Slovacchia, ucciso giornalista che indagava sull'evasione

Jan Kuciak è stato trovato morto insieme alla compagna nella loro abitazione

È stato trovato senza più vita nella casa in cui abitava il giornalista slovacco Jan Kuciak, ucciso da un colpo di pistola. Da tempo indagava su importanti casi di evasione fiscale per il sito d'informazione aktuality.sk.

Con lui nell'abitazione di Velka Maca, a circa 65 chilometri dalla capitale Bratislava, è stata ritrovata morta anche la compagna Martina Kusnirova.

Per il capo della polizia, Tibor Gaspar, si tratta di un omicidio "molto probabilmente collegato" all'attività investigativa del giornalista, che aveva toccato anche esponenti politici vicini al partito di Robert Fico, che guida il governo slovacco e ha convocato una riunione d'emergenza per iniziare a far luce sul caso.

Sui fatti è stata aperta un'inchiesta, mentre l'editore del sito, Axel Springer, ha condannato il "crudele assassinio" del giornalista. Lo scorso 9 febbraio aveva scritto di transazioni relative ad aziende legate all'imprenditore Marián Kočner, già lo scorso anno al centro di uno scandalo politico nel Paese.

Commenti

venco

Lun, 26/02/2018 - 15:31

Hanno un Roberto Fico anche loro e fa il capo del governo.