Solitario e problematico. Ecco chi è il killer di Toronto

Il giovana studiava al Seneca College di North York, a pochi km dal luogo della strage. Era un tipo solitario e problematico

Solitario, problematico e ossessionato maniacalmente dalle stragi. Lo studente che ha falciato i pedoni e ucciso 10 persone a Toronto ha 25 e ha origini armene. Halek Minassian è stato arrestato dalla polizia alle13 e 52 ora locale. Ventisei minuti dopo la chiamata al 911 per allertare la carneficina.

Il giovana studiava al Seneca College di North York, a pochi km dal luogo della strage, e abitava a Richmond Hill. Dai registri della polizia di Toronto non è emerso alcuna traccia, il che significa che Minassian non era già noto alla polizia. In un post di Facebook associato a una persona con lo stesso nome e la foto di Minassian sul profilo LinkedIn, c'è un omaggio "al "supremo gentiluomo Elliot Rodger". Rodger è il 22enne californiano responsabile di un'aggressione mortale a Isla Vista, in California, in cui morirono sei persone morte e una decina rimasero feriti.

"Non sono sicuro che avesse qualche amico, molto molto vicino, almeno pubblicamente", ha raccontato a CBC news Ari Bluff, che era andato con lui alla Thornlea Secondary School di Thornhill, a nord di Toronto. "Non l'ho mai visto con un gruppo di amici. Tutte le volte che lo vedevamo nei corridoi, provavamo a parlargli o a dirgli ciao".

Commenti

cgf

Mar, 24/04/2018 - 10:44

figurati se non veniva subito etichettato, prima di ogni altra cosa, come un tipo solitario e problematico. Domani che non è capace d'intendere...