Uk, accoglie un immigrato in casa Lui la sevizia e poi la strangola

I familiari della vittima hanno subito accusato governo e associazioni umanitarie di avere spacciato per “rifugiato politico” un soggetto “violento e mentalmente instabile”

Nel Regno Unito, un profugo iraniano è stato recentemente accusato dell’omicidio di una vedova ottantenne, Lea Adri-Soejoko. La donna, nei mesi precedenti, aveva deciso di aderire a un’iniziativa promossa da un’ong pro-migranti e aveva quindi accettato di accogliere l’immigrato nella propria abitazione situata a Nord di Londra, al fine di accudirlo e “favorirne l’integrazione” nella società britannica.

Il presunto assassino si chiama Rahim Mohammadi ed è un cittadino iraniano di etnia curda. Egli sarebbe giunto nel Regno Unito all’inizio dell’anno, nel quadro di un “programma umanitario” promosso dall’ong Freedom from Torture. Mohammadi sarebbe stato infatti considerato dai vertici di quest’ultima come “vittima di torture e persecuzioni da parte delle autorità di Teheran” e quindi come “meritevole dello status di rifugiato politico”. In seguito all’arrivo a Londra dell’Iraniano, l’associazione avrebbe iniziato a cercare persone disposte ad accoglierlo. All’appello lanciato da Freedom from Torture avrebbe immediatamente risposto Lea Adri-Soejoko.

Ad avviso dei residenti del quartiere in cui abitava la vittima, i rapporti tra l’anziana e l’immigrato sarebbero stati però, fin da subito, “estremamente difficili”. In base alle testimonianze raccolte finora dalla polizia, Mohammadi trascorreva quasi tutti i giorni a urlare e a inveire contro la vedova e, molte volte, avrebbe addirittura alzato le mani su di lei. Tale difficile convivenza è terminata con lo strangolamento della donna. Secondo le forze dell’ordine, vi sarebbero “prove schiaccianti” della colpevolezza del profugo, rappresentate da “numerose tracce di Dna” di quest’ultimo rinvenute sul collo e su altre parti del corpo della Adri-Soejoko.

Gli inquirenti sostengono che l’Iraniano avrebbe soffocato l’anziana vedova mediante il “cavo di alimentazione di un tosaerba” e avrebbe poi nascosto il cadavere all’interno di un deposito per attrezzi situato nel giardino dell’abitazione. Dopo una breve fuga, egli è stato catturato dalle forze dell’ordine e incriminato per “omicidio” e “sevizie”.

I familiari della vittima, tramite una lettera pubblicata da The Daily Telegraph, hanno espresso profondo risentimento sia nei confronti dell’imputato sia nei confronti del sistema britannico di accoglienza dei rifugiati: “Non possiamo perdonare chi è stato capace di infliggere sofferenze indicibili a una donna anziana e indifesa. Lea Adri-Soejoko è stata uccisa dalla stessa persona che lei, dimostrando infinita generosità, aveva accolto in casa propria. Questo omicidio è stato favorito dall’irresponsabilità di governo e associazioni umanitarie. Le istituzioni hanno infatti presentato come un rifugiato politico un soggetto violento e mentalmente instabile.”

Commenti

alex_53

Ven, 30/11/2018 - 11:49

Fatevi una domanda e datevi una risposta del perchè i curdi come altri popoli sono sempre stati perseguitati....

sale.nero

Ven, 30/11/2018 - 11:50

Il piatto è servito. Non c'é molto da aggiungere

timoty martin

Ven, 30/11/2018 - 11:50

Questa si chiama "integrazione"?? no, questa è delinquenza pura. Vergognatevi voi che vorreste ancor più immigrazione, vergognatevi

batpas

Ven, 30/11/2018 - 12:07

Imparate, quella è gente che non sa dire grazie, anzi sevizia e ammazza

paco51

Ven, 30/11/2018 - 12:10

dicono che in inghilterra non ci siano i manicomi! i fatti lo confermano!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 30/11/2018 - 12:24

La Freedom from Torture deve essere processata come MANDANTE dell'omicidio.

Vigar

Ven, 30/11/2018 - 12:36

Accoglienza!Accoglienza! Senza se e senza ma.....

