Usa, l'ambasciatore a Panama lascia l'incarico

Crisi diplomatica interna agli Stati Uniti. L'ambasciatore Usa a Panama, John Feeley ha comunicato che lascerà il suo incarico: gelo con Trump

Crisi diplomatica interna agli Stati Uniti. L'ambasciatore Usa a Panama, John Feeley ha comunicato che lascerà il suo incarico perché non vuole più "rappresentare questo presidente", ha affermato riferendosi a Trump. "Come funzionario del ministero degli Esteri ho firmato un giuramento di servire il presidente e la sua amministrazione senza farmi condizionare dalla politica, anche se posso non concordare con certe scelte. Le mie istruzioni sono chiare: se ritenessi di non poter (servire come rappresentante degli Usa), sarebbe per me un obbligo d’onore dimettermi. Questo momento è ora giunto", ha affermato nella sua lettera in cui ha comunicato la decisione. Le dimissioni, va sottolineato, sono state presentate prima che il Washington Post rivelasse i presunti insulti da parte di Trump indirizzati a "paesi di m... come Haiti e l'Africa". Una portavoce dell'amabasciatore ha infatti aggiunto che il diplomatico ha comunicato alla Casa Bianca che le sue dimissioni sono legate a motivi personali.