Usa, va in bagno prima del decollo: la compagnia fa evacuare l'aereo

Il passeggero ha avuto il 50 per cento di rimborso del biglietto ma ha dovuto pagare il triplo per viaggiare con un'altra compagnia

Dopo il passeggero trascinato via in un aereo della United Airlines e il coniglio gigante deceduto nella stiva ancora problemi su un volo di linea americano. A causa di un uomo che è andato in bagno tutti i passeggeri sono stati costretti a scendere dall'aereo.

In consegueza di un ritardo, un aereo della compagnia Delta Airlines in partenza da Atlanta e diretto a Milwaukee è rimasto fermo sulla pista per oltre 30 minuti. Un uomo, Kima Hamilton, non è riuscito a resistere ed è andato in bagno in questo lasso di tempo, nonostante il fatto che fosse in vigore l'obbligo di rimanere seduti al proprio posto con le cinture di sicurezza allacciate. Gli assistenti di volo hanno rimproverato l'uomo e gli hanno poi intimato di scendere dall'aereo a causa della violazione del regolamento. Il 39enne ha iniziato una lunga discussione con il personale, affermando di "non riuscire a trattenere i propri bisogni". (GUARDA IL VIDEO)

Al rifiuto dell'uomo di scendere dal velivolo, il pilota - d'accordo con gli assistenti di volo - ha deciso di rientrare al gate e di far scendere dall'aereo tutti i passeggeri. Kima Hamilton ha ricevuto un rimborso del 50 per cento del biglietto ma ha dovuto pagare il triplo per viaggiare con un'altra compagnia. Inoltre ha dovuto ritirare il bagaglio già imbarcato direttamente all'aeroporto Milwaukee.

Commenti

salvatore40

Ven, 28/04/2017 - 20:20

In Italia, per un problema IDRAULICO di questo tipo, il malcapitato viene multato con severi euro diecimila; in America,non parte un aereo,ti fanno scendere... Non c'è più il rispetto per il corpo umano !