Il vero volto della palestinese che pianse davanti alla Merkel: "Spero che Israele sparisca"

Intervistata da un quotidiano tedesco, la profuga non appare così innocente: "Quella terra non dovrebbe più essere chiamata Israele, ma piuttosto Palestina"

Le lacrime di Reem Sahwil hanno fatto il giro del mondo. E tutti si sono schierati al suo fianco e hanno deprecato Angela Merkel per aver parlato con chiarezza alla rifugiata palestinese di soli 14 anni che le aveva chiesto di poter restare più a lungo in Germania. Ora i tedeschi, che tanto avevano criticato la cancelliera per averle risposto con sincerità ("Non possiamo accogliere tutti"), hanno scoperto che la ragazzina non è poi così innocente. "La mia speranza è che prima o poi Israele non ci sia più - ha detto in una intervista - e che esista solo la Palestina".

Il giornale Die Welt Am Sonntag ha dedicato una lunga intervista a Reem Sahwil per cavalcare l'ondata emotiva che ha innalzato la 14enne a paladina dei diritti dei rifugiati e la Merkel a carceriera inospitale. Peccato che è bastato ascoltare cosa pensa la giovane palestinese su Israele e più in generale sull'Occidente ha aperto gli occhi a buonisti e progressisti che l'hanno a lungo difesa. Alla domanda su cosa fosse la Palestina, la giovane ha letteralmente spiazzato il giornalista che la stava intervistando: "La mia speranza è che prima o poi Israele non ci sia più, e che esista solo la Palestina. Quella terra non dovrebbe più essere chiamata Israele, ma piuttosto Palestina". E quando il cronista le ha detto con chiarezza di trovarsi in difficoltà di fronte a quell'affermazione chiaramente antisemita e le ha fatto presente che "la Germania non ammette l'odio verso gli ebrei", Reem Sahwil ha replicato severamente: "Sì, ma qui c'è la libertà di espressione. Qui posso affermare cose del genere e sono pronta a confrontarmi su qualsiasi argomento". E, in conclusione, ha rincarato la dose: "La mia patria è la Palestina, prima o poi mi trasferirò lì".

Commenti
Ritratto di blackcat51

blackcat51

Mer, 29/07/2015 - 12:32

spero che questo link passi visto che e sempre stato censurato su questo forum: http://www.progettodreyfus.com/la-bandiera-della-palestina-del-1939/

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 29/07/2015 - 12:34

bhè allora se ha detto queste parole la sboldrina o il musulmano antiitalia khalid la inviteranno a venire qui da noi

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/07/2015 - 12:44

Avevate qualche dubbio sull'innocenza di questa bimba,kamikaze in erba?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/07/2015 - 12:46

Le son tutti uguali i musulmani: pecore con i lupi e lupi con le pecore.Indovinate in quale recinto siamo tutti noi cristiani.

vince50_19

Mer, 29/07/2015 - 12:48

Un'altra "ammaestrata alla bisogna"..

Gianluca_Pozzoli

Mer, 29/07/2015 - 12:51

HITLER IL VERO STATISTA

Grix

Mer, 29/07/2015 - 12:58

Dato che prima o poi si trasferira' li, allora datele una mano: immediatamente espulsa dall' Europa (che le consente liberta' di espressione) per apologia di reato. Vada fiera e senza indugio a farsi sc..are a 14 anni da qualche capraro.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 29/07/2015 - 12:59

O perbacco! I tedeschi hanno nutrito una serpe in seno. Una viperella che li sfrutterà finché potrà, poi se ne tornerà in Palestina. Allora, perché piangeva, quando Merkel le prediceva un futuro fuori dalla Germania? Forse non aveva puppato ancora abbastanza dall'organizzazione sociale tedesca? Sekhmet.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 29/07/2015 - 13:06

IL POPOLO EBREO E' UN PUNTO FISSO NELLO SPAZIO E NEL TEMPO. NULLA E NIENTE POTRA' DISTRUGGERLO DAL FARAONE AD HITLER E ADESSO GLI ILLUMINATI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE CHE USANO STAVOLTA L'ISLAM COME ARMA INVECE DELLA OBSOLETA RAZZA ARIANA, ED I MEDIA PER DROGARE LA FRAGILE MENTE DELLE MASSE

sowdust

Mer, 29/07/2015 - 13:08

Ma vi rendete conto di quello che scrivete? "Non è più così innocente" perchè ha espresso una sua idea - qualsiasi sia? Cioè il reato di opinione?

java

Mer, 29/07/2015 - 13:08

se la sua patria e' la palestina, perche' piangeva per l'eventualita' di essere espulsa dalla germania? ah, saperlo...

