La Svezia paga 30mila corone ai rifugiati che lasciano il Paese

Così la Svezia è riuscita a ridurre il numero di richieste d'asilo: soldi a chi torna a casa e norme più severe

In otto mesi - da gennaio 2016 a oggi - ben 4542 migranti hanno ritirato la propria domanda d'asilo e hanno lasciato la Svezia, una delle mete finora tra le più ambite per i profughi. E rispetto al 2015 ci sono state metà richieste. Un vero e proprio record.

A far desistere i rifugiati sono stati, racconta l'Indipendent, innanzitutto i tempi per il vaglio delle richieste sono sempre più lunghi e si aggiungono a nuove norme più severe per il ricongiungimento familiare, oltre a una scarsa possibilità di trovare lavoro. Ma anche il fatto che governo ha deciso di pagare a chi decide spontaneamente di lasciare la Svezia e tornare nel proprio Paese d'origine.

L'Agenzia svedese per l'immigrazione prevede ora circa 60mila nuove richieste d'asilo in tutto il 2016 ha rivisto al ribasso la stima di spesa per l'accoglienza. E questo nonostante ora la Svezia offra fino a 30mila corone (circa 3mila euro) ai singoli e 75mila corone (quasi 8mila euro) alle famiglie che decidano di abbandonare il Paese. Soldi che vengono versati solo nel momento in cui i richiedenti hanno lasciato il territorio svedese.

Commenti

Tuthankamon

Ven, 26/08/2016 - 22:12

... scommetto che vengono in Italia!

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Ven, 26/08/2016 - 22:30

PENSO CHE TANTI PAESI NE ABBIANO LE PXXXE PIENE DEI MIGRANTI

killkoms

Ven, 26/08/2016 - 22:31

mica fessi gli svedesi..!

Royfree

Sab, 27/08/2016 - 01:17

Grande esempio da uno dei Paesi considerati un modello di civiltà e Democrazia. L'ipocrita pochezza usata come collante per l'Unione Europea. Un vero schifo.

steacanessa

Sab, 27/08/2016 - 08:25

Tranquilli. Incassano e il giorno dopo sono in albergo in Italia.

sparviero51

Sab, 27/08/2016 - 08:39

IPOCRISIA POLITICANTE SOTTOTRACCIA !!!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 27/08/2016 - 08:42

Ecco il risultato dell'accoglienza indiscriminata: risorse buttate per accoglierli, risorse buttate per rimpatriarli. Non era meglio aiutarli a casa loro?

alessandrogiordano

Sab, 27/08/2016 - 09:07

Questi disgraziati si prenderanno le 30 mila corone, si faranno una breve vacanza in una nazione confinante, poi torneranno di nascosto indietro e si rifaranno dare altre 30 mila corone (i soldi dei contribuenti svedesi): io invece smetterei di far entrare cittadini extra-comunitari all'interno della Svezia e spedirei indietro con la forza tutti coloro che sono entrati illegalmente!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 27/08/2016 - 09:09

Scommetto che non ne trovano nemmeno uno che accetti la proposta. Si sta troppo bene essere mantenuti, non pagare niente, ricevere una paghetta e non fare niente, se non gironzolare per le città, molestando le signore.

Ritratto di vraie55

vraie55

Sab, 27/08/2016 - 09:39

Da noi il "rifugiato" è sacro, si potrebbe "fare" per qualche italiano!?

venco

Sab, 27/08/2016 - 10:09

Speriamo cosi anche da noi, anche se va su il debito. E ancora qua tanti credono che questi vengono con le tasche piene di soldi per "pagarci le pensioni".

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Sab, 27/08/2016 - 10:22

Perfettamente d'accordo con Steacanessa, prendono i soldi degli svedesi e con quelli comprano il biglietto per venire nel Paese Dei Balocchi dove vivranno sereni a spese degli Italiani!

Linucs

Sab, 27/08/2016 - 11:31

Soldi rubati a chi ha lavorato, e gettati nel cesso.