Il "dopo Trump" non fa paura. E le Borse Ue chiudono piatte

Dal "Trump Slump" al "Trump Bump". Wall Strett guadagna dopo l'elezione del tycoon e traina le Borse Ue. Smentiti ancora una volta i gufi

Ci avevano detto che sarebbe stata l'apocalisse finanziaria. Ma così non è stato. Tutto sommato Donald Trump non dispiace alla finanza. E non solo come imprenditore. Anche da presidente degli Stati Uniti è stato accolto positivamente dai mercati globali. Dopo un iniziale sbandamento, le Borse del Vecchio Continente hanno accresciuto i propri guadagni sulla scia della buona chiusura di Wall Street e del rally dei mercati asiatici.

L'agenzia internazionale Standard & Poor's conferma "Aa+" al rating degli Stati Uniti. L'outlook, in più, resta stabile. E l'orizzonte dei mercati si rasserena dopo lo choc per la vittoria di Trump alle elezioni americane. Non è certo un mistero che la finanza mondiale tifasse per Hillary Clinton. In più di un'occasione hanno reso pubblico il proprio endorsement. Tuttavia l'appello all'unità di Trump appena è stato eletto e la mano tesa della sua avversaria sembrano aver rassicurato i mercati. Se la vittoria dei "Leave" al referendum sulla Brexit si era risolta in qualche seduta volatile seguita da un ritorno alla normalità, non solo il trionfo di Trump non ha causato alcuna apocalisse sui mercati ma l'indomani le turbolenze hanno addirittura lasciato il passo ai guadagni. Il temuto "Trump Slump" non si è quindi verificato, anzi, è stato seguito da un "Trump Bump", con l'andamento rialzista di Wall Street che ha trainato le borse europee a una chiusura decisamente positiva.

Oggi, nonostante in prima battuta fossero partite di slancio incoraggiate dalle performance di Tokyo e di Wall Street, le Borse europee hanno chiuso negative una giornata non semplice da interpretare, dove l'unico comparto in rialzo deciso e uniforme è quello bancario. I principali listini hanno risentito della frenata di alcuni settori come utilities e tlc, quelli che più di tutti pagheranno l'impatto del rialzo dei tassi associati all'arrivo di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Ad aver tranquillizzato gli investitori è prima di tutto la maggioranza conquistata dai Repubblicani alle coeve elezioni per la Camera dei Rappresentanti e il Senato. Un Congresso ostile avrebbe minato decisamente l'azione di governo di un'amministrazione Trump, che invece dovrebbe procedere senza eccessivi intoppi (sebbene, come è noto, parte del 'Gop' non lo ami affatto).

Nel suo primo discorso da presidente eletto, Trump ha fatto un'appello all'unità del Paese, utilizzando accenti molto più morbidi di quelli adottati in una campagna elettorale decisamente velenosa e rassicurando quindi i mercati. Va però sottolineato che già nella notte, mentre i dati attribuivano sempre più Stati al tycoon, Goldman Sachs aveva diffuso una nota nella quale asseriva che una presidenza Trump non avrebbe avuto impatti eccessivi sui listini, dando così la linea al mercato.

Commenti

Rossana Rossi

Gio, 10/11/2016 - 11:08

Alla faccia dei rosiconi detrattori.....ennesima figura di m.........

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 10/11/2016 - 11:57

I sinistri col mal di pancia cosa s’aspettavano? Solo in Italia e nella disUE si può manovrare con lo spread a la borsa per sbarazzarsi di presidenti eletti dai cittadini

Ernestinho

Gio, 10/11/2016 - 12:06

L'ho sempre detto. Le Borse sono volatilissime. Basta il raffreddore di un VIP e vanno giù. Per poi rialzarsi parzialmente! Meglio scapparsene, sono pochissimo affidabili!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 10/11/2016 - 12:20

Nella propaganda clintoniana c'era pure la balla del crollo delle borse in caso di vittoria di Trump, una favola circolata molto anche nel bel paese, guarda caso favorendo i più furbi.

gianrico45

Gio, 10/11/2016 - 13:11

Che le borse non abbiano risentito della elezione di Trump,è un brutto segno. Meditate gente, meditate.

nerinaneri

Gio, 10/11/2016 - 13:14

...certo, se i vecchietti speculano in azioni qualcosa lo guadagnano ora, ma se sono cassettisti di titoli di stato...aiuto...con buona pace delle minus statali...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 10/11/2016 - 13:38

Crollo delle borse? Altra bufala propinata dai giornali degli amici degli amici, come i sondaggi fetecchia!

hectorre

Gio, 10/11/2016 - 13:40

non sono gufi....fanno terrorismo mediatico e mi chiedo....licenziamo in tronco tutti gli analisti finanziari e i sondaggisti o li denunciamo!!!!....con le loro previsioni farlocche vogliono influenzare il voto, vedi brexit e trump.....se così non fosse, dovrebbero cambiare mestiere!!!.....non ne azzeccano una!!!!....il che mi sembra assai improbabile!!!....quindi azione popolare nei confronti di simili aguzzini!!!!

paolonardi

Gio, 10/11/2016 - 13:44

Le stesse catastrofiche previsioni sulla Brexit, sulla presidenza a Tramp e sul voto NO al referendum italiano. I soliti gufi al servizio dei minus abens che tifano per lo status quo per mantenere le loro cariche molto ben retribuite e cercano in tutti i modi di esautorare il popolo che fovrebbe essere sovrano, ma che loro considerano suddito.

vince50

Gio, 10/11/2016 - 14:03

Ma si la solfa è sempre la stessa,quando qualcuno non piace si fa del terrorismo per spaventare il popolo bue.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 10/11/2016 - 14:34

E chi sono i gufi catastrofisti? Naturalmente i sinistrati kkkommunisti che temono di perdere privilegi,poltrone e potere: molti sono in coda in farmacia a fare scorte di maalox.....

