Trump giura sulla Bibbia. Per l'America inizia una nuova era

Cerimonia solenne per l'insediamento di Trump. Poi il primo discorso da presidente, la parata e le feste di rito

Donald Trump ha giurato sulla Bibbia, ripetendo la formula solenne pronunciata dal presidente della Corte Suprema, John Roberts. I suoi cinque figli sono vicino a lui, insieme alle massime autorità del Paese e agli ex presidenti George W. Bush, Bill Clinton e Jimmy Carter, con le rispettive mogli. Il primo a prestare giuramento è il vicepresidente Mike Pence. Poi tocca a Trump. Giura mettendo la mano sinistra su due Bibbie (una gliela regalò sua madre, quando lui aveva solo nove anni, l'altra è appartenuta ad Abramo Lincoln). Ha inizio la nuova era americana. Trump prnuncia il suo primo discorso da presidente. Niente voli pindarici ma tanta concretezza. E un richiamo forte ai valori fondanti (leggi il discorso integrale di Trump).

"La Bibbia c’insegna che quando il popolo di Dio vive nell’unità, e quando l’America è unita è totalmente inarrestabile. Non deve esserci paura, perché noi siamo protetti e lo saremo sempre. Saremo protetti dai grandi uomini e dalle grandi donne delle nostre Forze Armate e della nostre forze dell’ordine. E, cosa ancora più importante, saremo protetti da Dio".

"Siamo uniti in un grande sforzo nazionale per ricostruire il nostro Paese - prosegue Trump - e ripristinare le promesse per tutto il nostro popolo. Insieme determineremo il corso dell'America e del mondo per molti, molti anni nel futuro. Affronteremo sfide, ci confronteremo tra noi, ma porteremo a casa risultati". In questi anni, prosegue, "l'establishment ha protetto se stesso, ma non i cittadini del nostro Paese".

"Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo è diventato di nuovo governante. Gli uomini e le donne dimenticati del nostro Paese non lo saranno più. Tutti adesso vi ascoltano".

"Gli americani - prosegue il presidente - vogliono le scuole per i figli, sicurezza per il quartiere e lavoro per se stessi. Queste sono richieste giuste e ragionevoli da parte di persone giuste". Poi rivolge un pensiero a chi soffre: "Per troppo cittadini c'è una realtà differente, madri e figli che lottano per arrivare a fine mese, aziende arrugginite come pietre tombali, un sistema di istruzione che spreca soldi e lascia gli studenti senza conoscenza, crimini e bande e droga che pertano via le vite ma questi problemi si fermano qui, ora".

Guarda il primo discorso di Trump

L'omaggio di Hillary Clinton

"Sono qui per onorare la democrazia e i suoi valori duraturi. Non smetterò mai di credere nel nostro Paese e nel nostro futuro". Ha scritto su Twitter Hillary Clinton, candidata sconfitta alle elezioni di novembre. Hillary si trova alla cerimonia in qualità di ex first lady, assieme al marito, l'ex presidente Bill Clinton.

Cinque enormi bandiere

La scenografia della cerimonia di giuramento prevede che la facciata ovest di Capitol Hill sia adornata con cinque enormi bandiere a stelle e strisce, tutte diverse tra loro. Al centro, compare la bandiera degli Stati Uniti. Le altre due bandiere che la affiancano a destra e a sinistra sono gli stendardi con 13 stelle che rappresentano le 13 colonie originarie. Alle due estremità esterne, infine, le cosiddette "Betsy Ross flags", che fecero la loro prima comparsa nel 1790.

Disordini e scontri a Washington

Com'era prevedibile il giorno del giuramento di Trump è macchiato da gravi disordini. Alcuni gruppi di persone hanno distrutto vetrine di negozi e i finestrini delle automobili. I manifestanti si muovono nelle strade di Washington in gruppo, vestiti di nero e con il volto coperto, inseguiti dagli agenti di polizia che sparano contro di loro gas urticanti. Le immagini, trasmesse dalle emittenti locali e diffuse online, mostrano anche i contestatori aggredire persone e rovesciare bidoni dell'immondizia.

Commenti
Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 20/01/2017 - 17:52

I manifestanti: travasi di bile al cervello. Non sanno perdere. E chi non sa perdere non é degno di governare.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 20/01/2017 - 17:54

"Disordini e scontri a Washington " ! I soliti noti tanto cari ai " progressisti" non perdono mai l'occasione per fare la loro magra figura. Esattamente come da noi.

vottorio

Ven, 20/01/2017 - 17:58

tutto il mondo di coloro che vogliono la dignità, il rispetto reciproco, la giustizia, la pace e il progresso, a partire da oggi possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e di speranza.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 20/01/2017 - 18:03

Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/01/2017 - 18:12

black bloc in trasferta???

