Ucraina, le truppe russe si ritirano dal confine

Ordinato il dietrofront a 17mila militari. Bombe su Donetsk. Poroshenko vedrà Putin a Milano

17.600 soldati al confine con l'Ucraina. Tanti sono i militari russi a cui il presidente Vladimir Putin ha ordinato oggi il dietro front, secondo un comunicato del Cremlino.

Secondo le autorità russe, le truppe di stanza a Rostov sono state impegnate fino a oggi in esercitazioni, ma da Kiev è arrivata più volte l'accuse di sostenere gli insorti filo-russi dell'Est ucraino.

Un portavoce dell'ospedale di Donetsk, una delle roccaforti dei separatisti, ha dichiarato questa mattina che l'artiglieria governativa ha ripreso a bombardare, prendendo di mira un distretto residenziale e ferendo tre civili. Altri testimoni sostengono che ci siano tre vittime.

Tra alcuni giorni, il presidente ucraino Petro Poroshenko incontrerà a Milano Putin, in un colloquio a margine del summit euroasiatico Asem, previsto per il 16 e 17 di questo mese.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 12/10/2014 - 14:13

E l'aereo malese? le famose prove americane sulla responsabilità russa? Criminali americani.

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 12/10/2014 - 14:51

Il piano USA-NATO originario era semplice, in stile tipicamente neo-con americano: rovesciare Yanukovich, portare l’Ucraina nell’UE e nella NATO, estendere la NATO fino al confine russo e occupare militarmente la Crimea. Quel piano è fallito.La Russia ha accettato la Crimea e l’Ucraina è collassata in una violenta guerra civile accompagnata da una crisi economica terminale. Anche il piano alternativo USA-NATO era semplice: far intervenire la Russia militarmente nel Donbass e usare l’intervento come pretesto per una piena guerra fredda. Putin ha evitato questi trabocchetti e in più per l’Ucraina la Novorussia è perduta per sempre. Lavrov ripete sempre lo stesso principio: “vogliamo trasformare i nostri nemici in neutrali, i neutrali in partner e i partner in amici.” Il ruolo dei diplomatici russi non è di preparare la guerra, ma di evitarla. Se per gli USA la diplomazia è solo uno strumento per consegnare minacce, per la Russia la diplomazia serve a disinnescarle anche nel caso di false flag come l' abbattimento dell' aereo malese . La diplomazia statunitense è così primitiva da rasentare il comico nel tragico ! L’interesse strategico russo comprende: 1) una soluzione negoziata per un’Ucraina unita non allineata con ampie autonomie locali, supportando sia la Novorussia che qualsiasi opposizione ucraina. 2) Evitare che gli oligarchi russi e ucrainisi oppongano alle trattative e assicurandosi tuttavia che gli oligarchi siano sotto controllo. 3)Lasciare all’Ucraina la scelta di suicidarsi economicamente 4) Negoziare la fornitura di gas con l’UE e la giunta di Kiev a prezzi uguali certo che il regime lo pagherà abbastanza da andare in fallimento. 5) Apparire non aggressivo verso gli USA, al contempo cercando il più possibile di creare tensioni tra USA e eurozona. 6) Apparire disponibile a fare affari con l’impero USA, al contempo costruendo un sistema internazionale alternativo non centrato sugli USA o sul dollaro. Fatte queste premesse si comprende facilmente perchè Putin da grande statista ha deciso di non intervenire militarmente ed ha scelto la diplomazia.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 12/10/2014 - 15:13

LE PROVE CI SONO. I CRIMINALI SONO I RUSSI KE HANNO ABBATTUTO UN AEREO ESTRANEO ED HANNO INVASO LO STATO SOVFRANO DELL'UCRAINA. KE SKIFO IL GIORNALE DIFENDE ANKE LO STALINISTA PUTIN.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 12/10/2014 - 15:16

per fortuna che ci sono Cina, India e Russia che daranno del filo da torcere alla spazzatura sionista-americana

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 12/10/2014 - 15:18

Putin è l'unico statista in Europa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 12/10/2014 - 15:19

Putin è un eccellente judoka... certamente a quei livelli non si imparano solo tecniche ma anche la filosofia Zen... Putin ha semplicemente usato un principio di Judo e Aikido: utilizzare la forza dell'avversario per ritorcergliela contro.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 12/10/2014 - 15:21

robocop2000 (già il nome...) prove contro i Russi non ce ne sono. Al contrario sono evidenti le incongruenze nella ricostruzione USA... 2) lo stato "sovrano" dell'ucraina ha subito un colpo di stato ed è oggi una colonia statunitense (come l'UE del resto)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 12/10/2014 - 15:39

putin a milano, e berlusconi è stato lasciato libero di poter agire politicamente. e i servizi sociali ? :-) non li fa piu? chissà perchè.... ve lo dico io: perchè CONTA e parecchio!!!!

mbotawy'

Dom, 12/10/2014 - 15:53

Milano a giorni sara'il punto di nascita della nuova U.E. dove succederanno importanti capovolgimenti internazionali.

Ritratto di Markos

Markos

Dom, 12/10/2014 - 16:03

robocop2000 compagno mi sa che hai sbagliato giornale , in questo , nessuno crede alle puttanate comuniste che scrivi...

ga1308

Dom, 12/10/2014 - 17:10

Ma Putin quante volte li ritira queste truppe? tre, quattro, cinque ... volte??? Da bugiardo patentato non si ricorda che ha già ordinato di ritirarle. Poi ci sono sempre i militari russi in vacanza in Ucraina, quelli quando li ritira?

mila

Lun, 13/10/2014 - 05:06

@ Svevus -D'accordo, Putin non e' certo stupido, pero' secondo me la Russia si affida molto alla diplomazia perché e' piu' debole e non riesce a controllare i Paesi vicini, mentre l'America l'Europa la controlla benissimo. Vedremo che cosa riuscira' a fare.