Trump su immigrati irregolari: "Non mettetevi comodi, presto ve ne andrete"

L'appello sarcastico del presidente Usa, Donald Trump, che su Twitter si è rivolto così a "tutte le perone che entrano illegalmente negli Stati Uniti".

Un appello sarcastico rivolto a tutti gli immigrati irregolari entrati nel Paese. "Per favore, non mettetevi troppo comodi, ve ne andrete presto!". È questo che ha affermato il presidente Usa, Donald Trump, che su Twitter si è rivolto così a "tutte le perone che entrano illegalmente negli Stati Uniti".

"Saranno espulse dal nostro Paese, in quanto le leggi sono cambiate", ha avvertito. Il presidente Usa ha presentato ieri un piano di riforma del sistema di gestione dell'immigrazione, che tra le altre cose privilegerà il merito ai legami familiari.

"I democratici propongono confini aperti, stipendi più bassi e, francamente, un caos senza legge. Noi proponiamo un piano per l'immigrazione che mette davanti a tutto il lavoro, gli stipendi e la sicurezza degli americani. La nostra proposta è pro americana, pro immigrati e pro lavoratori. Si tratta solo di buon senso", ha dichiarato Trump in un discorso nel giardino delle rose della Casa bianca.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/05/2019 - 16:17

ecco. è questo il vero senso del no ai migranti in italia !!!! non quelle puttanate sui buonisti a favore dei migranti che vanno accolti , come dice il Papa ! accolti si, ma devono avere requisiti per entrare, sennò ciao ciao !! chi fugge dalla guerra deve , purtroppo, sottostare a un sistema rigido, altrimenti cani e porci entrano senza regole, come appunto è successo in italia! la differenza di un rifugiato è che il destino è un ritorno alla patria alla fine di una guerra civile o militare che sia ! in quel caso si accoglie e si offre opportunità per farlo ritornare a casa ! in italia queste condizioni non ci sono proprio a causa di un insensato modo di ragionare della sinistra !!!