"Usiamo teste di maiale per cacciare gli islamici"

L'idea del politico e professore universitario ungherese, Gyorgy Schopflin, per fermare i migranti islamici: erigere un muro fatto di teste di porco

Il progetto è di quelli che non possono non far discutere. Soprattutto in tempi come questi, dove migrazioni e islam sono di due temi caldi della politica internazionale. In Ungheria, il 77enne Gyorgy Schopflin (che di lavoro fa il politico nel partito di governo Fidesz e nella Commissione Esteri del Parlamento Europeo) ha avuto un'idea "particolare" per risolvere il problema dei flussi migratori dai paesi islamici: erigere un muro fatto di teste di porco.

Teste di maiale contro i migranti musulmani

Come noto, infatti, il maiale è un animale considerato impuro dall'islam, che ne vieta il consumo a tavola ai suoi adepti. E così Schopflin ha pensato che realizzare una barriera al confine Sud riempendola di teste di maiale per "far desistere gli immigrati devoti ad Allah.

Schopflin, tra le altre cose, è anche docente e professore in diverse università, tra cui - scrive Libero - anche la "filiale di Forlì dell'Università di Bologna". Alcuni giorni fa ha intrattenuto una conversazione a mezzo Twitter con il direttore dell’ente umanitario Human Rights Watch, Andrew Stroehlein, in merito alla creazione da parte degli ungheresi di particolari "spaventa-migranti" fatti di barbabietole e teste di zucca. Spaventapasseri contro gli immigrati, insomma.

E allora, per provocare un po' e dare un pizzico di sale alla conversazione, Schopflin ha pensato di metterci il carico da 11. Quando Stroehlein ha affermato che gli spaventa-migranti "non li spaventeranno", il professore ungherese ha replicato così: "Può darsi, ma le immagini umane sono “haram” (pribite, NdR). Una testa di maiale li spaventerebbe con più efficacia"

Il Tweet di Schopflin ha ovviamente scatenato dure polemiche. Ma lui non s'è scomposto: "La mia era un’ipotesi, un esercizio di pensiero - ha ribadito - non ho nulla di cui scusarmi".

Commenti

joecivitanova

Mar, 23/08/2016 - 10:16

..il professor Schopflin ha avuto un'idea 'particolare'..!! ..io, a questo punto proporrei, se mi è permesso, di far fare, all'esimio professore, una cura (psichiatrica) 'particolare', per cercare di guarire i suoi disturbi mentali; lo so che alla sua età (77 anni) è molto più raro che le cure psichiatriche possano andare a buon fine, ma un tentativo bisognerebbe pur farlo per un caso come questo, non vi pare..!? g.

Raoul Pontalti

Mar, 23/08/2016 - 10:17

Idiozia senile...Il maiale morto non spaventa nessuno (vivo e adulto spaventerebbe chiunque come la sua versione selvatica ossia il cinghiale) e gli islamici, in stato di necessità, possono anche cibarsene (il Corano non condanna alcuno a morire di fame). La barriera di "iocrani" (teste di suino) dunque rappresenterebbe soltanto un costoso monumento all'imbecillità dei razzisti.

Ritratto di Tuula

Tuula

Mar, 23/08/2016 - 10:21

Viva questo professore

Opaline67

Mar, 23/08/2016 - 10:29

IDEA VECCHIA COME IL CUCCO ma evidentemente mai sperimentata. MAGARI LA MORTE DEI POVERI SUINI SERVISSE A QUALCOSA DI UTILE...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 23/08/2016 - 10:37

