Svezia senza più poliziotti. E ora Stoccolma apre agli stranieri

In Svezia, secondo le autorità, sempre meno giovani sarebbero attratti dalla prospettiva di prestare servizio nelle forze dell’ordine

La Svezia ha di recente deciso di assumere poliziotti dall’estero.

La Police Authority di Stoccolma, organo di autogoverno delle forze dell’ordine nazionali, ha in questi giorni disposto una modifica dei regolamenti che indicano i requisiti che è necessario possedere per divenire poliziotti. Per effetto dell’innovazione deliberata dai vertici dell’autorità, l’arruolamento non sarà più riservato ai cittadini svedesi, ma sarà, da oggi in poi, accessibile anche a quelli di altri Paesi.

L’apertura in questione è stata motivata, spiega l’ufficio-stampa della Police Authority, dalla sempre più significativa carenza di giovani reclute, indispensabili per sostituire gli ufficiali prossimi alla pensione. Secondo i dati forniti dalla medesima istituzione, quest’anno andranno a riposo 888 agenti e, nel Paese scandinavo, non vi sarebbe al momento un numero sufficiente di cittadini disposti a intraprendere la carriera da tutori dell’ordine pubblico.

Ad avviso di Anders Thornberg, massimo dirigente della Police Authority, sempre meno giovani Svedesi sarebbero attratti dalla prospettiva di prestare servizio nelle forze dell’ordine, a causa principalmente della severa selezione riservata agli aspiranti poliziotti (esami scritti e orali di diritto, test psico-fisici e abilità nel nuoto) e dei “bassi stipendi” percepiti dagli agenti di pubblica sicurezza. Ricorrendo all’arruolamento di cittadini stranieri, Thornberg spera quindi di reperire 7mila nuovi funzionari entro il 2024.

In base alle modifiche approvate ultimamente dall’organo di autogoverno della polizia, i cittadini stranieri decisi a entrare nelle file delle forze dell’ordine del Paese nordico non devono necessariamente conoscere la lingua svedese. Le reclute non-autoctone, inoltre, non sono neanche tenute a padroneggiare quella inglese. I rudimenti della lingua in uso nella nazione scandinava verranno impartiti agli stranieri dalle autorità di Stoccolma attraverso un “corso intensivo” di durata non superiore a un anno. Tuttavia, la ricerca all’estero di aspiranti poliziotti si svolgerà all’inizio, precisa la Police Authority, negli Stati vicini che condividono l’identità scandinava: Norvegia e Danimarca. Soltanto a partire dal prossimo dicembre potranno inviare la loro candidatura anche cittadini di altre nazioni.

L’apertura disposta dall’istituzione presieduta da Thornberg ha subito ricevuto il plauso dei sindacati delle forze dell’ordine. Ad esempio, Anna Dennis, vice-segretario della Swedish Police Union, ha salutato l’iniziativa in questione come “necessaria” a scongiurare la “desertificazione dei commissariati”, ma, al tempo stesso, ha esortato il governo a impegnarsi per un significativo aumento dello stipendio medio dei poliziotti svedesi, al fine di invogliare i giovani autoctoni a divenire tutori dell’ordine pubblico.

Commenti

al43

Sab, 18/05/2019 - 10:34

Pare fortemente accertato che l'impero romano sia caduto per la forte infiltrazione di barbari nelle file delle legioni se non addirittura per la nomina devi alcuni di loro a comandanti. Il senso di patria e di appartenenza è fondamentale per mantenere forte una comunità. Gli americani, abituati per la loro storia ad un meticciato culturale che non ha sempre dato esiti positivi, hanno aperto le porte dell'esercito a qualsiasi straniero desideroso di rischiare in cambio della green card. Auguri.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Sab, 18/05/2019 - 10:41

E dire che era un così bel paese la Svezia (insieme a tutti gli altri paesi scandinavi) prima che aprissero le porte all'immigrazione indiscriminata dai paesi extra-europei trasformando questa nazione pacifica e armoniosa in un vero e proprio inferno.

