Siria, ucciso "cannibale" di Al Qaida. Mangiò il cuore a un soldato lealista

Abu Sakkar era passato ad Al Nusra un anno fa. Sarebbe rimasto colpito in un regolamento di conti

Era il maggio 2013 quando il video del ribelle "cannibale" era comparso online, mostrando Khaled al-Hamad, un siriano meglio noto come Abu Sakkar, che eviscerava un soldato lealista, mordendogli poi il cuore. Immagini terribili, che avevano fatto il giro delle testate internazionali e che tornano ora d'attualità, perché l'uomo sarebbe stato ucciso.

Secondo diverse fonti il "cannibale" si sarebbe unito circa un anno fa al Fronte al-Nusra, la filiale siriana di al-Qaida. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, ong con base a Londra che può fare affidamento su una estesa rete di contatti in Siria, sarebbe stato colpito, durante uno scontro con altri ribelli, martedì, a nord-ovest della città di Idlib.

A giugno 2013, il ribelle era stato intervistato dalla Bbc. Dopo che il video che lo ritraeva aveva fatto il giro del mondo, aveva detto: "Non volevo farlo, ho dovuto. Dobbiamo terrificare i nemici, umiliarli, come fanno loro. Così non oseranno avvicinarsi a noi". Ora Abu Sakkar è rimasto ucciso in un regolamento di conti con altri militanti islamisti.

Commenti

Mechwarrior

Gio, 07/04/2016 - 11:15

Ma quanta bella gente c'e' al mondo!

manente

Gio, 07/04/2016 - 11:17

Questo cannibale sta dalla stessa parte del fantomatico "osservatorio per i diritti umani" con sede a Londra ( sic...), una entità virtuale priva di ogni credibilità, creata dagli anglo-sionisti per fornire copertura mediatica ai terroristi, che siano del Fronte al-Nusra, di al-Qaida o dell'Isis, non fa alcuna differenza.

bjelka68

Gio, 07/04/2016 - 11:55

Che belle personcine aiuta la Turchia e Nato , bravi!

Una-mattina-mi-...

Gio, 07/04/2016 - 12:22

Questi qui dovrebbero essere l'alternativa ad Assad?

scarface

Gio, 07/04/2016 - 16:18

Speriamo che abbia raggiunto le sue vergini (!!!!!) molto, ma molto, ma molto lentamente...