Sudan, sui Monti Nuba il regime di Bashir bombarda scuole cattoliche

L'aviazione del regime islamista di Khartoum ha colpito indiscriminatamente

Continua la guerra nei Monti Nuba, la regione del Sudan che durante gli anni della guerra civile ha combattuto per l'indipendenza dal Nord del Paese, ma che al momento della partizione si è vista reclusa tra i confini di Khartoum. Una regione all'interno della quale sono stati rinvenuti giacimenti di idrocarburi e abitata da una popolazione cristiana che ha deciso di non sottostare all'islamizzazione forzata del governo di Bashir. Questi i motivi per cui il regime del dittatore islamista sudanese ha innescato una guerra contro la regione del sud. Ma se sul campo la guerriglia dell'Spla-N riesce a mantenere il controllo della zona, la vera minaccia sono i bombardamenti indiscriminati dell'aviazione del dittatore che anche questa settimana ha colpito duramente la regione.

Nell'ultimo attacco aereo sono state colpite tra l'altro delle scuole cattoliche e a denunciare l'azione è stato il Vescovo Emerito della Contea di El Obeid Macram Max Gassis, che all'agenzia Fides ha dichiarato: ''La diocesi condanna i continui bombardamenti aerei indiscriminati che uccidono, feriscono e diffondono una cultura di paura e di morte tra la popolazione” e poi: ''I continui bombardamenti da parte dell’aviazione di Khartoum nelle aree controllate dai ribelli dell’Esercito di Liberazione del Popolo Sudanese del Nord, hanno provocato centinaia di vittime e costretto alla fuga più di 400.000 persone".

Commenti

Cheyenne

Sab, 04/06/2016 - 17:12

E il bardato di bianco del vaticano e tutti i nostri buonisti con a capo il matty che fanno? SE NE FOTTONO

FRANZJOSEFVONOS...

Sab, 04/06/2016 - 17:21

SIGNOR BEROGLIO LEI LI LEGGE I GIORNALI SI TIENE INFORMATO? OPPURE ASPETTA LE NOTIZIE DA CARDINALI CATTOCOMUNISTI CHE GLI DICONO CIO' CHE LORO VOGLIONO. GIA' DUE VOLTE SI E' INCHINATO AI CULI IN ARIA. STIA ATTENTO CHE INCHINARSI PRIMA O POI LE PIACERA' INCHINARSI NON E' SALUTARE. LA SMETTA DI FAR CREDERE AL MONDO CHE I CATTOLICI SONO TUTTI VILI COME I SUOI PARROCCHIANI DEGNI DEI PARROCI COMUNISTI. C'E' CHI E' CATTOLICO, MA NON VILE. LA SMETTA DI INCHINARSI

FRANZJOSEFVONOS...

Sab, 04/06/2016 - 17:26

SIGNORA BOLDRINI OGGI E' SABATO LEI SARA' IN VILLEGGIATURA, E AL SOTTOSCRITTO NON NE FREGA UN BEL C.....O, MA PERCHE' LEI CHE' E' INFORMATISSIMA NON ALZA LA VOCE PER DIFENDERLI? LA RISPOSTA NON E' DIFFICILE, PERCHE' SONO CATTOLICI, SE ERANO CULI IN ARIA LEI GIA' ERA DAVANTI ALLE TELECAMERE CHE CI ROVINAVA LA DIGESTIONE E IL PRANZO. ABIA LA DECENZA E DIGNITA' ISTITUZIONALE, NON DI PARTITO DI SEL VENDUTO AI TERRORISTI, DI INTERVENIRE. IERI ERA IN TELEVISIONE CHE PONTIFICAVA VADA DA BERGOGLIO CHE E' SUO AMICO E DITE CxxxxxE DAL FAMOSO BALCONE DI SAN PIETRO. VISTO CHE E' A ROMA NON PUO' ANDARE QUANDO PONTIFICA IN UN BALCONE CHIAMATO GIA' DI MUSSOLINI?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 17:31

Beh i piemontesi fecero molto peggio nei confronti dei "Napolitani"!

MgK457

Sab, 04/06/2016 - 18:24

E intanto il papa nero riceve l'infedele musulmana del Qatar super ricca che schifo.........................................

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 04/06/2016 - 18:41

OMAR U MUCCUTARO, prima o poi ti incontrerò quando sarai con il tuo sedere al vento, anche se preferisco le incappucciate col sedere al vento.

Beaufou

Sab, 04/06/2016 - 18:49

Fortuna che papa Francesco dice "Stessa radice, siamo fratelli". Pensate un po' se invece fossimo soltanto cugini di terzo grado. Vabbè che ultimamente papa Francesco ne ha dette tante che non lo si prende più sul serio, però prima di chiamare fratello uno che mi bombarda le scuole, io che non ho studiato da papa ci penserei due volte.

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 19:19

Somar mukka ...tu sei solo un povero pirla...e l'infame pedofilo

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 19:50

Somar mukka...metti il kulo in aria che devo parcheggiare la bici

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 04/06/2016 - 20:08

Altri fratelli del papa.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 04/06/2016 - 20:43

E quello che risiede in Vaticano ha il coraggio di dire che i musulmani sono nostri fratelli, ma vai a..........!

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Dom, 05/06/2016 - 05:35

Un altro ennesimo insegnamento per il capo del Vaticano! Purtroppo la preoccupazione principale di Bergoglio non è quella di difendere i cristiani nel mondo, ma è quella di islamizzare l'Europa riempiendola di immigrati e di clandestini!

killkoms

Dom, 05/06/2016 - 11:35

ma tanto,come dice il curato sudamericano "..sso fratelli.."!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Maura S.

Dom, 05/06/2016 - 13:11

PS: incuperabile ( non ricuperabile) errore voluto per attendere il suo commento

Tuthankamon

Dom, 05/06/2016 - 20:37

Che problema c'è? Se i bombardieri fossero Israeliani o Americani, allora si scatenerebbe una campagna stampa con riunione del Consiglio di Sicurezza. Ma se bombardano dei Cristiani e per giunta Cattolici, il problema non si pone perchè questi "fanno proselitismo". I capi di Khartoum vogliono solo "riportare l'ordine" e ri-convertire i "fratelli che sbagliano". L'ONU appoggia sempre le autorità locali specie se islamiche!