VittorioMar

Sab, 18/05/2019 - 11:47

..gli SVEDESI, negli anni 50 ,chiedevano mano d'opera specializzata italiana,potrebbero RINNOVARE LA RICHIESTA tramite AMBASCIATA.!!!..LAVORO ITALIANO NEL MONDO !!

rawlivic

Sab, 18/05/2019 - 12:03

anche la Svezia e' caduta...dopo il regno unito...quale paese sara' il prossimo?

Ritratto di abutere

abutere

Sab, 18/05/2019 - 12:14

Mettere la sicurezza dei cittadini e delo stato in mano a stranieri che non parlano neanche la lingua? Al confronto, i cosiddetti statisti italiani sono dei Bismark

Tip74Tap

Sab, 18/05/2019 - 12:37

Beh, visto che sono così civili e superiori mi domando a cosa gli servano i poliziotti. .... Svezia, un altro paese alla deriva.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 18/05/2019 - 13:43

I migranti hanno una meta, aiutiamoli.

agosvac

Sab, 18/05/2019 - 14:25

Sarà ma una Nazione costretta a prendere poliziotti di altra nazionalità non è una Nazione seria!!!

steacanessa

Sab, 18/05/2019 - 17:42

Riprovo. Con tutti gli islamici che hanno in casa non faranno fatica ad assoldare i loro conquistatori. Buona sharia.

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 18/05/2019 - 17:50

purtroppo non sono riuscito a visitare la svezia quando era ancora svezia. adesso son quasi tutti abbronzati percui non ci mettererò piede. piano kalergi in svezia ha vinto

timoty martin

Sab, 18/05/2019 - 18:10

Bene, si prendano anche la Sea Watch con equipaggio e contenuto.

Reip

Sab, 18/05/2019 - 18:15

...incredibile!

EchiroloR.

Sab, 18/05/2019 - 18:42

«In genetica la purezza non esiste» geograficamente / storicamente, penso che l'Italia, per via della sua posizione geografica, debba essere uno dei paesi con il più alto mix possibile di gare in Europa. Tra le altre cose, il mix genetico (arricchisce/vitalizza ) porta con sé il contributo al costante sviluppo della creatività , dell'arte, del ritmo e della musica..

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 18/05/2019 - 19:15

'ndo sta er probblema? Con tutti i foreign fighters a spasso dopo, sembra quasi conclusa, la debacle del Califfato mesopotamico la Svezia potrebbe disporre di un super addestrato contingente di sostituti per l'ordine pubblico e a paga "politica": moschee e madrasse su tutto il territorio svedese in cambio di servizio H24 e applicazione della sharia.

pbartolini

Sab, 18/05/2019 - 19:30

facevano meglio se attivavano in primis un aumento di stipendio ai poliziotti quindi aggiornavano la domanda-offerta ai giovani svedesi prima di annunciare misure atipiche; anche se viene il dubbio che la verità é un'altra: non hanno i giovani a sufficienza.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 18/05/2019 - 19:54

Basterebbe inasprire le pene più che assumerei poliziotti. Anche loro della serie, non facciamo male ai delinquenti mi raccomando.

anna30554

Sab, 18/05/2019 - 22:04

x forza adesso come adesso in tutta europa la magistratura e contro la polizia ,ma a favore dei delinquenti assassini. vedi in italia tutta la cric magistrature contro salvini .

Divoll

Sab, 18/05/2019 - 23:38

Le volpi invitate a far la guardia alle galline?

kennedy99

Dom, 19/05/2019 - 08:51

se la politica dell'immigrazione in svezia è come quella che cè in italia dove se un poliziotto tocca uno di questi signori rischia la galera e quando rischiano la vita per arrestarli e il giorno dopo i cari giudici li rimettono in libertà. ti credo che nessuno vorrà piu fare il poliziotto.