Usa, lui si chiama Burger, lei King: il colosso del fast food paga il loro matrimonio

L'esilarante accostamento dei nomi della coppia non è affatto passato inosservato dopo l'annuncio delle nozze Burger-King

Lei ha 23 anni, si chiama Ashley; lui, Joel, 24. Si incontrano al college di fidanzano e decidono di sposarsi. Una storia come tante se non fosse per i loro cognomi. Lui Burger, lei King. No, non si tratta di uno scherzo. Insieme, infatti, si chiamano come una delle più importanti catene di fast food del mondo, Burger King, appunto.

È accaduto nella città di New Berlin, Illinois, dove la coppia di giovani, dopo aver annunciato le nozze è stata contattata dall’azienda. Una telefonata via Skype per fare gli auguri a Joel Burger e ad Ashley King e per comunicare loro che il colosso del fast food si farà carico di tutte le spese del matrimonio. L’unica cosa che i futuri sposi hanno dovuto fare è stato chiedere al municipio di invertire i nomi nelle pubblicazioni (normalmente il nome della futura moglie viene scritto per primo) e posare per qualche foto davanti al rivenditore locale di hamburger e patatine fritte.