Ue, scontro sulle nomine: nulla di fatto

La decisione rimandata al 29 agosto e intanto spunta il nome dell'ex premier Enrico Letta

Dopo una giornata convulsa, ricca di trattative e dichiarazioni, veti e approvazioni incrociate, il pacchetto delle nomine sembra è stato rimandato al 29 agosto. La quadra non è stata trovata. Il Pse in giornata ha raggiunto un accordo per chiedere sia la presidenza del Consiglio Ue, per la quale candidano la danese Helle Thorning Schmidt, sia Lady Pesc, con la candidata la Mogherini. Lo ha comunicato ufficialmente il capogruppo Gianni Pittella, spiegando che al Ppe andrebbe la presidenza dell’Eurogruppo e la presidenza della Commissione. Posizione confermata anche da Angelino Alfano che, lasciando il vertice del Ppe, ha confermato che "non c’è stato alcun veto sull’Italia". Ma in serata il Ppe, con una mossa a sorpresa, spiazza i socialisti e il premier Matteo Renzi. Van Rompuy, secondo alcune fonti, avrebbe infatti proposto all’Italia la presidenza del Consiglio per Enrico Letta, nome su cui nel vertice dei leader del Ppe e tra i 28 sarebbe emerso forte consenso. Ipotesi che però in serata viene licenziata, da fonti dell Ppe, come un vecchio rumor. "Non si tratta di chiedere una posizione o l’altra, chiedono soltanto il rispetto che spetta a tutti i paesi in particolare a uno dei paesi fondatori come il nostro", ha commentato Renzi a proposito della nomina di Federica Mogherini agli esteri. Si attendono le prossime mosse di questa complicata partita a scacchi.

Commenti

blackbird

Mer, 16/07/2014 - 18:53

Visto che è servito farsi vedere in Palestina e scantonare la questione libica!

Gianca59

Mer, 16/07/2014 - 19:03

Ma se molti in Europa non la vogliono perché dicono che serve qualcuno di esperienza, perché dobbiamo tenercela noi come ministro ?

chicolatino

Mer, 16/07/2014 - 20:36

...d'altronde, dopo l'autorevolezza della Ashton!....

swiller

Mer, 16/07/2014 - 20:53

Letta ha un solo posto dove stà bene LA GALERA.

Requiem sharmutta

Mer, 16/07/2014 - 21:00

Leggo che ..."Van Rompuy ha infatti proposto all’Italia la presidenza del Consiglio per Enrico Letta, nome su cui nel vertice dei leader del Ppe e tra i 28 sarebbe emerso forte consenso..." Sarebbe fantastico per l'Italia avere quella Posizione così prestigiosa, ma pare che Renzi (italiano!!) sia contrario. Renzi dimostra per una ennesima volta di essere un cattivo, codardo, vendicativo e meschino.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 16/07/2014 - 21:27

Ma se i pidocchi sono tutti uniti nel foraggiarsi sopra lo sterminio delle fabbriche che chiudono e dei lavoratori trattati come somari !!!

petra

Mer, 16/07/2014 - 21:39

L'importante per l'Europa che sia un esecutore diligente e mite.

magnum357

Mer, 16/07/2014 - 21:48

Per forza, perchè Letta fa parte del gruppo Bildenberg che ora ne sponsorizza la nomina a commissario europeo, insomma proprio laddove hanno bisogno di un omino che faccia i loro interessi !!

ilbarzo

Mer, 16/07/2014 - 22:27

Non sono ne lettiano ne renziano,una cosa pero' e' piu' che certa: Pur non amando nessuno dei due,alla presidenza del consiglio preferisco sicuramente Enrico Letta a Renzi come giustamente affermato Van Rompuy,perlomeno Letta e' una persona seria e corretta e di gradito aspetto,mentre Renzi e' persona dalla parola facile,capace a promettere,ma non mantenere,molto spiritoso,praticamente non affidabile.Insomma un BULLO che si presta facilmente a imitare personaggi comici quali Fonzie e pure Mister Bean,che non si addice sicuramente ad una persona rispettabile come egli si crede.

ilbarzo

Mer, 16/07/2014 - 22:34

Gia' dalla foto e' possibile giudicare i due personasggi:Letta,persona seria riservata e sicuramente anche affidabile.Renzi,un bullo dal sorrisetto forzato e facile,ma soprattutto un parolaio incantatore che nell'occorrenza te lo tira sotto la coda,degno di persona falsa e bugiarda.

ilbarzo

Mer, 16/07/2014 - 22:39

Con questo sorrisetto a ebete, crede di rendersi simpatico,mentre invece non sa o fa finta di non sapere, che si rende molto antipatico e soprattuto rimane sui coglioni a molta gente.

italianodeluso

Mer, 16/07/2014 - 22:53

Enrico Letta chi? Molto meglio lo zio Gianni

masbalde

Mer, 16/07/2014 - 23:29

Sembra che il "manuale Cencelli" sia stato tradotto in tutte le lingue europee ed adottato quale testo basilare per l'inciucio politico: non c'è più rimedio alla decadenza ed alla rovina dell'europa.

m.nanni

Mer, 16/07/2014 - 23:37

ma quale giallo! è rosso profondo sulle nomine. Renzi si sta pigliando pure l'Europa!