Se non ci fosse stato il maiale le popolazioni nord europee sarebbero morte di fame e ovvio che le popolazioni a cavallo del 23° parallelo per le condizioni climatiche hanno altre esigenze alimentari, più frutta e verdura per compensare la scarsità d'acqua. Più che cambiare mentalità dovrebbero adeguarsi alle contingenze ambientali.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 23/08/2016 - 11:01

cosi' fara' incavolare I vegani

Fjr

Mar, 23/08/2016 - 11:13

Un po' come l'aglio per i vampiri, con la differenza che, prova a farti una collana con le teste di porco

telepaco

Mar, 23/08/2016 - 12:00

X Raul Pontalti e Joecivitanova, dicevate le stesse idiozie con la creazione del muro, che non serviva a nulla, che i migranti non si possono fermare, se vogliono passono lo stesso ecc ecc e banalità continue e assurde. L'Ungheria ha stoppato completamente l'entrata dei clandestini che passono da un'altra parte, dimostrando a tutti i paesi europei che si fossono fermare, basta frequentare il paese e gli altri dell'est associati per vedere che sono totalmente privi di accampamenti di costoro. L'idea del maiale serve a mantenerli ancora più distanti e sono sicuro che servirebbe almeno un po'. Tanto per buttarla via la tasta del maiale conviene comunque infilarla in un recinto....lo so , del maiaile non si butta via niente, ma onostamente la testa è la parte meno buona...

billyserrano

Mar, 23/08/2016 - 12:11

con questa butade ha scatenato l'ira dei soliti buonisti a senso unico.

roberto.morici

Mar, 23/08/2016 - 12:18

Un'idea ridicola. Una inutile dimostrazione di puerile crudeltà nei confronti dei simpatici suini.

elalca

Mar, 23/08/2016 - 12:25

è tornato il trombalti a polverizzare i cabasisi son le sue teorie ammantate di presunto buon senso ed espresse nel consueto modo ieratico, ampolloso ed estremamente stucchevole.

Jacopo37

Mar, 23/08/2016 - 13:06

Beh...l'idea non è male, per evitare i vampiri bastava mettersi una collana di aglio, vuol dire che mi toccherà andare in giro con una testa di maiale appesa al collo...

franfran

Mar, 23/08/2016 - 13:24

Mi piace l'idea, anzi la metto in pratica ogni volta che prendo un aereo. Mi mangio un panino col prosciutto (rigorosamente di maiale) e mi ungo una mano col grasso. Prima di entrare nell'aereo "benedico" la carlinga con la mano unta. Se c' è un attentato mi trascino all' inferno anche l'eventuale Kamikaze.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mar, 23/08/2016 - 13:29

Come diceva Bennato "Dotti Medici e Sapienti" indirizato a trombaldi, PPPPRRRRRRRRRRR!

fabiod

Mar, 23/08/2016 - 13:31

condivido

cgf

Mar, 23/08/2016 - 13:40

@telepaco ci sono altre parti peggiori della testa e non mi riferisco solo al guanciale [necessario non solo per l'amatriciana] che è di gran lunga migliore della pancetta

dakia

Mar, 23/08/2016 - 14:11

A parte che si riempirebbero di parassiti, ma che questo animale sia impuro, cioè per ciò che mangia, lo ha detto la Bibbia che ha scritto in essa anche come dovrebbe vivere l'uomo secondo la volontà del Creatore, però io li ho visti scappare quando ci sono le processioni delle confraternite, con le immagini dei santi e paramenti vari. Ma questo papa ha detto che qui si fanno troppe processioni, quindi bisogna ridurle e perciò se non è zuppa è pan bagnato. servono leggi messe in atto e barconi.

Libertà75

Mar, 23/08/2016 - 14:31

@Pontalti, fa bene a dichiarare la sua demenza senile, ma spiegherebbe cosa vi sia di razzista nel non volere migranti economici a casa propria? Un conto è ospitare rifugiati o meritevoli di protezione sussidiaria, un altro è aprire le porte a tutti. Oggi sulla stampa della sua provincia si elenca come solo il 30% dei richiedenti protezione risulti meritevole. Quindi lei se da del razzista cosi sui generis si può, per deduzione logica, affermare che lei effettua analisi superificiali e razziste con un indice di precisione del 70%. Quindi peggio di schopflin... Si faccia una cultura e debelli l'ignoranza madre del razzismo che è in lei!

