Turchia, kamikaze Isis si fa esplodere

Nel giorno in cui in Turchia ad Antalya si apre il G20 un kamikaze dell'Isis si è fatto saltare in aria

Nel giorno in cui in Turchia ad Antalya si apre il G20 un kamikaze dell'Isis si è fatto saltare in aria durante un raid della polizia nel sud-est del Paese ferendo 4 agenti. Lo riferiscono i media turchi.

I quattro agenti sono stati investiti dall'esplosione causata da un kamikaze che ha preferito farsi esplodere piuttosto che farsi arrestare. La polizia però è riuscita ad arrestare un altro militante. Il blitz era scattato nell'ambito dell'indagine sugli attentati di Ankara del 10 ottobre nei quali sono rimaste uccise 102 persone. Uno degli autori delle esplosioni di Ankara era stato identificato come un membro dello Stato islamico il cui fratello aveva condotto un attentato suicida a luglio a Suruc, nei pressi del confine siriano.