Atlantico

Ven, 20/01/2017 - 18:12

Finché dura l'era ...

Giorgio Colomba

Ven, 20/01/2017 - 18:18

Barack sbaracca, Trump s'insedia ed una dedica s'impone verso la canea transnazionale di de-menti di piazza e stampa: rosicate, rosicate, qualcosa scoppierà (fegato?).

roby55

Ven, 20/01/2017 - 18:19

Devono pagare quello che hanno rotto o devastato e non solo finire in galera per qualche tempo.

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Ven, 20/01/2017 - 18:27

certo che trumph conosce molto bene la storia del suo paese !!!! da paese rapinatore e sfruttatore...delle risorse di tutto il mondo...attraverso le sue multinazionali e l'appoggio quando necessario dell'US Army...lo trasforma in povero paese umiliato e sfruttto dai cattivoni del pianeta !!!! la ricchezza di cui si gaba..e' frutto tutta di paesi extra USA..si tratti dei cervelli..si tratti delle materie prime...voglio ridere con una autarchia spinta...lololololol e sembra aver dimenticato che non siamo piu' al tempo delle cannoniere o delle false esportazioni di democrazia

Rotohorsy

Ven, 20/01/2017 - 18:32

Eccellente programma. Finalmente qualcuno che mettere il proprio popolo PRIMA. Speriamo ci riesca. E supportarlo è merotorio. P.S. Finalmente una bellissima First Lady (il che non guasta...anzi).

cecco61

Ven, 20/01/2017 - 18:37

Perché prendersela con i manifestanti: sono solo bravi democratici, pacifisti, contrari ad ogni tipo di violenza (solo e sempre nei loro confronti). La loro superiorità morale li autorizza a compiere qualunque schifezza e reato verso chi la pensa diversamente pretendendo, tra l'altro la totale impunità. Insomma, semplicemente comunisti.

rossini

Ven, 20/01/2017 - 18:39

Il messaggio di Donald Trump è stato chiaro e forte: l’America avanti a tutto, gli Americani prima di tutti. L’esatto contrario di quello che si fa qui da noi in Italia e più in generale nella vecchia, decadente Europa.

Happy1937

Ven, 20/01/2017 - 18:45

Che gioia veder salire Obama sull'elicottero e levarsi finalmente dai piedi!

19gig50

Ven, 20/01/2017 - 18:46

Hanno inquadrato hilary, sembra avesse il pannolone per non lasciarsi tradire dall'emozione.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 20/01/2017 - 18:48

HO SPERATO, HO SPERATO CHE IL MONDO FACESSE FINALMENTE UN INCHINO VERSO IL SUO CREATORE, SPERO SEMPRE CHE NOI UOMINI, CHE DI FRONTE AL NOSTRO DIO SIAMO COME UNA PATINA DI POLVERE SULLA BILANCIA, FINALMENTE RICONOSCESSIMO DI ESSERE SOLTANTO UOMINI; se fosse vero cominciamo a vivere da uomini. Grazie Donald e donaci quella vera Pace che tutti desideriamo ma contro la quale, moltissimi, hanno girato le spalle in cerca del niente assoluto. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 20/01/2017 - 18:54

@Rotohorsy:.....concordo!....Ed una bella famiglia,con figli,...tutto "normale",....alla faccia dei "progressisti"!!!

SCIPIO56

Ven, 20/01/2017 - 18:57

Trump é presidente ed il mondo non é finito. Cosa dicono i sigg. analisti di turno?????

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 20/01/2017 - 18:58

Paragonando un messaggio come questo ed il recente del "nostro" Presidente Mattarella,mi viene da piangere....ed il "Quirinale",costa agli Italiani,di più della "Casa Bianca"!!!(e questo mi fa ancor più piangere!!!)

Ettore41

Ven, 20/01/2017 - 18:59

Come al solito I sinistri sinistrati non sanno perdere e spaccano le vetrine

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 20/01/2017 - 19:01

lorenzovan 18:27 scrive : "sembra aver dimenticato che non siamo piu' al tempo delle cannoniere o delle false esportazioni di democrazia" - - - Dottore in lololololol-ite, quanto da lei riportato è esattamente quello che ha fatto il suo amico scurotto, tale B. Obama. - Si consideri rimandato ad ottobre.