Iacobellig

Gio, 17/07/2014 - 06:23

Mogherini mandarla a casa anche in Italia, dslla faccia non sembra che capisca molto, si dedichi alla sua famiglia se è capace. Dalema neppure a parlarne, neppure laureato, con quale cultura si presenta eppoi è diventato stucchevole, sono anni che si guadagna laute entrate economiche senza mai aver saputo far nulla. Manderei invece Letta che sembra più composto.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 17/07/2014 - 06:33

Letta,Prodi,Gasparri,Finocchiaro,LaRussa,e via dicendo,basta toglietevi dai piedi sono decenni che vivete alle spalle altrui, non avete mai fatto niente nella vostra vita, siamo stufi di vedere le vostre facce ed ascoltare le vostre idiozie.

Massimo25

Gio, 17/07/2014 - 06:37

Questa é la ulteriore conferma che l'Italia in seno a questa accozzaglia di corte dei miracoli che loro chiamano Europa non conta NULLA!!Il buon Renzi che sbraita e fà il bullo in casa..fuori lo trattano a pesci in faccia.Sono solo d'accordo alle sanzioni contro la Russia...si stanno scavando la fossa da soli senza saperlo. Il Fondo comune di 100 miliardi di Dollari che il BRICS ha fondato ridurra a niente il FMI dei nostri...gli USA ci hanno legati mani e piedi e mai come ora sono con Le Pen e Salvini.Unici a vedere chiaramente e relamente la situazione..

Duka

Gio, 17/07/2014 - 06:48

Il masochismo di Letta: VUOLE STARE SERENO bis-

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 17/07/2014 - 07:55

Gli Italiani, vorrebbero sapere QUANDO ? Verrà messo al governo un personaggio che faccia il bene per il paese e per i veri italiani, NON PER IL POPOLO CAPRONE, E CHE CHIUDA LE FRONTIERE. Coloro che hanno proceduto questi due CIARLATTANI venuti dal nulla, ma ammaestrati a promettere, non sapendo governare, si sono fatti trascinare da un`Europa-EGOISTA, che non era, e non è ancora pronta per fare un`UNIONE COMPATTA. Sembra che le fondamenta, che Hitler ha piantato, diano ora i frutti, NON PER L`EUROPA, MA PER LA GERMANIA, PER IL POPOLO "ARIANNO".

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 17/07/2014 - 07:57

E questa sarebbe la faccia di un primo ministro?!? ma dove volete andare italioti,ha piu'la faccia della pubblicita' alle polpette. CHE DIO ABBIA PIETA DI NOI.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 17/07/2014 - 08:02

Ciò che manca alla popolazione Italiana, È LA DISCIPLINA !!! Perchè, coloro che ora si fanno chiamare DEMOCRISTIANI, HANNO CORROTTO TUTTO IL SISTEMA e AMMAESTRATO UNA NUOVA CASTA DIRIGENTE INCOMPETENTE ED EGOISTA CHE PARLA AL VENTO.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 17/07/2014 - 08:06

Gli Italiani, vorrebbero sapere QUANDO ? Verrà messo al governo un personaggio che faccia il bene per il paese e per i veri italiani, NON PER IL POPOLO CAPRONE, E CHE CHIUDA LE FRONTIERE. Coloro che hanno proceduto questi due CIARLATTANI venuti dal nulla, ma ammaestrati a promettere, non sapendo governare, si sono fatti trascinare da un`Europa-EGOISTA, che non era, e non è ancora pronta per fare un`UNIONE COMPATTA. Sembra che le fondamenta, che Hitler ha piantato, diano ora i frutti, NON PER L`EUROPA, MA PER LA GERMANIA, PER IL POPOLO "ARIANNO".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 17/07/2014 - 11:02

Tranquilli. Nessuno in Europa è disposto ad eleggere una nullità assoluta come Letta. Si tratta solo di rendere la vita difficile alla presidenza di turno. Che viene percepita come gestita da magliari.