Un'altra ombra su Lubitz: ​"Aveva problemi alla vista"

A giugno avrebbe dovuto sostenere il test di idoneità al volo: "Soffriva di problemi agli occhi". E l'ex fidanzata: "Aveva capito non sarebbe potuto diventare capitano"

A metà giugno Andreas Lubitz si sarebbe dovuto sottoporre a una verifica delle sue condizioni per ottenere un prolungamento dell’idoneità al volo. In quell'occasione, sarebbe potuto venire a galla un problema agli occhi di cui soffriva da tempo. Tanto che, secondo l'ex fidanzata, proprio il timore di non poter più volare avrebbe spinto il copilota al tragico gesto.

A Duesseldorf gli inquirenti transalpini hanno incontrato gli inquirenti tedeschi per uno scambio di informazioni. Durante il vertice Jean-Pierre Michel, dirigente della polizia francese, ha spiegato che la personalità di Lubitz è "una pista seria" dell’inchiesta sulla tragedia dell’aereo Germanwings, "ma non può essere l’unica". Secondo il New York Times, che cita due fonti vicine all'indagine, Lubitz si era sottoposto ad un trattamento perché aveva un problema agli occhi che potrebbe aver messo in pericolo la sua capacità di continuare a lavorare come pilota. Non è chiaro quanto grave fosse il problema o se sia legato alle sue condizioni psicologiche, ma spiegherebbe meglio le dichiarazioni rilasciate alla Bild dall'ex fidanzata. "Lo ha fatto perché si è reso conto che a causa dei suoi problemi di salute il suo grande sogno di lavorare per Lufthansa, di un lavoro come capitano e come pilota di voli a lungo raggio sarebbe stato praticamente impossibile - ha spiegato la ragazza - se poi si sono aggiunti problemi d’amore, non so".

L'ospedale di Dusseldorf ha reso noto che Lubitz era stato visitato a febbraio e a marzo - l’ultima visita risale al 10 del corrente mese - per "accertamenti diagnostici". La struttura ha smentito che il 29enne fosse lì in cura per depressione. Fonti anonime hanno riferito che le autorità non hanno escluso la possibilità che il problema alla vista potrebbe essere stato psicosomatico. Sembra che, così come nel caso dei problemi psichiatrici, Lubitz non abbia rivelato ai datori di lavoro il problema agli occhi. Gli inquirenti che hanno setacciato l'appartamento a Dusseldorf hanno trovato certificati medici nei quali si afferma che il giovane era troppo malato per lavorare, anche nel giorno dello schianto. Uno era stato strappato e gettato nel cestino, fatto questo che avvalora i sospetti degli investigatori che stesse nascondendo i suoi problemi medici alla GermanWings. "Sono molto scioccata, non me lo sarei mai aspettato - ha concluso l'ex fidanzata - tra i certificati di malattia stracciati hanno un senso per me. Sono una chiara prova che non volesse accettare che il suo grande sogno di volare come comandante era finito".

Commenti
Ritratto di semovente

semovente

Sab, 28/03/2015 - 16:18

Anche la Germania è con la mer@@ fino al collo.

erasmo

Sab, 28/03/2015 - 16:23

Facile mettere dei certificati medici nell'alloggio del pilota e poi farli trovare. Ma non sentite quanto puzza questa storia? Credete ancora alle favole?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 28/03/2015 - 16:24

E' meglio porre fine alle ipotesi cliniche. Prima che venga avanzata pure quella relativa ad una meiopragia dei corpi cavernosi.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 28/03/2015 - 16:25

Penso, credo, che ormai tutto si sa sul disgraziato. Aggiungere altro, o cercare per forza un complotto è un motivo per dare "sfogo" alla società malata di protagonismo o di identità. Unici COLPEVOLI la compagnia Aerea. per il resto, forse, sarebbe opportuno chiudere il sipario a questa tristissima vicenda che ha colpito tutti!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 28/03/2015 - 16:30

La Lufthansa,come il sistema di verifica tedesco, ne esce bene,direi benissimo.Se in Germania non fossero così pieni di sè,ci sarebbe da fare un film : "A volare sicuri in Germania sono solo le cxxxxxe".

linoalo1

Sab, 28/03/2015 - 16:34

Chissà perché,tutto questo,salta fuori sempre dopo!Che altro mai salterà fuori,nei prossimi giorni?Lino.

