Trump annulla l'invito alla Casa Bianca per le star dell'Nba

"Stephen Curry esita, l'invito è annullato", ha twittato Trump. Il presidente di recente si è scagliato anche contro i giocatori di football

Donald Trump è di nuovo in guerra. Questa volta contro il basket. Il presidente degli Stati Uniti ha annullato l'invito alla Casa Bianca alla star dell'Nba Steven Curry dopo che il giocatore, insieme al collega dei Golden State Warriors, Kevin Durant, aveva anticipato la sua intenzione di non partecipare al tradizionale incontro alla Casa Bianca con i campioni di ogni sport di squadra.

"Andare alla Casa Bianca è un grande onore per le squadre campioni. Stephen Curry esita, l'invito è annullato", ha twittato Trump.

L'allenatore degli Warriors, Steve Kerr, ha precisato che la squadra si sarebbe riunita per decidere se partecipare all'evento. "Non sosteniamo quello che fa il nostro presidente, le cose che dice e le cose che non dice nei termini giusti. Non andando speriamo di ispirare qualche cambiamento su ciò che siamo disposti a tollerare in questo Paese, ciò che viene accettato e su cosa vogliamo chiudere un occhio. Non penso che se non andiamo alla Casa Bianca all'improvviso le cose miracolosamente miglioreranno, ma è la mia opportunità per parlare", ha affermato Curry.

I Golden State Warrior non sono nuovi a questo tipo di decisione. Lo scorso giugno avevano disertato l'incontro con Trump in occasione della vittoria del titolo Nba creando non poche polemiche.

Il presidente contro il football

Trump di recente si è scagliato anche contro i giocatori di football che non hanno partecipato o si sono inginocchiati durante l'esecuzione dell'inno americano. Il presidente, nel corso di un comizio in Alabama, ha utilizzato un linguaggio colorito per definire quei giocatori che hanno usato il cerimoniale che apre ogni match per protestare contro le violenze della polizia nei confronti della popolazione afroamericana. Secondo Trump tali proteste rappresentano "una mancanza di rispetto nei confronti del nostro patrimonio". Il presidente ha sollecitato la National Football League a cacciare i giocatori e esortato il pubblico a prendere una posizione nei confronti di questi gesti. "Quando vedete quelle persone stare in ginocchio mentre sta suonando il nostro grande inno, l'unica cosa che dovreste fare è lasciare lo stadio, anche se è un solo giocatore".

Commenti
Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 23/09/2017 - 18:54

Andare alla Casa Bianca è un onore ma solo se c'è un presidente degno di tale nome !!!!!!!!!!!!! Ormai è una barzelletta .....

rokko

Sab, 23/09/2017 - 19:13

Piano piano li stigmatizzerà tutti, alla fine arriverà anche il turno dei giocatori di tressette

lorenzovan

Sab, 23/09/2017 - 20:10

mi sa che riuscira' prima lui a distruggere gli USA che il cicciottello KIM Vattelapesca...lolololol

Trinky

Sab, 23/09/2017 - 20:17

Trump non c'entra un caxxo: è stato Curry a dire che non sarebbe mai andato alla Casa Bianca giacchè si considera un leccaculo della Clinton, cosa che ai miliardari USA riesce molto bene......

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 23/09/2017 - 21:15

Le Bron James: "Idiota". Ovviamente riferito a Trump .....

alox

Sab, 23/09/2017 - 21:26

@andrea, rokko, lorenzovan (?) condivido...Se Trump ascoltasse quello che esce dalla Sua bocca o rileggesse quello che tweetta cosa fa'? Annulla appuntamenti con sestesso?

