Tel Aviv, terrorista accoltella 12 persone. Hamas:"Atto eroico"

Dodici persone sono state pugnalate da un attentatore che poi si è dato alla fuga, ma è stato preso. Netanyahu: "Colpa della campagna di incitamento di Abu Mazen"

Dodici i passeggeri israeliani sono stati pugnalati su un autobus di linea a Tel Aviv. Lo ha riferito la radio militare, secondo cui l'assalitore si è dato alla fuga ed è stato poi colpito da alcuni spari e fermato dagli agenti. L'emittente afferma che si sarebbe trattato di un "attentato palestinese". L'attacco è stato conseguenza dell'operazione israeliana "Protective edge" a Gaza, delle tensioni crescenti sulla Spianata delle Moschee e della visione di programmi televisivi estremisti islamici. Lo ha riferito l'aggressore dell'attacco nella capitale israeliana, Hamza Muhammad Hasan Matrouk, 23 anni, residente a Tulkarem, in Cisgiordania, interrogato dall'agenzia d'intelligence interna di Israele, lo Shin Bet. Dopo essere stato medicato per le ferite da arma da fuoco riportate a una gamba, Matrouk è stato condotto in carcere. Si era introdotto illegalmente in Israele.

L'uomo, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe accoltellato l'autista del bus e poi aggredito alcuni passeggeri. Il fatto è avvenuto nel centro di Tel Aviv e le forze di sicurezza stanno ora presidiando l'area del ponte Maariv, il luogo dove è avvenuto l'incidente, e controllando l'intera zona a caccia di possibili complici. Un medico dell'ospedale Ichilov di Tel Aviv, dove sono stati trasportati i feriti, ha riferito alla radio dell'esercito che sette persone sono state ricoverate nella struttura, cinque delle quali in gravi condizioni.

Intanto, secondo quanto riportano alcuni media israeliani, Hamas da Gaza ha definito l'attacco di Tel Aviv "eroico e coraggioso", confermando l’ipotesi dell’attentato. Arriva anche il commento del premier Benjamin Netanyahu: "L'attacco di Tel Aviv è la diretta conseguenza della velenosa campagna di incitamento del presidente Abu Mazen contro gli ebrei e il loro Stato".

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Mer, 21/01/2015 - 09:33

Non hanno più soldi per comprare bombe e allora uccidono a mano. Pazienza stanno arrivando quelli che abbiamo pagato per riprenderci le due vispe terese.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 21/01/2015 - 10:43

Hamas,l'organizzazione terroristica palestinese, i cui Boss li abbiamo visti andare sotto braccio Con D'Alema, hanno definito l'attentato di Tel Aviv "eroico e coraggioso". Potete interpellare l'ex abusivo Presidente del Consiglio Spezzaferro se è anche lui dello stesso pare dei suoi compagni terroristi?

edo1969

Mer, 21/01/2015 - 10:54

gli israeliani sanno come trattarli

pastello

Mer, 21/01/2015 - 12:51

Lo hanno colpito mentre stava fuggendo? Fosse successo in italia i malcapitati sarebbero già in galera con la prospettiva di passarci i prossimi vent'anni.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 21/01/2015 - 13:20

Ma la magistratura italiana non potrebbe intervenire per eccesso di legittima difesa????..Ah solo in Italia .......in Israele è diverso???....Capito.!!

marcomasiero

Mer, 21/01/2015 - 13:54

hamas ... gli amichetti di D'Alemah, frau Boldrini, le due cretine tornate dalla Siria a spese nostre ... dei vari dem e no-dem ... complimenti ... !!! abbiate almeno il coraggio e il buon senso di NON dare la mano agli Israeliani e fingere ... (ma sappiamo che da ben 70 anni siete avezzi al tradimento e a colpire alle spalle proprio come hamas ...)

Gaby

Mer, 21/01/2015 - 14:09

Ecco I poveri palestinesi ! Terroristi e mangia pane a tradimento. Feccia della terra.

CHAIIM

Mer, 21/01/2015 - 14:21

ASPETTAVO QUALCHE PAROLA DEI PSEUDO PACIFISTI, ANCORA UNA VOLTA ABU MAZEN E COMPANY HANNO MOSTRATO IL LORO VERO VOLTO, SOLO SANGUE E VIOLENZA, ISTRUITI GIA' DALL INFANZIA ALL ODIO E ALLA VIOLENZA.E' QUESTA LA PACE CHE VOGLIONO

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 21/01/2015 - 16:31

Delle due l'una: o hanno finito i soldi per la dinamite o hanno finito i kamikaze, in ambedue i casi pare che siano alla frutta, un cedimento che potrebbe portarli a più miti consigli.

Massimo Bocci

Mer, 21/01/2015 - 16:56

Hamas??? Associane ONULS!!! Che la UE-Euro (IV Reich) ha definito democratica, certo nei confronti di loro Reich, tutti possono definirsi democratici.

Luigi Fassone

Mer, 21/01/2015 - 20:51

Fintantochè Hamas e altre organizzazioni più o meno riconosciute internazionalmente,esulteranno appena civili israeliani vengono falciati senza andar troppo per il sottile da loro affiliati o anche da cani sciolti,a questo mondo ci sarà ben poco da fare. Saremo sempre,e più,in una valle di lacrime .

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 21/01/2015 - 22:15

Questi delinquenti palestinesi l'altro giorno hanno fatto il diavolo a quattro quando l'Europa ha deciso di non togliere questa organizzazione di delinquenti dalla lista del terrorismo mondiale. Ecco perché Israele periodicamente e con pieno diritto da una lisciata alla striscia di Gazza !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 22/01/2015 - 01:53

Le parole di Hamas definiscono l'incompatibilità della nostra cultura con quella islamica. Chiamare "eroico e coraggioso" un miserabile vigliacco che aggredisce persone inermi ci fa capire che anche sul piano dei significati delle parole c'è un incolmabile abisso tra noi e loro. L'islam appare sempre più come un inaccettabile sistema di plagio delle persone psicolabili. Malgrado questa evidente inconciliabilità intellettuale I TRINARICIUTI CONTINUANO A PREDICARE LA LORO STOLTA FOLA DEL MULTICULTURALISMO. Il loro progetto acchiappavoti procede inarrestabile anche in mezzo a un mare di cadaveri.