Elezioni amministrative in Francia, Sarkozy ferma la Le Pen

Ump e Udi avanti, ma il Front national non si arrende: "Loro aggregati, noi siamo il primo partito di Francia". E Sarko pensa già di tornare all'Eliseo

Urne chiuse alle 20 in Francia per le elezioni amministrative. Secondo i primi exit poll non c'è stato l'atteso ciclone Le Pen: l'Ump dell'ex presidente Nicolas Sarkozy0( alleato ai centristi dell'Udi) avrebbe conquistato il 31% dei voti, davanti al Front National (24,7%) e al partito socialista (19,90%).

"Stasera l’estrema destra non è il primo partito in Francia", ha detto il primo ministro, il socialista Manuel Valls, subito dopo la diffusione degli exit poll delle amministrative, "Stasera, i partiti della Repubblica hanno tenuto. Mi sono impegnato personalmente per questo risultato". Parole ben diverse da quelle espresse dalla leader di estrema destra Marine Le Pen: "Il voto massiccio per il Front National, che si radica elezione dopo elezione, mostra che i francesi vogliono ritrovare la libertà", ha detto parlando di un exploit del partito, "Il risultato di questa sera è la più bella delle risposte al sistema. Grazie ai francesi di nutrire la fiamma della speranza". "Realizziamo un risultato assolutamente storico per noi", ha detto inoltre il numero due del partito, Florian Philippot, "La nostra formazione è in testa perchè gli altri sono aggregati".

Esulta anche Nicolas Sarkozy che ha annunciato che al ballottaggio di domenica prossima "non ci sarà alcun accordo locale con il Front National". L'ex presidente vuole tornare ora anche all'Eliseo, per cui si voterà nel 2017: "L’alternanza si è ormai messa in moto, nulla la fermerà".

Commenti

Charles buk

Dom, 22/03/2015 - 20:41

E' lo stesso succederà' in Italia. Si parla tanto di destra di chiusura delle frontiere e tutti a dire si, d'accodo, ma al momento di votare un po' di repulsione a votare salvini & co, ci sarà'. Anche perché il più pulito ha la rogna.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 22/03/2015 - 21:02

Speriamo se vince, che metta una buona parola al presidente Holland per anientare l'Isis, come ha annientato Ghedafi.

Reference

Dom, 22/03/2015 - 21:10

Gli exit poll se li fanno in Francia come da noi, la Le Pen può già stappare una bottiglia di Krug

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 22/03/2015 - 21:16

Toh. l'amico di Berlusconi Nicolas Sarkozy ha vinto il primo turno delle elezioni. Che ne pensa Il Giornale? Forse puntava su Le Pen?????

MEFEL68

Dom, 22/03/2015 - 21:41

Dopo aver provato la politica sballata di un partito di sinistra, i francesi sono disposti pure a tornare ad accontentarsi di Sarkozy. Piuttosto che niente, è meglio piuttosto. Speriamo comunque i francesi correggano il tiro e votino per Le Pen. Questa auspicata vittoria potrebbe fare da traino all'Europa come è stato con la rivoluzione francese del 1789.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 22/03/2015 - 21:49

bene uno così al potere può dchiarare guerra a tutti! Bravi francesi, continuate così che vi state dando la zappa sui piedi da soli

AH1A

Dom, 22/03/2015 - 21:52

...e mo come la mettiamo?

gianrico45

Dom, 22/03/2015 - 22:05

I francesi ancora hanno un debole per il Gobbo di Notre Dame.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 22/03/2015 - 22:47

Signori Sarkoky,insieme ai Britannici e gli americani dell'abbronzato ,volevano soffiare lo sfruttamento del petrolio libico all'Italia.Ora la Libia è una baraonda con l'Isis che è prossimo al suo completo controllo,con il mediterraneo,grazie ad Alf-ano,che sembra l'autostrada del mare Italia-Libia,con tanti turisti dell'Isis che vogliono visitare il Colosseo mentre i botti di benvenuto illuminano la notte romana.E poi abbiamo certi commenti per una buona parola con Hollande...

Ritratto di Enrico94

Enrico94

Dom, 22/03/2015 - 22:48

Il titolo è di per sé fuorviante e non spiega le cose come in realtà stanno: la Le Pen da sola ha ottenuto i voti di 1/4 dei francesi senza sedersi in coalizioni come invece è stato costretto a fare Sarkozy. Oltretutto i dati sono falsati dal fatto ce 1/3 dei Dipartimenti francesi non ha votato poiché c'é già stato un giro di elezioni amministrative nel 2013 e che il tasso di astensione è stato del 48,8%. Lo stesso LeMonde è costretto ad ammettere, suo malgrado, che il risultato conseguito dal Front National è il migliore che abbia mai conseguito nella sua storia attestandosi come vero partito rappresentante di quelle classi medio basse che i grandi partiti tradizionali francesi sembrano aver dimenticato.