Ettore41

Ven, 20/01/2017 - 19:06

Ho seguito alla BBC tutta la cerimonia di insediamento di Trump. Con il suo discorso Trump ha restituito l'America agli americani, ha bacchettato tutti I politici che lo hanno preceduto ma soprattutto ha avvisato gli alleati europei:"o fate la vostra parte accollandovi le spese che vi competono oppure io vi abbandono. Lorenzovan sara' contento, sempre che riesca a capire quale sia stato il significato di questo messaggio

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 20/01/2017 - 19:10

John Legend ha dichiarato: "Chi lavora con la propria creatività è portato a rigettare l’odio e l’intolleranza. Di solito aspira ad avere una mentalità aperta. Penso che sia spiacevole che molti creativi accettino di essere associati a qualcuno che si comporta in modo bigotto, predicando odio e divisione". PUNTO

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 20/01/2017 - 19:15

Finalmente qualcuno che parla chiaro. Ma soprattutto che ha capito qual è il ruolo di un capo di governo; rispettare la volontà popolare e difendere e tutelare gli interessi del proprio paese e dei cittadini. Lo Stato non è un ente umanitario, non nasce per fare beneficienza, né per aiutare i paesi in crisi, o imporre la propria cultura, i principi economici e morali al terzo mondo. La morale di Stato è caratteristica dei regimi totalitari. Lo Stato nasce da un popolo che ha origini, cultura, lingua e storia comune, e si organizza su un territorio per perseguire in primis e soprattutto l’interesse nazionale. Il resto sono balle di scellerate ideologie socialcomuniste che stanno portando la civiltà e l’economia occidentale allo sfacelo.

LAC

Ven, 20/01/2017 - 19:16

Guantanamo è rimasto aperto e accessibile. Altra promessa di chiuderlo mancata dal 'black'. Molti saranno gli ospiti nuovi.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 20/01/2017 - 19:16

In quanto agli scontri, non ricordo proteste e tafferugli quando fu eletto Obama o Clinton. Si vede che i democratici americani hanno uno strano concetto del rispetto della volontà popolare: la democrazia è bella solo se vincono loro. Altrimenti è un pericolo. Mi ricorda molto i democratici di casa nostra; se vince la sinistra è democrazia, se vince la destra è demagogia, populismo, fascismo, rischio per la pace e la libertà. Si vede che il concetto di democrazia è variabile ed elastico, secondo le circostanze.

tratrump

Ven, 20/01/2017 - 23:39

che emozione,quest'uomo è un incrocio tra salvini e berlusconi, speriamo per gli americani che non la porti dove l'hanno portata loro, quasi alla banca rotta... è difficile ma se si impegna come hanno fatto i nostri 2 grandi... un saluto a tutti i militanti de il giornale... l''unico giornale obiettivo di tutta l'italia se non d'europa...ma che dico del mondo !!!

tratrump

Ven, 20/01/2017 - 23:41

scusate democratici liberali...ma che lo pubblicate il mio commento...per favore liberali !!!

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 21/01/2017 - 00:07

andrea626390 Ven, 20/01/2017 - 19:10...Il solito intervento idiota di chi non ha nulla da dire. Virgola...E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 21/01/2017 - 00:09

andreinoinoino e lorenvannnone...ma il centro sociale vi ha assunti assieme o vi siete trovati per caso?? Vi pagano i contributi o lavorate in nero?? Certo c'è un dato che vi accomuna: l'idiozia.E.A.

giac2

Sab, 21/01/2017 - 00:56

I partiti democratici si dimostrano identici in tutto il mondo. Quando perdono mandano tutta la feccia umana a creare disordini nel tentativo di estorcere il potere perduto. Non c'è dubbio che i democratici a dispetto del nome, di cui si vantano, sono gli "assassini della democrazia ".

clamor

Sab, 21/01/2017 - 01:09

Inizialmente, non conoscendo il presidente Trump, tifavo per lui solo perchè ritenevo la Clinton pericolosissima. Dopo tana bile riversata dalla sinistra, dai radical chic con gran parte dei media politicamente corretti, sono convinto che farà bene. Del resto appena insediato ha detto: "prima di tutto viene l'America", per me questo è il segno che il buon giorno si vede dal mattino !!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 21/01/2017 - 04:58

Qesto è parlare al popolo.FORZA TRUMP.Mica come da noì.....

cangurino

Sab, 21/01/2017 - 05:38

@giano, concordo in pieno, tutto l'occidente sta scivolando verso una concezione apparentemente francescana del mondo. Dobbiamo aiutare i poveri del mondo, anche a nostro discapito e porgendo l'altra guancia. Il così detto "populismo" alla Trump, Salvini, Le Pen ecc. inverte la rotta: io politico faccio in primis gli interessi del mio popolo, non dell'umanità. Poi ognuno è libero di donare quanto vuole a chi vuole. Questa concezione teorica "francescana" invero viene declinata in modo improprio dal progressismo, vedi le rivolte e le guerre scatenate da Obama, i finanziamenti a terroristi che non distribuiscono ricchezza, tutt'altro.

