrestato e accusato", aveva detto stamane una portavoce della polizia scozzese, in risposta a una domanda sulle notizie dell'arresto di Salmond, senza nominare il politico indipendentista. Successivamente i pubblici ministeri hanno riferito alla Cnn che ulteriori dettagli saranno resi pubblici dopo la prima apparizione privata di Salmond in tribunale.

Salmond, che si era dimesso dal ruolo di primo ministro dopo la sconfitta nel referendum sull'indipendenza scozzese del novembre 2014, era stato sostituito dall'attuale primo ministro, la signora Nicola Sturgeon.

Lo scorso anno, invece, si era dimesso dalla guida del Partito Nazionale Scozzese dopo che era emerso che la polizia stava indagando su due accuse di molestie sessuali contro di lui, risalenti al 2013 quando era ancora in carica.

Come spiega il The Guardian, all'inizio di gennaio, Salmond aveva ottenuto una significativa vittoria legale contro il governo scozzese dopo che era stato ammesso che le indagini su di lui erano state gestite in modo errato. Era emerso, infatti, che l'esperto senior del personale che guidava l'indagine formale, Judith MacKinnon, era stata coinvolta nella consulenza e nel sostegno delle due denuncianti prima di presentare le loro denunce ufficiali.

Nonostante abbia lasciato il parlamento della Scozia (nel 2017, in occasione delle elezioni anticipate, aveva perso il suo seggio di Gordon), Salmond è rimasto un personaggio di spicco della politica scozzese e britannica, lavorando come commentatore e conducendo il "The Alex Salmond Show" sull'emittente Russia Today.

Secondo Al Jazeera, i sostenitori di Salmond lo lodano per la sua instancabile determinazione e il suo know-how politico, mentre i suoi avversari lo riterrebbero arrogante e misogino, con un debole per il populismo. Salmond è sempre stato discreto riguardo alla sua vita privata. Sua moglie, Moira, ha 17 anni in più di lui ed è stata vista raramente al suo fianco.

Commenti

Divoll

Ven, 25/01/2019 - 09:34

Oggi ci vuole poco a eliminare un politico "scomodo": basta trovare qualche donna compiacente che (sicuramente non gratis) annunci che e' stata molestata e il gioco e' fatto. Il Meetoo# e' stato inventato proprio per ottenere questi scopi.