Uccide e fa a pezzi la nonna: "L'ho fatto in nome di Gesù"

La polizia ha affermato che il 29enne "non solo ha tagliato a pezzi la nonna di 90 anni", ma avrebbe anche ucciso un'amica dell'anziana

L'ha colpita con forza, poi ha sezionato il suo corpo. Così Naythen Aubain, 29enne di Utica, cittadina nello Stato di New York, ha ucciso la nonna 90enne.

La polizia ha affermato che il 29enne "non solo ha tagliato a pezzi la nonna Katherine Aubain di 90 anni", ma avrebbe anche ucciso l'amica Jane Wentka di 87anni.

Su Facebook è stato pubblicato un video che immortala il ragazzo mentre carica quello che sembra essere un corpo nella sua auto prima di gettarlo in fondo a una strada vicino casa. "L'ho fatto. L'ho tagliata a pezzi... e farò a pezzi chiunque offenda Gesù", ha ammesso il giovane, come riporta il Messaggero. Il 29enne si trovava in stato di libertà vigilata dopo aver scontato cinque anni in prigione per furto.

Secondo le prime indagini, la donna si sarebbe difesa a lungo prima di essere uccisa brutalmente. "C'erano vari punti nella casa che indicavano una lotta e un oggetto contundente usato per colpirla", ha dichiarato il sergente, Michael Curley.

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 12/01/2019 - 07:54

Un po' per uno non fa male a nessuno: e pensare che in nome di quello là al bar nel Vicino Oriente hanno sterminato intere comunità di ritenuti infedeli. Il mondo è bello perché ognuno ha la possibilità di esprimere le sue potenzialità.