Claudio-Claudio

Dom, 22/03/2015 - 23:02

incredibilmente stolti anche i Francesi ..... ancora Sarkozy dopo il disastro che ha combinato in Libia ......

Klotz1960

Dom, 22/03/2015 - 23:13

Valls ha straperso, ma con la usuale arroganza fa finta di aver viinto. I socialisti sono supersconfitti. Il delinquents Sarkozy ha ancora margini per vincere le politiche del 2017, I Francesi hanno senso nazionale, a differenza degli Italiani.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Dom, 22/03/2015 - 23:14

Povera Francia! Ma non si rendono conto cosa ha prodotto l'attacco a Gheddafi voluto soprattutto da Lui? E sanno perchè ha voluto annientare Gheddafi? Le dichiarazioni del figlio di Gheddafi sui finanziamenti del padre a Sarkozy le hanno mai lette?

roseg

Dom, 22/03/2015 - 23:16

carletto vai a prendere i topi...bigul.

federico28

Dom, 22/03/2015 - 23:28

Non pare ancora abbastanza evidenziata e stigmatizzata la circostanza che la disastrosa situazione creatasi nel magreb con contagiose e cruente "primavere arabe" - in Libia segnatamente - è il frutto dell'ipocrita, irresponsabile attacco capeggiato da Sarkozy contro Gheddafi. Questi, pur con discutibili sistemi, aveva comunque migliorato le condizioni generali del paese e, per quanto direttamente ci riguarda,posto un freno all'assalto quotidiano di migliaia di disperati a Lampedusa e alla Sicilia.

Luigi Farinelli

Dom, 22/03/2015 - 23:29

Accanto alla notizia buona della non candidatura del politicamente corretto Pisapia, femminista maschio-pentito, anti-famiglia (naturale), seguace di Kalergi, vate di quanto di peggio stia producendo col lavaggio del cervello l'ultra-laicismo nichilista dell'Europa "Unita", ecco quella brutta, con il ritorno in auge dello sciagurato massone Sarkosy (lo è pure Hollande) che tornerà a fare risolini e danni sulla scena internazionale assieme alla bella moglie con la puzza al naso da intellettuale di sinistra. Questa volta dove gli faranno portare la "primavera"? Naturalmente in un posto finora tranquillo e senza problemi visto che, da massone, ha come motto "Ordo ab Chaos"! Ma purtroppo un compagno di merende in grembiulino finirà col trovarlo anche se, ora, finalmente pure Napolitano ha finito di fare danni.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 22/03/2015 - 23:40

Bel politico si sono scelti i francesi. Uno che ha disastrosamente destabilizzato il nordafrica meritava di essere buttato fuori dalla politica. SI VEDE CHE I FRANCESI AMANO MARTELLARSI I PERPENDICOLI.

Cobra71

Lun, 23/03/2015 - 00:24

I francesi si stanno mostrando dei pecoroni tanto quanto gli italiani. Ci meritiamo di essere disintegrati dal sistema Europa, ed è quello che accadrà!

roberto zanella

Lun, 23/03/2015 - 00:48

torna l'avvocato del Berlusca...un coglxxne,quello che ha fatto fuori GHeddafi che è all'origine di questi casini....comunque forza Marine...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 23/03/2015 - 01:03

purtroppo temo che lo stesso risultato di trascinare il Paese nel pantano si avrebbe anche da noi. E' un fatto che i Paesi latini non sappiano dare la svolta al loro destino. Siamo e rimarremo un continente al traino delle oligarchie finanziarie che intendono dominare il mondo. Sembra che siamo un popolo di pensionati pavidi e rinunciatari. dov'è finita la forza di cambiare rotta e tornare a sperare per noi e le generazioni future? Non è ISIS il grande nemico...siamo noi stessi!

mila

Lun, 23/03/2015 - 05:26

In Francia come in Italia, chi si astiene ha ragione ad essere disgustato, ma in pratica fa vincere i vecchi partiti.

soldellavvenire

Lun, 23/03/2015 - 08:01

urrá! cento, mille di queste "meravigliose" sconfitte, di questa esultante perdente vedo già i vostri titoli (del 2018)

RawPower75

Lun, 23/03/2015 - 08:08

Speriamo in risultati più "euroscettici" per le politiche...FORZA MARINE!

