Sequestrati due milioni di euro al Rassemblement National (ex Front National). L'ira della Le Pen

Nell'ambito dell'inchiesta sui presunti impieghi fittizi al parlamento Ue, la giustizia francese ha sequestrato 2 milioni di euro in fondi pubblici destinati al partito Rassemblement National (l'ex Front National) di Marine Le Pen

Sequestrati due milioni di euro destinati al partito Rassemblement National (l'ex Front National) di Marine Le Pen. Il provvedimento arriva nell'ambito dell'indagine sui presunti impieghi fittizi al Parlamento europeo. Lo ha riferito Bfmtv, precisando che i finanziamenti avrebbero dovuto essere versati nelle casse del partito lunedì. Per i giudici l'ex Front National avrebbe organizzato un rodato sistema per sviare fonti europei destinati agli assistenti parlamentari. Il danno sarebbe stimato in circa sette milioni di euro. Il partito della destra sovranista ha annunciato di voler presentare ricorso contro questa decisione.

Il Parlamento europeo ha già chiesto ad alcuni parlamentari eletti nel Rassemblement National di rimborsare le somme indebitamente percepite per pagare gli assistenti: 320.026 euro sono stati chiesti a Jean-Marie Le Pen, 275.984 euro a Bruno Gollnisch e quasi 300.000 euro a Marine Le Pen.

Il presidente di RN terrà una conferenza stampa lunedì mattina. Intanto il tesoriere, Wallerand de Saint-Just, chiede ai sostenitori e ai simpatizzanti di fare donazioni per aiutare il partito.

"Il potere priva il Rassemblement National dei suoi fondi pubblici - afferma Marine Le Pen -. Solleviamoci contro una dittatura che vuole uccidere il primo partito d’opposizione", con "una condanna a morte a titolo preventivo". Nella lettera aperta pubblicata sul sito del movimento, Le Pen parla di fondi "vitali per il suo funzionamento", spiegando che il RN ha diritto a 4,5 milioni di euro l’anno. Le Pen parla inoltre di "carattere politico dell’iniziativa", aggiungendo che "i poteri pubblici" sanno che "questa decisione di blocco dei mezzi di sussistenza significa per il RN la fine dei pagamenti alla fine del mese di agosto e quindi per un partito politico la scomparsa programmata".

Commenti

VittorioMar

Dom, 08/07/2018 - 19:32

..voi toccate i ricavati alle ONG e noi sequestriamo i vostri soldi !!.Semplice !!..quello che non possono SEQUESTRARE sono i VOTI DEGLI ELETTORI ..sarebbe un atto EVERSIVO !!..non Fermerete il POPULISMO sino a GIUGNO 2019 P.V. !!..non si possono ARRESTARE LE IDEE è il Venticello che SPIRA sull'UE..o sposterete la DATA ???...RASSEGNATEVI !!!

cgf

Dom, 08/07/2018 - 19:34

la 'dritta' è arrivata dall'italia!

Giuseppe45

Dom, 08/07/2018 - 21:37

Giustizialismo politico manovrato dall'alto sia in Francia (Front National)che in Italia (Lega). Ad orologeria, dal marciume che amministra la giustizia.

Una-mattina-mi-...

Dom, 08/07/2018 - 21:55

PIU' I POTERI FORTI SI MUOVONO, E PIU' SI SMASCHERANO DA SOLI

guido.blarzino

Dom, 08/07/2018 - 22:54

Che coincidenza !!! I democratici di sinistra non accettano concorrenza politica. E la magistratura trova uso improprio di fondi solamente agli spiccioli della destra e non vede nulla dell'uso improprio della momtagna di soldi a sinistra. Sorge un legittimo dubbio sulla indipendenza della magistratura

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 08/07/2018 - 23:52

Come per la Lega... E` evidente!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 08/07/2018 - 23:55

Marine chieda ai suoi elettori un'alzata di scudi, diano ciascuno un contributo minimo ma essenziale al funzionamento del partito, versando su di un conto ad hoc, e poi presenti DENARO E FIRME DEI CONTRIBUENTI a chi la vuole affossare, e chieda se se la sentono di continuare a mettersi di traverso.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 08/07/2018 - 23:57

Allons Enfants!

giac2

Lun, 09/07/2018 - 01:43

Strano! I fondi si sequestrano solamente ai partiti di destra.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Lun, 09/07/2018 - 05:59

Tu quoque?

nerinaneri

Lun, 09/07/2018 - 07:36

...i poderi forti?...forse è il komunismo globale...

nerinaneri

Lun, 09/07/2018 - 07:37

...ma gli anziani-pensionati come sopravvivono alla canicola?...

moichiodi

Lun, 09/07/2018 - 07:44

Toghe rosse francesi. E così si spiega tutto. I partiti e i politici sono sempre innocenti perché so......non stati votati. Un nuovo sistema giudiziario: la giustizia amministrata dalle urne!

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 09/07/2018 - 08:30

Che strana analogia tra ITA e FR... In entrambi i paesi, si cerca di colpire "ovunque e comunque" quelli che il "sistema" ha definito "movimenti populisti", proprio quelli che DANNO FASTIDIO al sistema...

Ggerardo

Lun, 09/07/2018 - 08:36

Magari c'era anche un'altra soluzione al problema della Le Pen: evitare di rubare !

tosco1

Lun, 09/07/2018 - 08:50

Non conosco a fondo questa faccenda,ma non posso fare a meno di esprimere la mia inquietudine per quanto accaduto in Francia ed in Italia.Assomigliano molto alle ultime codate dell'animale morente.Ultima arma al tracollo del sistema corrotto europeo, in mano alla magistratura.A me sembra' cosi', ma sembra anche che, in queste condizioni, la reazione dei popoli sara' ancora piu' decisa.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 09/07/2018 - 08:57

Si sono accordati come strategia con i magistrati di Genova? Guarda che combinazione. L'europa è un orrore dittatoriale nazicomunista. Speriamo alle elezione ue del prossimo anno di spazzarli via.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/07/2018 - 09:14

Vogliono copiare quelli italiani. Sicuri di essere nel giusto e non di abusare di potere e concorrere politicamente alla distruzione dell'avversario politico? Moltissimi dubbi permangono. Con questo sistema mai se ne avrà la certezza.

Mannik

Lun, 09/07/2018 - 09:20

Sembra un vizio dei partiti del cambiamento quello di truffare. Più che corretti sono corrotti.