Tuthankamon

Sab, 23/09/2017 - 21:26

Mi spiace, ma se le istituzioni ti invitano e ricopri posizioni pubbliche (quindi anche i campioni sportivi), devi rappresentare il tuo Paese. Anche se ti invitasse la Boldrini. A maggior ragione il presidente degli USA. Declinare questi inviti è irresponsabile e maleducato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/09/2017 - 22:03

@andrea626390 - ti riferisci a Obama vero? L'avevamo notato anche noi.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Sab, 23/09/2017 - 23:18

Faccio una festa e siete tutti invitati. Ah, non ci venite? Allora non vi invito... LOL

Oraculus

Sab, 23/09/2017 - 23:21

Avessimo noi un...Trump!! , egli ama innanzi a tutto l'America e gli AMERICANI...quello che e' piu' odioso e ripugnante e' che sta soffrendo il tradimento della sua...etnia eurocausica...con critiche e sberleffi aberranti. Trump non e' un Dio...puo' sbagliare ma quello che conta e' la protezione che sta dando ai suoi...americani DOC il piu' possibile.

Oraculus

Sab, 23/09/2017 - 23:21

Avessimo noi un...Trump!! , egli ama innanzi a tutto l'America e gli AMERICANI...quello che e' piu' odioso e ripugnante e' che sta soffrendo il tradimento della sua...etnia eurocausica...con critiche e sberleffi aberranti. Trump non e' un Dio...puo' sbagliare ma quello che conta e' la protezione che sta dando ai suoi...americani DOC il piu' possibile.

Popi46

Dom, 24/09/2017 - 07:20

@andrea626390- Trump potrà non essere nelle tue grazie, ma è il Presidente USA, ergo dovrai continuare a sorbirtelo. Neppure a me va bene il nostro Mozzarella pesce lesso,ma tant'è,attendo cristianamente che scompaia

baronemanfredri...

Dom, 24/09/2017 - 08:47

ANDREA 626390 IN ITALIA GIA' DA ALCUNI ANNI CI SONO GOVERNI NON ELETTI, LASCIAMO STARE LA COSTITUZIONE ED IL POTERE DI AGIRE DEL PRESIDENTE DI NOME MATTARELLA, PUR SEMPRE DI SINISTRA. MI SPIEGO CI SONO GOVERNO CHE STANNO CONSEGNANDO AI CLANDESTINI ANCHE PREGIUDICATI, VEDASI GENITORI SE TRAMITE I LORO FIGLI DIVENTANO ITALIANI IUS SOLI, E STRAGISTI MUSSULMANI, OGNI MOMENTO CI SBATTONO NELLE ORECCHIE L'OBBLIGO DI CANTARE L'INNO DI MAMELI. PER FORTUNA NON ANCORA TOCCATO DALLE FALLACI IDEE BOLDRINIANE E FINIANE. COME VEDI SE QUI L'ITALI E' GIA' IN DECLINO, FIGURATI IN AMERICA DOVE GLI AMERICANI METTONO LA BANDIERA NELLE FACCIATE DELLE LORO CASE. LEGGI COMPRENDI E POI PENSACI TRUMP NON E' QUELLO COME LA TRADITRICE HILLARY E VENDUTA AI RICCHI ASSASSINI IMAM

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 24/09/2017 - 09:41

patetico

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 24/09/2017 - 11:07

ONU: Guterres su nucleare, né carne né pesce? Premesso ch'io conobbi a Lima Javier Pérez de Cuéllar un grande Segretario ONU, ma é chiaro i Kumpagnuzzi ragionano sempre col cervello distante da capa: Semper Fidelis a meeting e soluzione Politica? Trump: " Test Iran dimostra che accordo con Theran non è un granché" Ed ecco un altro Paese canaglia! Mentre Arabia Saudita dichiara: "Distrutto missile balistico dallo Yemem! " Proprio vero altro appiccicarsi il Logo Democratico, se il comportamento é lo stesso per questo il mio amico, lo Statista Craxi avevano ragione: " Cambiano pelle e nome, ma Cosa c'è in un nome? P.S.Seguito su Facebook visto che l'editore non da carattere sufficienti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 24/09/2017 - 14:11

Questo è un esempio di buongoverno del Tycoon, dopo anni e anni di malgoverno del Teroon