Raoul Pontalti

Mer, 29/07/2015 - 13:10

E' una quattordicenne, nata in un campo profughi in Libano, la patria che lei sogna non l'ha mai conosciuta e ne sa solo dai racconti dei famigliari. Si trova in Germania con un visto per cure mediche (lesioni oculari non curabili nel campo profughi libanesi) e a Rostock è stata sottoposta ad intervento e ora sta proseguendo le cure mediche. Non ha senso infierire su di una ragazzina che ha vissuto in condizioni miserrime e la cui visione del mondo è condizionata dalla sua esperienza familiare.

Adolph

Mer, 29/07/2015 - 13:13

quoto Gianluca_Pozzoli

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/07/2015 - 13:25

La soluzione per lo Stato d'Israele è darsi un assetto confederale come la Svizzera che ha tre popoli in un solo Stato, e non solo due come auspica il logorroico Renzi. In teoria uno stato esclusivamente ebreo potrebbe essere bersaglio di missili atomici iraniani, che infatti non si accontentano dell'eolico o del fotovoltaico, ma pretendono bellicosamente l'atomica, che l'infido Obama asseconda stupidamente.

carpa1

Mer, 29/07/2015 - 13:29

Visto che ci tiene tanto a tornarsene là da dove è venuta, rispeditela indietro insieme a tanti suo compari. Dobbiamo liberarci subito da questa feccia e non farne assolutamente più entrare nei nostri paesi. L'Europa, se ancora esiste, anzichè occuparsi di formaggini, diametro delle zucchine (quelle verdi che crescono nei campi intendo) ed altre amenità del genere, dovrebbe pensare ad obbligare tutti i paesi a ritirare le loro navi dal mediterraneo e chiudere ben bene le frontiere per evitare quella che ormai è una invasione vera e propria senza precedenti. Altro che dire che si vanno a slavare profughi, quando questi, ai profughi, non somigliano neanche nel bianco degli occhi nè nel pisciare.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 29/07/2015 - 13:30

Sorpresi? E allora ricordiamo alla poverina che in Germania ci sono ancora forni perfettamente funzionanti...

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 29/07/2015 - 13:34

Ecco, trasferisciti in palestina tu e tutti quelli come te e non rompete più le palle all'Occidente. Vai vai e non farti più vedere!!

Sapere Aude

Mer, 29/07/2015 - 13:36

A proposito di "prima o poi" Sul prima, mai. Sul poi, vedremo. E' già alla caccia di qualche beduino crucco per sotituire il vedremo con il mai.

moshe

Mer, 29/07/2015 - 13:39

Altra bast...a da ributtare in mare !!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 29/07/2015 - 13:40

@Gianluca_Pozzoli: le troppe pugnette che ti fai quotidianamente hanno già lasciato segni indelebili. Fatti ricoverare.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 29/07/2015 - 13:41

Ad ennesima dimostrazione che non esistono mussulmani moderati!

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mer, 29/07/2015 - 13:42

in Palestina ci manderei 2 -3 buonisti che postano spesso qui sul Giornale..

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 29/07/2015 - 13:44

I musulmani/e perdono il pelo, non il vizio, anche i polentoni veneti lo sanno...ed è tutto dire.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/07/2015 - 13:44

Raoul Pontalti lei è una persona di cuore,e lo affermo seriamente e non per schermo.Continuerà ad esserlo anche quando una 14enne la farà saltare in aria,insieme ad lei?

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Mer, 29/07/2015 - 14:05

Ha perfettamebnte ragione, Israele è il male è una dittatura che stermina popoli, Israele non rappresenta l'ebraismo, Israele rappresenta il sionismo, cancro dell'umanita male da estirpare e anientare.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 29/07/2015 - 14:06

Fidarsi di un arabo palestinese è come fidarsi della persona che più ti odia ....

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 29/07/2015 - 14:09

Gianfranco Robe.. La questione Israeliana è squisitamente dogmatica. Finchè l'ultimo ebreo è in vita non scenderà il Mahdi a decretare la fine dei tempi col conseguente giudizio e premio divino ai musulmani. La presenza di Israele è blasfema, una bestemmia da cancellare, a qualsiasi prezzo.

java

Mer, 29/07/2015 - 14:51

Raoul Pontalti, la tremenda ironia di quanto hai detto (mi fido anche senza controllare) e' che le cure mediche miracolose al 99% potevano essere ottenute anche in un ospedale Israeliano, ma e' stato meglio per la ragazzina fare la profuga in Germania per non intaccare il suo antisemitismo (al quale non c'e' cura). Inoltre mi chiedo come la ragazzina possa essere sicura al 100% che nessuno dei medici che la segue in germania sia ebreo. In tal caso cosa farebbe? Rimarrebbe cieca per principio? Per me e' facile non accettare cure da mussulmani, dato che il mondo islamico non ha prodotto premi nobel o scienziati di nota, ma solo terroristi e vuoti a perdere, ma questi anti semiti come fanno a vivere evitando i risultati della scienza a carico di ebrei?