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/11/2016 - 15:25

i media di mezzo mondo hanno cercato in tutti i modi di influenzare un disastro borsistico che nopn solo non c'è stato ma che al contrario si è rivelato uno stgupido pesce d' aprile: i gufi delle prime pagine di quei partiti di sinistra che ancora oggi piangono la vittoria di Trump, tacciano perche il mondo è cambiato e certamente la vittoria netta di Trumnp lo dimostra: non è Trump che ha vinto, ma gli americani stufi e stanchi di quelle prime donne che si sono da anni arroccate nelle sedi dei partiti dai quali vogliono dominare il mondo organizzando a loro piacimento banche, tribunali e governi in grado di gestire , costi quel che costi, il potere globale.

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Gio, 10/11/2016 - 17:24

Aggiornatevi. Pesantemente in terreno negativo tutta Europa!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/11/2016 - 18:02

@Marco Marconon - non fare il solito comunista! vedo sul sole 24 ore che l'indice Nikkei 225 = + 6,72 % (ritardo di 15 minuti), Sydney = +3,34 %, Shanghai = + 1,26, Dow Jones = da 0 % a + 1,82 %,Zurigo + 0,39 %, Londra tra -1,81 e + 0,39 %, Dax 100 (Germania)=-0,31 %, CAC 40 (Francia) - 0,28%. Normale amministrazione. E tu vorresti dare la colpa a Trump, per lievissimi cali in Europa e grande rialzo in tutto il mondo? Siete proprio malati, voi, vedete tutto negativo se non è di vostro gradimento. In più dite il falso, perchè ho preso i dati dal sole 24 ore attuali. Come al solito, parlate a vanvera. Puoi controllare, magari prima di parlare, comee ho fatto io.

geronimo1

Gio, 10/11/2016 - 18:29

Kompagni terroristi, andatevi a nascondere...!!!!!! Seminate scenari catastrofici che non si avverano mai...!!! La Gran Bretagna doveva sprofondare nell' Atlantico dopo BREXIT..?? Stanno benissini, piu' felici di prima alla facciazza vostra...!!!! Malefici iettatori terroristi...!!!! Dovrebbero essere licenziati subito i giornalisti vostri complici che diffondono falsita' e paure...!!!! Ma non abbiate dubbio: il POPOLO vi inseguira' e vi scovera' ovunque..ed allora vi sara' da ridere...!!!!!!!!

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Gio, 10/11/2016 - 18:38

Carissimo Leonida, il Nikkei ha chiuso questa mattina e si è riportato in pari con le perdite di ieri. Domani mattina scrivimi con cosa chiude. Ieri alla notizia di Trump - 6. Idem per Shanghai. Il Nasdaq perde più del 2%. Ora. Europa tutta negativa. Ci risentiamo domani per un aggiornamento? Sai, mi auguro che le borse raddoppino, interesse anche mio. Però la vedo grigia. Molto. A risentirci

Ritratto di michageo

michageo

Gio, 10/11/2016 - 19:52

stamattina era uno spettacolo penoso vedere e sentire nei vari TG di regime (morente) le spiegazioni di tanti tromboni rimasti trombati per giustificare le idiozie e previsioni sbagliate, naturalmente senza rinunciare a gufare con previsioni negative e di miseria dilagante. L'unica miseria è quella di questa pletora di sedicenti professori ed esperti, di improbabili istituti di "Alte" analisi di tutto per i quali finisce la pacchia visto come si sono sputtanati con le elezioni USA. Comunque il 4-12, IO VOTO NO e TU?

f35

Gio, 10/11/2016 - 20:10

Come mai la spagna e riuscita a ridurre gli sbarchi del 90 percento (da 50.000 a 5.000)? Non hanno politici come Mattarella ed Alfano che rispondono prima al vaticano poi al popolo. Operazioni come mare nostrum hanno aumentato il numero dei morti, incorragiando migranti economici a lanciarsi in viaggi spericolati. Ai ritmi attuali ci saranno 800.000 giovani africani (maschi perche sono quasi tutti maschi) in giro senza lavoro e senza donne. Che cosa faranno?

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 10/11/2016 - 21:12

Giovanna Botteri..la numero 1, naturalmente RAI, che attribuiva il crollo delle borse a TRUMP...una ennesima prova di una informazione fasulla e di parte..naturalmente compiacente al governo in carica...!!

Angiolo5924

Gio, 10/11/2016 - 21:53

INUTILE SCRIVERE COMMENTI. ANCHE SU PIU' ARTICOLI. TANTO NE PUBBLICATE UNO QUANDO CAPITA, COSI' A CASO, RANDOM. DA QUI IN AVANTI GIOCATE DA SOLI, VOI E LE VOSTRE FISIME (DI FAR POLITICA).

Ritratto di Gius1

Gius1

Ven, 11/11/2016 - 07:07

diciamo che hanno messo paura ai piccoli investitori per poi prendersi tutti i guadagni loro

longbard

Ven, 11/11/2016 - 08:19

Per me continui pure così! In tre giorni Walls Street ha guadagnato circa il sei per cento.

Tommaso_ve

Ven, 11/11/2016 - 08:33

Sarebbe gradevole sapere cosa i Clinton avessero premesso ala finanza per questo endorsement. Non credo sia un mistero.