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 30/11/2018 - 12:37

Ve la siete cercata, come si dice? chi è causa del suo mal, pianga se stesso !!! idioti !!!

stefi84

Ven, 30/11/2018 - 12:45

Questa è l'integrazione! il regno unito è al primo posto fra i paesi occidentali per attenatti, specie Londra, dove buona parte della popolazione è monsulmana e pure il sindaco. La società multietica non funziona pure lì.

dredd

Ven, 30/11/2018 - 13:14

Rahim Mohammadi cittadino iraniano di etnia curda.

routier

Ven, 30/11/2018 - 13:18

Gli inglesi hanno tollerato l'avvento della società multietnica ed ora ne godono le delizie. Dovrebbe essere un monito anche per noi ma nonostante le evidenze, ci sono ancora molti "accoglionzi" che credono alle favole.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 30/11/2018 - 13:30

Mandatecelo in Italia a casa della DEA, che li AMA TANTO!!!!lol lol.

Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 30/11/2018 - 13:47

sale.nero: Condivido.Regards

Aegnor

Ven, 30/11/2018 - 13:53

La dimostrazione lampante che in Inghilterra non ci sono manicomi, sono tutti gli idioti buonisti e sinistrati liberi

c'eraunavoltal'Uomo

Ven, 30/11/2018 - 14:00

HO SINCERAMENTE PIUì PENA DELLE VITTIME INCONSAPEVOLI, CHE PER CHI SE LA VA ANCHE A CERCARE...AMEN

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 30/11/2018 - 14:15

alex_53 dicci tu il perchè..

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/11/2018 - 14:46

Sulla "superficialità" britannica nei confronti della gente "islamica" ci sono su questo giornale degli interessanti resoconti. Non sono elencati nel solito posto, ma bisogna saperli trovare, anche perché servono a capire la diversità e quindi la pericolosità della gente islamica.

venco

Ven, 30/11/2018 - 15:08

I migranti sono tutti cosi.

dagoleo

Ven, 30/11/2018 - 15:13

Ma no era una risorsa...di chi non so...ma era sicuramente una risorsa. Non fateci caso.

Giorgio5819

Ven, 30/11/2018 - 15:16

Cronache di ordinaria demenza... hanno voluto fare i fighetti sinistri e sono stati sinistrati ! L'ignoranza é una libera scelta, se giocano a fare accoglienza per snobismo e spirito di sfida all'evidenza, é normale che paghino.

fisis

Ven, 30/11/2018 - 15:32

Ma il capo del vaticano ha detto che bisogna accogliere tutti! Ma costoro conoscono il significato delle parole? Tutti? anche delinquenti, spacciatori, assassini, magari terroristi o aspiranti tali?

Lucmar

Ven, 30/11/2018 - 15:33

Il rifugiato politico non è né violento, né mentalmente instabile. È normalissimo, è quella la normalità per loro.

perilanhalimi

Ven, 30/11/2018 - 15:40

Chissa` come sara` contento il laburista Corbyn che in Tunisia ha pregato sulla tomba dei terroristi palestinesi autori del massacre di Monaco!!!

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 30/11/2018 - 15:43

---alex_53--se te la studiassi ogni tanto un pò di storia non faresti delle uscite da minus-----i curdi sono tra i 20 ed i 30 milioni e non hanno una patria --si trovano tra Iran, Iraq, Siria, Turchia --ed in ognuno di questi paesi--essendo minoranza hanno subito sempre violente repressioni---non c'è mai stata volontà politica dei grandi della terra di mettersi d'accordo e dare a questa vasta popolazione uno stato indipendente---eppure geograficamente il kurdistan già ci sarebbe--basterebbe dargli una identità politica e di stato proprio---insomma--la questione ebraica era molto più complicata ed è stata risolta---dare autonomia al kurdistan non sarebbe così velleitario--swag--poi è ovvio -se un curdo uccide la proprietaria di casa finisce sui giornali---ma se non ci dite quanti altri curdi vengono ospitati e si comportano bene ---non possiamo dire se la statistica sia pienamente rispettata o meno--

claudioarmc

Ven, 30/11/2018 - 15:57

Come godo!

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Ven, 30/11/2018 - 16:45

ovviamente questi di Freedom from Torture non hanno pubblicato la notizia sul loro sito.... sperano di incastrare altri babbei....

Massimom

Ven, 30/11/2018 - 16:52

Chi è causa del suo mal….

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 30/11/2018 - 17:11

pe li scemi nuncemedicina.