Libertà75

Mar, 23/08/2016 - 14:32

@pontalti, Infine, rilegga perché analisi su logica ossimora denotano solo scarsa intelligenza. Se la testa di maiale non spaventa nessuno, neppure le dovrebbe sovvenire il pericolo di razzismo, ma di semplice disdegno verso idee sciocche. Quindi resta il consiglio di frequentare uno psicologo per curare il suo disturbo di personalità!

Ritratto di host8965

host8965

Mar, 23/08/2016 - 14:38

Probabilmente la più grande idiozia detta nell'ultimo anno da un politico o presunto tale. Se non altro ci ricorda quanto sia brutto invecchiare, specialmente per le ripercussioni che ha la senilità sulle capacità cerebrali.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 23/08/2016 - 14:54

e' tutta da ridere...I comunisti sbraitavano ''no all'europa dei muri''. l'Ungheria ha eretto il muro ed e' stato un successo...

elio2

Mar, 23/08/2016 - 15:21

Raul Pontalti e Joecivitanova e compagni vari, se non ricordo male anche il filo spinato per voi era inutile, vero? Invece di inutile siete solo voi, esternando ignoranza, perché impossibilitati di un ragionamento autonomo.

Ritratto di Quetzalcoatl

Quetzalcoatl

Mar, 23/08/2016 - 16:03

A nessuno viene in mente "Il Signore delle Mosche" di William Golding?

joecivitanova

Mar, 23/08/2016 - 16:28

..ehm, Egregi Signori 'telepaco' e 'elio2', perdonatemi se mi permetto: non è tanto l'essere stato associato al Signor Raoul Pontalti, anzi direi per niente, commentatore del quale apprezzo l'erudizione e lo stile, anche se condivido molto poco di quel che scrive; tuttavia quelle rare volte che mi son permesso di ribattere sarcasticamente dei suoi commenti, non ho mai ricevuto risposta (o signorilità o, più probabilmente, sono stato ignorato; bene comunque). Il fatto è che, per associarmi ai compagni, al non muro o filo spinato o ad altre idee più o meno varie o 'avariate', vuol dire che, o non avete mai letto un mio commento da quando cerco di scribacchiare qualcosa su 'il Giornale' 'commenti' on line, oppure la Vostra memoria comincia a vacillare e, se non è per l'età, consiglierei di stare attenti allo stress o, secondo le ultime scoperte, agli zuccheri; pare che troppi siano micidiali; pochi dolci quindi, mi raccomando..cordiali saluti. Giuseppe.

Libertà75

Mar, 23/08/2016 - 16:34

@Pontalti, un super tuttologo come lei che ci deve spiegare che la versione selvatica del maiale è il cinghiale ci delude, anzitutto il maiale è il frutto di secoli di selezione, ma oltre questo è opportuno ricordarle che son ben 16 le razze di cinghiale riconosciute ed una (quella meridionalis) addirittura come frutto del rinselvatichimento di maiali domestici. Oltre questo, nel magreb si consuma il cinghiale autoctono (la sus crofa algira, nota anche con i nomi di sus crofa barbarus e sus crofa sahariensis) con le dovute polemiche relative al fatto se la proibizione del maiale si estenda anche ai cinghiali. Infine, definire il cinghiale la versione selvatica del maiale è riduttivo, vista la sua selezione genetica millenaria, quindi è più opportuno parlare di maiali selvatici. Analogamente come avviene con i cinghiali che vengono addomesticati e restano sempre cinghiali!

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Mar, 23/08/2016 - 16:56

Se non ci fossero i Raoul Pontalti e i Joecivitanova ad illuminarci...bisognerebbe inventarli!!! ah ah ah

mariod6

Mer, 24/08/2016 - 13:55

Il Senatore Calderoli aveva lanciato il "Maiale Day" ma non ha mai avuto l'occasione di metterlo in atto. magari adesso i tempi sono maturi per andare in giro con il porcello al guinzaglio. Se si farà mi prenoto per un posto in corteo (col porco)