Ritratto di perigo

perigo

Sab, 28/03/2015 - 16:35

Se tutti questi "problemi" li avesse avuto un italiano che poi finiva a pilotare un aereo, schiantandolo sulle Alpi francesi per pura follia omicida, oggi staremmo a leggere l'apoteosi dei "soliti italiani" su quotidiani e riviste tedesche/britanniche. E via con copertine imbarazzanti sul Bel Paese dipinto come un manicomio a cielo aperto. Chi ha fatto ciò che ha fatto è invece un tedesco di Germania, quindi, si va dal "poverino era malato", all'assurdità di quell'inquirente di Dusseldorf che in TV ha detto: "ha stracciato il certificato medico quindi il datore di lavoro non lo sapeva", tanto per parare il cu*o alla Lufthansa.

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 28/03/2015 - 16:36

“DAS SPIEGEL” PUO’ BENISSIMO SCRIVERLO, SECONDO UN SUO DETERMINATO CODICE CONVENZIONALE (DNA), CHE I TEDESCHI POSSONO VANTARSI IN MERITO DI ESSERE I MIGLIORI, INSUPERABILI ARCHTIETTI IN GENOCIDIO, LA CUI BRUTALITA’ È TALE DA GARANTIRE LORO IL RICORDO DEI POSTERI. LA STORIA LO TESTIMONIERA’ PER SEMPRE CON UNA RICOSTRUZIONE SISTEMATICA DEGLI AVVENIMENTI PIU’ RILEVANTI DELLA VITA DI QUESTO POPOLO… COSA POCO LODEVOLE. ALTRO CHE LA VICENDA DELLO SCIAGURATO SCHETTINO" CHE SE PARAGONATA ALLA CATTIVERIA ASSASSINA DEL GIOVANE PILOTA TEDESCO LUBITZ RISULTA DI TUTT’ALTRO PESO E DIMENSIONE.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Sab, 28/03/2015 - 16:42

semovente e la Italia con chi è? qui lo dice: https://it.wikipedia.org/wiki/Crimini_di_guerra_italiani#Occupazione_della_Grecia anche questo non era sano di mente eppure lo hanno lasciato ad ammazzare gente: https://it.wikipedia.org/wiki/Rodolfo_Graziani#La_salute_mentale_di_Graziani critichi ancora la Germania? fessacchitotto che non sei altro

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 28/03/2015 - 16:52

In genere la professione o il datore di lavoro delle persone sono registrati da un ambulatorio medico. Improbabile che i medici non fossero al corrente. Vedrai che si scoperchia un calderone pauroso.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 28/03/2015 - 16:54

Ma quanto tempo volete andare avanti con questo malato di mente???? E' successo, poteva succedere anche con un pilota dell'Alitalia, o sbaglio? Ma cosa volete dimostrare? Che i tedeschi sono criminali? Basta, basta per carità. Occupatevi degli evasori fiscali e dei corruttori che stanno mandando in malora l'Italia. O non vi conviene visto che sapete per chi votano?????

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 28/03/2015 - 16:58

Non è che avesse anche una gamba di legno?

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 28/03/2015 - 17:02

Ma se la montagna l'ha presa in pieno...!

alberto_his

Sab, 28/03/2015 - 17:03

Magari era anche tifoso del Como... finiamola con questo sciacallaggio!

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 28/03/2015 - 17:26

@franco_DE, quello che lei dice serve solo a confermare che per la germania la mer@a sta arrivando al naso.

aitanhouse

Sab, 28/03/2015 - 17:32

cerchiamo di stendere un velo pietoso su questa immane tragedia, nulla ci potrà restituire le vite delle vittime. Per il resto sembra tutto in linea col pensiero germanico :cercare un capro espiatorio per salvare la faccia di una nazione che è colta in fallo....anche se i falli tedeschi costano morti....

aitanhouse

Sab, 28/03/2015 - 17:37

per l'occasione vogliamo riportare quanto dichiarato da uno psichiatra che sosteneva di dover rispettare la privacy di un suo paziente anche se questo fosse un pilota di linea.... meno pazzo il paziente , più pazze le leggi...

miha1967

Sab, 28/03/2015 - 18:04

der spiegel ha insultato tutti gli italiani pubblicando a prima pagina se voi avreste coraggio di andare in crociera con un capitano come schettino. e adesso? cosa possiamo dire di questo grande popolo tedesco? io prima di partire con un volo chiederò se il capitano o vice è tedesco......