Corsicana77

Ven, 30/11/2018 - 17:23

Mi dispiace sinceramente per la vittima, ottantenne, che ha visto la sua generosità ripagata con violenze immonde e infine con l' assassinio. Cresciuta in un mondo, in un Paese diverso, sicuramente non poteva neanche immaginare che subumano si era messa in casa. Requiescat in pace. Ma quando fatti simili accadono a persone ben più giovani, che dovrebbero essere più consapevoli - eppure fatti simili sono ormai all' ordine del giorno, mi viene in mente quello della giovane politicante tedesca stuprata ed uccisa da un marocchino - allora no, nessuna empatia, potevano svegliarsi e indirizzare la propria bontà a chi lo merita di più... cioè a tutti, compresi i pulcini che vengono triturati vivi perchè non servono all' allevamento.

vince50

Ven, 30/11/2018 - 17:45

Bisognerebbe dire mi dispiace?,NO per niente

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 30/11/2018 - 17:45

Ah ah ah, davvero divertente.

ciruzzu

Ven, 30/11/2018 - 18:05

Certamente lui era mentalmente instabile, ma loro che hanno permesso ad una 80 enne di ospitare uno che manco conoscevano, non stavano molto meglio

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 30/11/2018 - 19:00

Promuovo la campagna ai comunisti: mantenete un clandestino a casa vostra, non parlate a vanvera, fate i fatti, ipocriti. Non lamentatevi delle conseguenze, cialtroni.

Gianni11

Ven, 30/11/2018 - 19:09

Questa sarebbe la fine di tutte le nazioni europee se non si ferma l'invasione: seviziate e strangolate...l'intera nazione. Non abbiamo ancora capito? La nostra distruzione e' lo scopo globalista dietro l'invasione. Chi si fa'invadere da popoli ostili? L'esempio di cosa sta' gia' accadendo non serve a niente? SVEGLIAAA! Siamo in guerra etnica studiata e programmata per distruggere i nostri popoli. Siamo noi che secondo i globalisti siamo il problema....perche' siamo piu' capaci degli altri. Allora andiamo distrutti sull'altare dell'ugualianza. Sono matti...ma ci credono.

DRAGONI

Ven, 30/11/2018 - 19:12

ECCO PERCHE' I NOSTRI POLITICI NON NE ACCOGLIONO NEANCHE UNO NELLE LORO MAGIONI!!

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Ven, 30/11/2018 - 19:31

ci starebbe "così impara" ma è morta, non impara più.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Ven, 30/11/2018 - 19:37

Chi lo sa come mai alcune signore/alcuni signori che dai loro strapuntini politici si strappano tanto le vesti (per fortuna solo metaforicamente) a favore dei clandestini, non se ne mettono mai nessuno in casa.....

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Ven, 30/11/2018 - 19:50

Aveva solo da non "accoglierlo".

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 30/11/2018 - 20:40

Elkid.. non faccia il furbo. quali contributi..? basta fare clik.. "L’assegno sociale è uno dei cosiddetti “strumenti di protezione” erogati dall’Istituto di previdenza sociale. È destinato ai cittadini italiani, comunitari ed EXTRACOMUNITARI (con permesso di soggiorno di lungo periodo min. 10anni), che abbiano compiuto 65 anni e si trovino in condizioni economiche disagiate." nel 2015 (dati Inps) 81.619 immigrati erano titolari di una pensione di tipo “sociale” . negli anni successivi se li vada a leggere bye

accoglienzaxtutti

Ven, 30/11/2018 - 20:53

Sono solo calunnie! Ogni governo deve invocare la generosità e la disponibilità dei cittadini per ospitare ed interagire il più possibile con i migranti che hanno bisogno di noi per essere aiutato e accuditi.

Reip

Ven, 30/11/2018 - 21:21

Hahahahahah Che idiota! Ma non avete ancora capito che sono delle bestie queste?

19gig50

Ven, 30/11/2018 - 22:16

Le teste di ca@@o devono fare questa fine.

Divoll

Ven, 30/11/2018 - 22:17

Si vede che in Iran lo trattavano come meritava. Da tutti questi paesi arriva in Europa soprattutto la loro feccia.

killkoms

Ven, 30/11/2018 - 22:54

che integrazione!

Royfree

Ven, 30/11/2018 - 23:31

Per l'Inghilterra prevedo tempi duri. Tra Brexit e riempire la Nazione di feccia di ogni specie sarà probabilmente la prima d'Europa a soccombere. Tanti auguri.

Santippe

Sab, 01/12/2018 - 00:29

Non per nulla Bergoglio si guarda bene dall'accoglierne qualcuno nei Sacri Palazzi. Mica è fesso:fate quel che dico, non quel che faccio.