Tobruk: "Nessuna nave italiana in Libia"

Il rappresentante permanente della Libia all’Onu: "Non credo che le unità navali fossero italiane"

Molto rumore per nulla. Prima il governo libico di Tobruk afferma che le navi italiane sono entrate nelle acque libiche, poi fa marcia indietro. Ibrahim Dabbashi, rappresentante permanente della Libia all’Onu, ha infatti detto oggi all'Ansa: "Prima di muovere l’accusa che tre navi da guerra italiane siano entrate nelle acque libiche servono conferme, per ora non ho nessun riscontro. Nel caso fosse vero sarebbe molto serio". Tuttavia queste prove non esistono. E, forse, nemmeno Dabbashi è convinto di questa ipotesi, tanto che, sempre all'Ansa, ha precisato di "non credere" che le unità navali fossero italiane. Rimane però il mistero. Di chi erano quelle navi?