Usa, Jeff Bezos dona 33 milioni di dollari ai Dreamer

Serviranno a offrire borse di studio ai giovani immigrati arrivati da bambini negli Stati Uniti con genitori illegali

Jeff Bezos, fondatore di Amazon e proprietario del Washington Post, ha annunciato che donerà 33 milioni di dollari per finanziare borse di studio destinate a giovani Dreamer, i giovani immigrati arrivati da bambini negli Stati Uniti con genitori illegali.

In questi giorni il tema dei Dreamer è centrale nel dibattito politico americano. Il gesto di Mr Amazon arriva infatti nel momento in cui al Congresso sono aperte le trattative per trovare una soluzione sullo status dei giovani immigrati.

Bezos e sua moglie MacKenzie doneranno la somma a TheDream.US, il programma scolastico che dal 2014 ha sostenuto più di 1700 immigrati con 19 milioni di dollari. Il denaro offerto dall'uomo più ricco del mondo permetterà di finanziare 1000 borse di studio al college.

Commenti

istituto

Ven, 12/01/2018 - 16:51

Se i genitori sono ILLEGALI cioè CLANDESTINI anche i loro figli anche se nati in America sono ILLEGALI e CLANDESTINI tanto è vero che si CHIAMANO DREAMERS cioè sognatori in quanto sognano la legalità che non possono avere in quanto figli di CLANDESTINI. Non fa una grinza, se poi i sinistroidi vogliono MODIFICARE LA REALTÀ allora è un altro discorso.

istituto

Ven, 12/01/2018 - 16:55

É questo vale anche per i bambini che hanno seguito i loro genitori illegalmente in America od in altri paesi. Sempre DREAMERS e CLANDESTINI sono e rimarranno. Una altra cosa è come questi ricconi democratici e sinistroidi versino i loro soldi generosamente per i clandestini ma non per i loro concittadini che sono in povertà. É l'odio della sinistra mondiale per la propria identità.

ziobeppe1951

Ven, 12/01/2018 - 20:00

Sicuramente questo ha gli orecchioni

Vostradamus

Ven, 12/01/2018 - 20:26

Il solito capitalismo radical chic all'ammmericana. Arricchisce sfruttando lo schiavismo ai danni di chi lavora per lui, e si fa bello regalando le briciole ai clandestini, che costituiscono il suo terreno di pascolo ideale. Googlate "amazon schiavismo"

pasquinomaicontento

Sab, 13/01/2018 - 11:53

Quanno se dona, e se fà sapè' a :dans le monde entier.-è come se :-Vedete, anche i miliardari hanno un cuore- e tutti a dì:-ma quanto è bravo, ma quanto è bello, solo uno che ha sofferto,uno che s'è fatto da se...e giù a rimirar le stelle, trovandone una confacente all'infinita bontà d'animo... del donante, nomandola :-Jeff Besos-o 33 milioni di dollàri,con l'accento sull'a,che fa più scicche,perchè chi dona,lo dovrebbe fà in sordina, -mutamente, se così se pò dì.Invece tutta 'sta grancassa...me sà tanto d'americata...