FRANZJOSEFF

Sab, 28/03/2015 - 18:08

PARE CHE L'OCCHIO SINISTRO ERA AFFETTO O DA MIOPIA O CHERATOCONO

FRANZJOSEFF

Sab, 28/03/2015 - 18:12

NONN E' DIFFICILE AMMALARSI DI DEPRESSIONE O ALTRE MALATTIE PSICHICHE SE SI VIENE COLPITO DA MALATTIE AGLI OCCHI SE SI SVOLGE UN LAVORO CON IDONEITA' DA 10/10 OPPURE SI VUOLE IMPIEGARE IN LAVORI DA VISUS PERFETTO. CEDE IL MONDO DI SOPRA O SI SPROFONDA ALL'INFERNO DELLE VITA. E' TROPPO BRUTTO. MACCHINISTA DI TRENO PILOTA DI AEREO DI NAVI CARRIERA MILITARE SI AMMALA DI MALATTIER VISIVE INVALIDANTI SI DIVENTA DEPRESSI O PEGGIO. NON SI PUO' DIRE CON PRECISIONE SOLTANTO DALLA FOTOGRAFIA PERO' QUALCOSA DICE

Requiem sharmutta

Sab, 28/03/2015 - 18:37

Efficienza tedesca? Eh no! io li conosco bene, loro sono solo molto organizzati ma non sono né intelligenti né problem-solving. Non dimenticate che il più grande aeroporto dell'Europa è stato costruito e consegnato due anni fa, ma mai operativo perché il giorno prima dell'inizio delle operazioni (traffico aereo, due anni fa) fu bloccato per problemi. Dopo due anni la cattedrale nel deserto è ancora lì, a Berlino, inutilizzata.....questa è la maggior dimostrazione della inefficenza tedesca. Non sopravvalutiamoli!

mariolino50

Sab, 28/03/2015 - 18:40

FRANZJOSEFF Io ne sò qualcosa, sono miope dalle elementari, e tanti lavori mi sono vietati, sicuramente è giusto,non del tutto oggigiorno, ma chi si dovrà accontentare di una vita non scelta e di seconda categoria ci rimane molto molto male, non giustifica certo il folle gesto, ma lo può spiegare, poteva spararsi. Non sei neanche considerato parzialmente invalido, ma invece lo sei.

Ritratto di caribou

caribou

Sab, 28/03/2015 - 19:07

Dai forza!! Vi do qualche spunto per il prossimo articolo: Pare che il co. pilota avesse sintomi di emorroidi, e negli ultimi voli era costretto a pilotare l`aereo in piedi! Ma fatela finita!!

buri

Sab, 28/03/2015 - 22:28

Ma le aveva proprio tutte quel criminale, èerò come poteva stare nella cabina di pilotaggio con problemi alla vista, per questo motivo ti ritirano la patente di guida. a maggior ragione il brevetto di pilota dovrebbe avere una durata di uno o due anni al massimo poi essere rinnovato o no

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 29/03/2015 - 00:17

La domanda che incombe ora su tutte le compagnie aeree è la seguente: LA PRIVACY DI UN PILOTA È PIÙ IMPORTANTE DELLA VITA DI CENTINAIA PASSEGGERI IN UN AEREO?

precisino54

Dom, 29/03/2015 - 08:37

X Sniper – 16:52; non si può parlare di privacy, il medico sapeva quale fosse l'attività ed il datore di lavoro di Lubitz, anche perché magari alcune patologie possono essere più o meno invalidanti in relazione alla attività svolta.

zingozongo

Dom, 29/03/2015 - 08:41

ma i problemi agli occhi li puoi risolvere con il laser ad eccimeri, conosco tanti miopi che hanno risolto con l operazione al laser,5 giorni di convalescenza e poi sei a posto

precisino54

Dom, 29/03/2015 - 10:34

X Runasimi- 00:17; dipende da chi ne viene colpito: stai pur certo che se qualche stretto parente di magistrato o di burocrate della UE ne rimane vittima ecco che la privacy va a farsi fott..e.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 29/03/2015 - 23:14

# precisino54 10:34 Forse non ha afferrato bene il senso del mio commento. Sostengo che la privacy sullo stato psicofisico dei piloti NON DEVE ESISTERE. La vita dei passeggeri deve venire PRIMA DELLA PRIVACY SULLA SALUTE DEI PILOTI.