Spagna ferma procedura veloce sul referendum indipendentista

La Corte costituzionale si mette di traverso: Barcellona rischia conseguenze penali

Arriva dalla magistratura spagnola lo stop al Parlamento catalano. Ci ha pensato infatti la Corte costituzionale a mettere un freno alle ambizioni della regione, dove giovedì i partiti indipendentisti hanno approvato una procedura rapida per arrivare al referendum in Spagna.

Una consultazione che Madrid ha definito "illegale", riunendosi in sessione straordinaria e chiedendo al parlamento di Barcellona e al governo locale di non procedere su una strada che a questo punto potrebbe portare anche a delle conseguenze penali.

È l'ultimo episodio in uno scontro che va avanti da molti mesi tra la capitale e Barcellona, che punta dritta verso la consultazione popolare, senza tener conto degli interessi della Spagna, che continua a sostenere un voto sull'indipendenza non sia una strada praticabile.

Commenti

cgf

Lun, 31/07/2017 - 20:48

io il referendum l'avrei lasciato fare ed AGITO DOPO indipendentemente dal risultato che, dati gl'ultimi sondaggi, è negativo, no all'indipendenza. Non si creerebbero ne martiri, ne eroi e per qualche decennio... zitti e mosca.

alfa553

Lun, 31/07/2017 - 22:21

Mio caro cgf sappi che un referendum e completamente illegale perche sul tema ce ne fu uno indetto da Tarradellas dopo la morte di franco.La catalana firmo per essere parte integrante del territorio spagnolo.Ma si sa , allora si aveva bisogno , quindi....oggi qualche sciocco catalani sta pensa di no, ma poiché sono personaggi minuscoli non pensano alle conseguenze.Essi solo vedono il barca e null'altro.oltre non vanno.A volte si legge o ti dicono che la monarchia etc.. ma quale differenza esiste tra un presidente e un re come capi di stato.Qui esiste un parlamento ed quello che comanda.I catalanisti sono di intelligenza inferiore alla sufficienza credetemi.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 01/08/2017 - 01:34

La Catalogna ha diritto a diventare indipendente ed a svolgere il suo referendum, Madrid ha paura e vuole a tutti i costi evitarlo.

giovinap

Mar, 01/08/2017 - 08:36

brutto segno per i patanias spagnoli , e la piedigrotta referendaria della patania ; si farà ?

alfa553

Mar, 01/08/2017 - 23:33

Maximilien1791. beata ignoranza e una crosta di cemento, difficile da tirar giu.

PatrickC

Lun, 14/08/2017 - 13:07

Se il Governo regionale della Cataluña cambia, sfa e disfa le leggi a suo piacimento (illegalmente) dividendo la societa' tra chi puo e chi non puo, allora chi la fermera' un domani che sia indipendente? Quelli che non vanno a votare dovvrebbero avere paura di questo fatto, vedi cosa accade quando non sei in maggioranza e devi acettare 10 anarchisti! Oggi la Spagna, Domani Tarragona, Girona, etc... perche non sono abbastanza Catalane.