Ritratto di Rodolfo Bava

Rodolfo Bava

Sab, 21/01/2017 - 06:05

Un discorso penoso. Da parte di una persona che vorrebbe accattivarsi la totalità dei cittadini americani. Però, dalle parole ai fatti...........! Ha annullato lo splendido operato del predecessore Obama. Avrebbe potuto rispondere con identica scortesia, andando via. Ma Obama ha educazione da poter vendere!!! Ecco una differenza tra i due Presidenti!!!

paràpadano

Sab, 21/01/2017 - 06:51

Urge commenti dei "tuttologhi maestrini di vita" elkid,riflessiva , host8965 riguardo al giuramento di Trump e per rendere allegra la giornata con le loro barzellette.

Ernestinho

Sab, 21/01/2017 - 07:41

I "black block" presi paghino per tutti gli altri che sono scappati!

Duka

Sab, 21/01/2017 - 07:48

Bene, ora anche l'America ha il suo GANASA.

lento

Sab, 21/01/2017 - 08:07

Trumo spezzera' le reni a tutti i governi Europei che non si vorranno mettere in riga con le sue idee.

Ma.at

Sab, 21/01/2017 - 08:08

Come di consueto chi si autodefinisce democratico non è altro che un aggressore comunista e questo succede in tutto il mondo.

Ritratto di depil

depil

Sab, 21/01/2017 - 08:17

se i contestatori di Trump sono la feccia della società americana ovvero terroristi, drogati, vigliacchi mascherati, attori anzi ex attori con il cervello bruciato da decenni di cocaina e foraggiati da Soros ed altri criminali come lui, allora viva Trump.

claudioarmc

Sab, 21/01/2017 - 08:17

Brutti tempi per gli squadristi(VERI FASCISTI) in azione ieri per le vie di Washington, per le trombate stars di Holliwood,per i finazieri alla Soros e per la signorina elkid. Spero Trump mantenga tutti gli impegni presi con pugno duro, cosi forse anche per la drogatella Malia, figlia di Barack Osama, si aprirà un mondo migliore dove cercare rifugio nelle droghe non serva per dimenticare lo schifo di famiglia in cui vivi

Aleramo

Sab, 21/01/2017 - 10:15

"...aziende arrugginite come pietre tombali, un sistema di istruzione che spreca soldi e lascia gli studenti senza conoscenza, crimini e bande e droga che pertano via le vite". Parlava dell'Italia?

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 21/01/2017 - 12:00

Rodolfo Bava 06:05 scrive : "Ha annullato lo splendido operato del predecessore Obama ... Ma Obama ha educazione da poter vendere!!!" - - - Quasi quasi ha ragione lei. Obama infatti ha, con il suo splendido operato e con educazione da vendere, destabilizzato tutto il Nord Africa causandoci un'invasione epocale di fanca22isti e/o ricercati dalla loro giustizia e/o potenziali terroristi.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Sab, 21/01/2017 - 12:46

Gentili e cortesi lettori, le vostre riflessioni sono corrette e veritiere (con qualche sinistra eccezione che conferma la regola) bisognerebbe, a mio parere, nel leggere e comprendere appieno la realtà apparente, tener presente il padrone oscuro. Molti degli assurdi inspiegabili si chiariscono pensandoli "ordini" del padrone oscuro. Il padrone oscuro sollecita il NWO, estensione al mondo intero delle costumanze sociali dell'URSS, ed a questo obiettivo tutto si piega nel Main Stream! Prova provata: nel Main Stream la signora Clinton prima dello spoglio era presidente degli Usa! Poi fu il riconteggio! Poi furono i grandi elettori! Poi fu il dire dei voti personali per negare il volere del popolo sovrano e, con esso, negare il potere della legge scritta! Ed oggi le proteste a pagamento! ... Libertà o cara

tratrump

Mar, 24/01/2017 - 21:55

oltre a centri sociali , intellettuali di sinistra e altre frasi fatte cosa sapete dire ...niente se non insultare e leccare il culo...