Sinai, attacco dell'Isis: 30 soldati egiziani uccisi in un attentato

Wilayat Sinai, gruppo terroristico vicino allo Stato islamico, ha organizzato una serie di attentati contro le forze dell'esercito egiziano in Sinai

Questa mattina dei militanti jihadisti hanno scatenato un’ondata di attacchi simultanei - uno dei quali kamikaze - contro alcuni checkpoint dell’esercito egiziano nel Sinai, provocando la morte di almeno 30 militari. Lo ha riferito l’emittente al-Arabiya, citando responsabili della sicurezza egiziani.

Secondo il sito del quotidiano Al-Ahram, i jihadisti hanno sparato colpi di mortaio contro cinque checkpoint nella città di Sheikh Zuweid e i militari hanno reagito aprendo il fuoco. Su Twitter, in tarda mattinata, è arrivata la rivendicazione dell'attacco da parte del gruppo terroristico Wilayat Sinai (Provincia del Sinai), affiliato allo Stato Islamico.

Commenti

bruno.amoroso

Mer, 01/07/2015 - 12:36

soliti titoli ad effetto per abbindolare i bananas. Tutto smentito dallo stesso articolo

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 02/07/2015 - 00:40

Egitto, Giordania, Marocco e Tunisia assieme alla Libia (quella governata dal governo laico riparato a Tobruk) vanno sostenuti ed aiutati a difendersi dallo Stato Islamico, essi assieme all'alleato Israele sono il baluardo contro il neo-Califfato. E hanno trovato un appoggio anche dal Movimento Islamico di Resistenza-Hamas (noto gruppo terrorista) , il quale é sotto attacco dal Califfato.