Ritratto di Matko Srzich

Matko Srzich

Lun, 23/03/2015 - 09:10

I francesi si sono bevuti il cervello votando per questo guerrafondaio con le mani sporche di sangue, oppure ce lo zampino del Pentagono? Non riesco a capire che credibilita'puo avere uno come lui tra le file dei musulmani. Questo arlecchino sbugiardato tante volte invece di scomparire assieme con la sua Signora, torna di nuovo sulla scena politica appoggiato da chi?

Maver

Lun, 23/03/2015 - 09:35

@ giuseppe zanandrea lei ha pienamente ragione. A questo punto credo anch'io che la democrazia nell'occidente moderno non sia mai riuscita ad instillare nella cittadinanza il culto della partecipazione alla gestione della cosa pubblica. Ne danno testimonianza gli stadi sempre pieni, l'amore per il gossip ed altre amenità. Si vorrebbe stare mollemente tranquilli a curare i propri ozi e vizi mentre il mondo ci sfida. L'antichità conosceva l'istituto della schiavitù fisica che nella sua crudeltà dava però il senso di ciò che significava perdere la libertà. Molti non se ne rendono conto, ma alcuni sì.

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Lun, 23/03/2015 - 09:48

Va bene il servaggio della gleba, ma mistificare sempre la realtà per compiacere il capo in caduta libera mi sembra perlomeno eccessivo. Il Front National con il 25 e passa dei voti è il primo partito di Francia e l'orecchiuto nanerottolo si salva perché si è coalizzato con chiunque e qualsiasi, come se da noi FI dicesse di aver battuto la Lega alleandosi con al-Fano, Casini, Passera, reduci montiani, tosiani, dipietristi, psicolabili, mentecatti e chi più ne ha più ne metta. La verità, purtroppo per voi, verrà sempre a galla e non ci fate certo una bella figura. Peccato.

atlante

Lun, 23/03/2015 - 10:03

La Le Pen ha avuto un grande successo. Ma, come sempre succede quando ad aumentare i voti è la Destra, leggiamo che " è stato inferiore al previsto il successo della destra", e quando è la sinistra che subisce una batosta, leggiamo "la sinistra non è crollata". Sarà così anche con Salvini che, se continua la scellerata politica di portare centinaia di sedicenti "profughi" in Italia, stravincerà le prossime elezioni. Anche se, ovviamente, i giornali di regime scriveranno "inferiore al previsto la vittoria di Salvini".

buri

Lun, 23/03/2015 - 10:15

Visto i risultati Sarkozy non ha molto da festeggiare, ha vinto una coalizione, non un partito, il grande sconfitto è Hollande, intanto la Le Pen gongola e forse spera nel ballottaggio per aumentare il peso del Front National

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Lun, 23/03/2015 - 10:17

UN MOMENTO!!!!!!! fatemi capire F.I. è un partito del centrocdestra e di conseguenza nell'ambito internazionale o meglio in Europa dovrebbe avere certi alleati del centrodestra giusto?? Sakorzy è del centrodestra e non va bene, la merkel è centrodestra e non va bene....ma voi di F.I. avete alleati in europa???

torquemada63

Lun, 23/03/2015 - 10:40

il primo ministro francese si dimostra il solito ixxxxxxxe di sinistra esclamando l'estrema destra non è il primo partito, ma forse si è dimenticato che il suo partito non è il primo partito di francia bensi il terzo dietro anche all'estrema destra uno cosi si commenta da solo IDIOTA. Hai preso una mazzata senza precedenza vatti a nascondere e soprattutto taci.

albertzanna

Lun, 23/03/2015 - 10:57

Mi pare prematuro l'entusiasmo di Sarkozy. Aspetti il ballottaggio e ho idea che sarà meno esultante. Il partito socialista raccoglie semplicemente quanto ha seminato Hollande, il campione olimpico di tenuta piede in infinite staffe di convenienza per restare al potere. Chissà perché assomiglia sempre più a Renzi. Albertzanna

Libertà75

Lun, 23/03/2015 - 11:00

Bene, il 25% degli elettori non si vergogna di essere francese. In Italia saremmo molto indietro, al massimo il 10% è fiero di essere italiano. Infatti Salvini può puntare ad un 10% di italiani e un 10% di padani, se arriverà al 20% sarà un successone, ma lì si fermerà.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 23/03/2015 - 11:13

I Francesi,sono riusciti a fare la rivoluzione una sola volta!Anche da loro sono cambiate le cose!Non hanno più nulla da insegnare,da esportare!!Anche loro si sono impantanati nel persorso verso EURABIA,impestati dal virus "progressista",nelle varie "varianti".....Seconda rivoluzione Francese:ADDIO!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 24/03/2015 - 11:58

Il debosciato Hollande è la prima tavoletta a cadere... nel domino della sinistra europea.