Sei agenti incriminati per la morte di Freddie Gray a Baltimora

Arrestati ieri, sono stati rilasciati dopo il pagamento di una grossa cauzione da parte del sindacato

I sei poliziotti incriminati per la morte di Freddie Gray (Clicca per vedere la foto)

Sono sei. Tre bianchi e tre di colore. Cinque uomini e una donna. Sono loro gli agenti che ieri sono stati incriminati, accusati dell'omicidio di Freddie Gray, un ragazzo nero morto a Baltimora dopo essere stato arrestato "senza nessun motivo", come hanno accertato le indagini.

L'annuncio lo ha dato la procuratrice dello Stato, in carica da pochi mesi, dopo la consegna del rapporto stilato dalle forze dell'ordine, in una città ancora soggetta al coprifuoco e in stato d'emergenza, dopo i disordini che si sono scatenati nei giorni scorsi.

Gli agenti incriminati sono tutti e sei i poliziotti che hanno partecipato all'arresto. In cinque sono accusati di omicidio colposo e di violazione delle regole di condotta. Uno soltanto è accusato di omicidio di secondo grado, l'agente che guidava il furgono dove Gray era trasportato.

Arrestati ieri, i poliziotti sono stati liberati già in serata. Il sindacato ha versato una cauzione per ognuno di loro, per cifre che variano dai 250 ai 350mila dollari l'uno.

Commenti

maricap

Sab, 02/05/2015 - 09:35

...e i delinquenti gioiscono. Che ci sia una Magistratura de merd anche in America?

mariolino50

Sab, 02/05/2015 - 10:41

maricap E questi non sono delinquenti, hanno spezzato la spina dorsale ad uno, e loro erano in sei, veramente coraggiosi, la legge andrebbe rispettata prima di tutto da loro, e non farsela a suo uso e consumo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 02/05/2015 - 11:08

Ohibò! Si tratterebbe,a quanto pare, di un pestaggio bipartisan...Atteso che tre dei presunti aguzzini hanno la carnagione iperpigmentata dalla melanina.

giovaneitalia

Sab, 02/05/2015 - 11:12

Se i fatti accerteranno che c´é stato il dolo allora sono d´accordo a condannare i poliziotti, ma non facciamone un capo espiatorio, Loro difendono i cittadini quelli come i black bloc distruggono e a volte uccidono.

Linucs

Sab, 02/05/2015 - 11:41

Detto così è come se la "diversità" non fosse un rimedio contro la cultura brutale della polizia statunitense, a sua volta foraggiata dalle elargizioni di armi avanzate dalle varie "guerre di liberazione".

Marcobaggio

Sab, 02/05/2015 - 11:47

Sospesi dal servizio compreso lo stipendio in attesa del processo.Signori,non carcerazione preventiva all'italiana in attesa del processo che arriverà dopo anni.Per il sistema americano la cauzione è la prassi,non diciamo cavolate.Vedrete,rapida e inflessibile la giustizia sarà fatta.Avete notato i poliziotti?Non sono tutti bianchi,non è per caso che con la storia del razzismo ci stanno montando un romanzo?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 02/05/2015 - 12:55

Se fossi la polizia americana non muoverei più un dito. Me la spasserei a guardare furti, stupri, rapine, omicidi. Lascerei fare.

pinolino

Sab, 02/05/2015 - 14:02

@maricap, nell'elenco dei reati c'è pure l'arresto ingiustificato di un innocente, più che i delinquenti sono le brave persone a dover festeggiare.

killkoms

Sab, 02/05/2015 - 14:47

mi spieghino,i"diversamente bianchi",come mai tanto clamore verso la "polizia razzista" quando 3 agenti(su sei)sono"fratelli"?

aredo

Sab, 02/05/2015 - 15:28

Il semplice fatto che siano metà bianchi e metà neri e c'è anche una donna è ennesima dimostrazione che hanno semplicemente svolto al meglio il loro lavoro contro uno dei tanti criminali violenti. Gli stessi criminali che hanno devastato Milano in Italia. Che negli USA distruggono nello stesso modo le città. I criminali che la sinistra con Barack Hussein Obama negli USA, la Merkel in Germania, Hollande in Francia, Renzi in Italia e così via in ogni paese governato da comunisti difendono e danno supporto logistico e giuridico. E' il cancro della feccia comunista e cattocomunista '68ina che controlla ogni cosa. E' la dittatura mondiale dei mafiosi criminali che sono la sinistra.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 02/05/2015 - 15:55

Ma i media democratici di tutto il mondo e i teppisti nelle città statunitensi non lamentano sempre l'inaudita violenza dei cops BIANCHI nei confronti dei neri? Sono sbagliate le foto, o ci vedo male io: mi pare che tre dei sei poliziotti siano neri neri neri, e che ci sia pure una donna (nera) per rispettare il diritto di uguaglianza dei sessi. E come i poliziotti non sono solo bianchi, magari i morti erano veramente criminali... Pacifico cittadino di pelle scura che, mentre passeggiava tranquillamente di notte brandendo una semplice arma da fuoco, veniva barbaramente ucciso da poliziotti bianchi; i colleghi neri che erano con loro discutevano di football...

killkoms

Dom, 03/05/2015 - 10:21

@ben frank,gli afroamericans,dopo anni di razzismo,emarginazione,eccetera,ora sono il rovescio della medaglia!ritengono di essere sempre nel giusto solo perchè sono afroamericani!la polizia americana,è si tendenzialmente violenta, in quanto specchio di una società che per quanto civile è violenta,ma non ci vanno di mezzo solo i neri!a balti ora,in ci oltre il 62% della poplazione è nera,c'è stato un periodo in cui i bianchi dovevano stare tappati in casa per non essere aggrediti dalle numerose band di neri,ma nessuno si è indignato!ne,ho visto indignazione,ne da parte del presidente "fratello",ne dall'opinione pubblica,quando 2 giovani di colore ed un meticcio,uccisero a pistolate(per noia)un ragazzo australiano(bianco) che faceva jogging in un parco per fatti suoi!