Trump gioca la carta del "tradimento". Il piano contro Hillary

La nuova strategia d'attacco punta sul personale. Così si prepara al nuovo dibattito

Donald Trump aveva preferito evitare, per una cortesia nei confronti della sua avversaria, qualsiasi riferimento allo scandalo che aveva travolto Bill Clinton, quando la stampa aveva iniziato a parlare della sua relazione con Monica Lewinsky.

Ora però il candidato repubblicano ha deciso di cambiare passo, forse anche per una prestazione non all'altezza della sua solita verve nel primo dibattito televisivo testa a testa con l'ex Segretario di Stato.

È al New York Times che il miliardario confida di essere pronto a una nuova linea di attacco, una che non faccia sconti sulla vita privata di Hillary, perché "se lei è sgradevole, io posso esserlo molto più di quanto lei mai sarà in grado".

Questo weekend Trump inizierà a preparsi per il prossimo dibattito, previsto per il 9 ottobre. Venerdì ha tirato una stoccata (non la prima) alla Clinton sul piano personale, accusandola di "avere sposato il più grande 'abusatore di donne' della storia della politica".

Un'accusa a cui la Clinton potrebbe rispondere tirando in ballo una serie di dichiarazioni del miliardario, che sulle donne non ci è mandato leggero.

Di recente ha attaccato l'ex miss Universo Alicia Machado, schierata con i Democratici, per un video hard, dopo averla già definita "disgustosa" in passato. E ha replicare ci ha pensato il sito Buzzfeed, ricordando come il candidato repubblicano comparve in un cameo per un video soft-core pubblicato da Playboy.

Commenti

swiller

Dom, 02/10/2016 - 17:14

Distruggi la criminale guerrafondaia clinton.

Anonimo (non verificato)

manocchiabenny@...

Lun, 03/10/2016 - 12:58

I giornali americani (quasi tutti) che appoggiano sfacciatamente Hillary Clinton,perdono lettori,abbonati e pubblicita'.La notizia e' data dall' ente statunitense editori. manocchiabenny