Usa, commesso-eroe disarma il rapinatore afferrando l'arma a mani nude

Il video di sorveglianza di un convenience store nel Maryland mostra un uomo mascherato minacciare un cassiere con un grosso fucile. La rapina - tuttavia - non è andata come il rapinatore si aspettava

Un uomo col volto coperto entra in un negozio con fucile alla mano, intento ad impossessarsi dell'incasso del giorno. Il rapinatore punta l'arma in faccia al commesso del già citato negozio, urlandogli contro di consegnargli tutto quello che c'è in cassa. Il commesso prende tempo, e poi... afferra il fucile dell'uomo mascherato per la canna, tirandolo verso di sé. Dopo una dura lotta, l'eroico cassiere riesce ad impadronirsi dell'arma e il rapinatore fugge, sconfitto.

La trama d'un racconto d'avventura? No, è tutto vero. Il fatto, documentato da una telecamera di sorveglianza - il cui video è stato poi pubblicato su You Tube-, è avvenuto in un convenience store 7-Eleven vicino a Frederick, nel Maryland (Usa). Il commesso addetto alla cassa del negozio è riuscito a disarmare il rapinatore afferrando con forza la sua arma - un grosso fucile - e tirando dalla sua parte. Dopo una lotta già persa in partenza (il ladro è visibilmente sconvolto e in preda al panico), il commesso ha la meglio, e l'uomo mascherato scappa.

Dopo il quasi-misfatto, la polizia si è subito messa sulle tracce del rapinatore, che si è scoperto essere un 18enne di Thurmont - cittadina vicino Frederick -, già colpevole di furti vari e altre rapine. Adesso si trova in un centro di detenzione preventiva.