Tokyo, armato di coltello ​fa strage nel centro disabili

Un uomo ha ucciso almeno 19 persone nella zona ovest della capitale. Poi si è consegnato alla polizia

Un uomo armato di coltello ha fatto irruzione in una struttura che ospitava alcuni disabili a Tokio uccidendo 19 persone e ferendone almeno altre 45. L'episodio è avvenuto nei pressi di Sagamihara, ad ovest di Tokyo. La polizia è arrivata sul posto dopo l'allarme dato dal personale. L'assassino dopo la mattanza si è consegnato alla polizia e ha ammesso di essere l'autore della strage. La polizia ha ricevuto una telefonata da un dipendente della struttura che dopo avre visto l'aggressore si è messo in salvo è ha dato l'allarme. Il killer è un ragazzo di 20 anni. L’episodio è avvenuto intorno alle 2.30, ora locale. Il centro offre sostegno alle persone con disabilità, offrendo loro pasti, attività ricreative e di riabilitazione. A quanto pare l'aggressore ha cercato la fuga, ma braccato dalla polizia ha deciso di arrendersi. L'aggressore è un ex dipendente della struttura, nella prefettura di Kanagawa a circa 10 miglia da Tokyo: "Voglio eliminare dal mondo i disabili", avrebbe detto alla polizia in una sorta di delirante confessione.

Commenti

linoalo1

Mar, 26/07/2016 - 06:47

Anche questa,come altre,ultimamente,non è altro che una Emulazione attuata da un Demente!!Purtroppo,la Demenza,scoppia all'improvvio e senza conseguenze prevedibili!!!!

antonmessina

Mar, 26/07/2016 - 07:11

suvvia..rileggete i vostri articoli.. possibile un tale pressapochismo? ma che scuole avete frequentato ?

Andreadivillarzino

Mar, 26/07/2016 - 08:51

ma uno che voglia eliminare dal mondo i mussulmani, no?

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/07/2016 - 09:48

Vuoi vedere che, con i tempi che corrono,anche uno Shinobi può cadere in ...depressione???