Ufficiale dell'esercito incoronata Miss Usa 2016

"Le donne in divisa? Forti come gli uomini". La 26enne Deshauna Barber proviene da una famiglia di militari. Il padre ha servito 24 anni nei reparti speciali

La 26enne Deshauna Barber, ufficiale riservista dell’esercito americano, è stata incoronata Miss USA 2016 alla T-Mobile Arena di Las Vegas. La giovane, prima donna in divisa a vincere il principale concorso di bellezza negli Stati Uniti, andrà adesso a competere per la corona di Miss Universo.

"Le donne in divisa? Forti come gli uomini, il genere non limita nessuno nell’esercito degli Stati Uniti. Credo che anche i miei superiori mi stiano vedendo e che siano felici per me. Presto servizio attivo due giorni al mese, ma sono ma sono molto flessibili nella riserva dell’esercito Stati Uniti".

La 26enne, durante la conferenza stampa pochi minuti dopo la sua vittoria, ha precisato che si prenderà una pausa dai suoi obblighi militari, già discussa con i superiori qualora avesse vinto il titolo.

“Utilizzerò i riflettori del concorso ed il titolo per sostenere i programmi di assistenza ai veterani nell’ affrontare i disturbi da stress post-traumatico. Il mio messaggio per i candidati presidenziali? Concentrarsi sulle questioni dei veterani, con maggiori fondi destinati ai centri di recupero specializzati. Penso che stiano affrontando numerosi argomenti, molti dei quali non davvero importanti per la nazione”.

Barber, analista informatico per il Dipartimento statunitense del Commercio di Washington, comanda un’unità del 988° Quartermaster Detachment Unit a Fort Meade, nel Maryland.

La stampa inglese ed americana è letteralmente impazzita per la 26enne anche per la sua storia familiare. Suo padre ha servito per 24 anni nei reparti speciali. Anche la Madre, il fratello e la sorella della neo Miss Usa che ha trionfato sulle altre cinquantuno concorrenti del concorso di bellezza, hanno prestato servizio nell’Esercito americano.

Ho firmato dieci anni fa con l’Esercito ed è stata la più importante decisione della mia vita. Non sono mai stata inviata all’estero, ma se mi chiedessero di andare in Iraq, andrei subito: è un impegno che ho preso con il mio paese. Nessuno può decidere quando e come morire, ma se dovesse accadere proteggendo questo paese, allora sarebbe il modo migliore per farlo”.

Barber è nata a Columbus, in Georgia, ma ha vissuto in diversi stati a causa della carriera militare del padre prima di stabilirsi a Washington.

I miei fratelli si sono arruolati poco dopo il liceo. Mi sono laureata alla Virginia State University in gestione aziendale. Sono onorata di aver rappresentato il Distretto della Columbia e le donne in divisa di tutto il mondo”.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 06/06/2016 - 14:09

Ennesimo omaggio al Black power dell'era Obama.

rino biricchino

Lun, 06/06/2016 - 15:57

Bona è bona, non c'è che dire!

Ritratto di Valz1960

Valz1960

Lun, 06/06/2016 - 22:46

Ma una più brutta non l'avevano ? Come non quotare Giano ?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 07/06/2016 - 10:45

Per essere bella è bella, ma io preferisco le donne con le cosce color madreperla e la pelle bianca.