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 29/07/2015 - 14:51

La Germania e' nelle mani dei Sion, il resto e un'illusione. Francia, UK, Germania e anche Fonzie, pupazzi dei Sion. La ragazza ha ragione, Israele e' uno stato Sion pilotato dagli USA, armati dai Sion, e praticano "democraticamente" il genicido palestinese benedetti dall'ONU, papa washington, etc.. E molti accusano questa ragazzina di essere antisemita. Parla di stato abusivo Sion, e non degli ebrei. Guardate piuttosto cosa succede in Europa, i Sion vi stanno colonizzano Africani e Musulmani rendendovi impotenti e poveri usando la Troika.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 29/07/2015 - 14:53

@andrea78andrea - 100% d'accordo con lei. Si confonde volutamente Ebraismo e Sionismo.

levy

Mer, 29/07/2015 - 14:57

Quella ragazza ha espresso la sua legittima opinione, e il desiderio di restare in Germania è ugualmente legittimo, tutti sappiamo che il desiderio di ritornare poi nella terra natale sinceramente non si può negare.

clamajo

Mer, 29/07/2015 - 14:59

Andrea78andrea...Ma si vergogni...vada a nascondersi....

Festerfox

Mer, 29/07/2015 - 14:59

Ma davvero c'è qualcuno che ha creduto alla scena spaccacuore di questa qui?Ma dai!!

levy

Mer, 29/07/2015 - 15:01

A dir la verità anch'io penso che quella terra si dovrebbe chiamare Palestina. Agli abitanti di Israele, come risarcimento del male che gli ha inflitto, la Germania gli dovrebbe dare metà del suo territorio.

antipodo

Mer, 29/07/2015 - 15:14

Andrea 78 andrea Ignorantone! Quei signori che si fanno chiamare palestinesi, sono semplicemente arabi giordani e siriani.Palestinesi, tradottodal latino significa semplicemente filistei, popolo di provenienza indo balcaninica che viveva in israele.Percio la palestina come territorio non e' mai esistita.Riguardo ai Sionisti invece di scrivere qualunque boiata tanto per credersi vivo, la prego si informi!

gian paolo cardelli

Mer, 29/07/2015 - 15:16

Opera13 ed andrea78andrea: la "lotta al sionismo" è solo l'alibi dietro cui mascherare il proprio antisemitismo, come fece chiaramente capire un rappresentante del partito nazista tedesco al Maurizio Costanzo Show, diversi anni fa. Dobbiamo salutarvi con un Sieg Heil, per caso?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 29/07/2015 - 15:17

Non sono per niente sorpreso; anche quando con la Merkel finse di piangere l'avrei presa a calci nel c...

acam

Mer, 29/07/2015 - 15:23

Raoul Pontalti Mer, 29/07/2015 - 13:10 leggendoti bisogna mettersi el mutande di lamiera

gian paolo cardelli

Mer, 29/07/2015 - 15:24

Opera13 14.51: la paranoia oggi è curabile, se lo ricordi...

ritardo53

Mer, 29/07/2015 - 15:28

Io sono propenso a dire che entrambi gli attori dovrebbero sparire dalla faccia della terra, e con loro tutti quelli che gli hanno creduto e che credono. Per me sono tutti bastardi.

Raoul Pontalti

Mer, 29/07/2015 - 15:30

java puoi leggere da te stesso su Die Welt (in tedesco) quanto ho riferito io in sintesi. Purtroppo non ho potuto accedere alla Welt am Sonntag on-line che è solo a pagamento per confrontare nell'originale tedesco le dichiarazioni della ragazzina che pare voler auspicare la scomparsa di Israele in quanto organizzazione statuale e non certo la distruzione della popolazione ebraica. La bimba è nata e vissuta in Libano da genitori palestinesi e solo chi non sa un tubo di quella regione può pensare che dal Libano si possa accedere ad Israele, da parte poi di profughi... Lasciamo perdere le dichiarazioni razzistiche sui medici mediorientali che io invece ho sempre apprezzato per le capacità diagnostiche e terapeutiche pur con povertà di mezzi.

linoalo1

Mer, 29/07/2015 - 15:35

Qusto è Odio Razziale,altro che il nostro verso gli Immigrari!!!!

acam

Mer, 29/07/2015 - 15:38

coerente con il corano, dissimulazione pura

gian paolo cardelli

Mer, 29/07/2015 - 15:43

Pontalti 15.30: rimane sempre da capire perchè i "fratelli arabi" continuano a tenere i "fratelli palestinesi" rinchiusi dentro a quei lager invece di integrarli nelle loro comunità; i soldi non gli mancano davvero...

gian paolo cardelli

Mer, 29/07/2015 - 15:45

Pontalti sempre, quelle lacrime dimostrano una cosa che a lei pare sfuggire, ovvero è strettamente legata al "tra le righe" del mio precedente intervento: i "palestinesi" sono allevati come bestie da macello, inculcando loro fin da piccoli l'odio verso Israele, al punto da non riuscire a vedere che chi veramente li odia sono i loro "fratelli arabi"! Quelle lacrime dovrebbe indurre alla rabbia verso i leaders palestinesi e chi li finanzia, non alla commmozzione verso una "povera bambina" oggi, futura guerrigliera/terrorista domani!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 29/07/2015 - 15:46

Forse sarò un po' tonta, ma se il desiderio delle ragazzina è quello di tornare in Palestina perché ha fatto tutta quell'insulsa scena lacrimosa mettendo in imbarazzo persino la Cancelliera tedesca? Fossi io la Merkel, vista l'evidente presa per i fondelli,manderei subito la polizia a prendere la ragazzina e tutta la famiglia,li caricherei con un biglietto di sola andata a spese del governo su un volo diretto in Palestina realizzando così i desideri della giovane quattordicenne.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 29/07/2015 - 15:49

E cosa ci sarebbe di antisemita nella dichiarazione della ragazza?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 29/07/2015 - 15:56

GALAVERNA come spesso ti capita tu bari! ISRAELE è blasfema INNANZITUTTO per molti Ebrei Ortodossi. Israele non rappresenta l'Ebraismo ma solo il Sionismo. Che è cosa diametralmente opposta all'Ebraismo. Infine sta cavolata del Mahdi riguarda solo gli Sciti e la ragazzina in questione è Sunnita. Ma ti sembra strano che voglia ritornare nella terra dei propri avi strappata agli stessi con la violenza. Qui non è un fatto religioso ma di nazionalità e di patriottismo.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Mer, 29/07/2015 - 15:58

Il vero volto della palestinese : "Spero che Israele sparisca" Attenzione gli isl-AMICI son tutti,già da piccoli,così e ugualmente terroristi !!! NON ILLUDETEVI !!!

gian paolo cardelli

Mer, 29/07/2015 - 15:59

Omar El Mukhtar 15.49: dopo il "non penalmente rilevante" dei comunisti, pensa veramente di farci venire dei dubbi con il suo ipocrita e falso distinguo?

Torakiki36

Mer, 29/07/2015 - 16:01

La ragazzina palestinese dice la verita', ovvero quello che pensa la maggior parte degli adulti palestinesi ma che non confessa. La pace non arriva in quella regione perche' I palestinesi non rinunciano a volere tutta israele per loro e non si accontenteranno di una parte di quel territorio che loro pensano appartenga solo a loro.

elalca

Mer, 29/07/2015 - 16:02

omarelsomar: le goccine omar, le goccine altrimenti straparla

ItalianYankee

Mer, 29/07/2015 - 16:05

Sarebbe stato interessante chiedere alla signorina in questione in quale modo bisognerebbe convincere Israele. Così, giusto per curiosità.

giovanni951

Mer, 29/07/2015 - 16:07

beh, essendo palestinese mi pare normale che la pensi cosí; probabilmente l'odio glielo hanno inculcato i genitori.

java

Mer, 29/07/2015 - 16:09

Pontalti, allora chiunque puo' desiderare apertamente la scomparsa di qualsiasi organizzazione statuale, (chesso, gli arabi che reclamano l'andalusia, potrebbero effettivamente sbarcare li in massa cacciare via gli spagnoli, questo evidentemente e' per te un comportamento accettabile e normale) come se niente fosse? Credo che la storia non ti da ragione e neanche la logica. Per quanto riguarda le mie dichiarazioni razziste, non c'e' niente di razzista nell'affermare che nessuna scoperta medico-scientifica e' a carico di mussulmani, in quanto e' la pura verita', concetto con il qualche tu hai seri problemi, se poi tu vuoi farti curare da gente che viene indottrinata nelle moschee di non curare gli infedeli (notizia proveniente dalla GB di qualche anno fa), fai pure, io preferisco vivere.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 29/07/2015 - 16:10

Posto che la cancelliera Merkel a suo tempo le aveva detto la cosa più sensata di questo mondo, che cioè non è possibile accogliere tutti, la stronzetta è cresciuta in Libano, da genitori che sono nati e vissuti in Libano e in Israele non ci hanno mai messo piede. E' lampante che il siparietto era stato magnificamente orchestrato per creare il caso, e la stronzetta ha recitato magnificamente la parte del "chiagne e fotte". Il mondo va così, se nel '48 c'erano 850 mila profughi palestinesi adesso sono oltre 10 milioni e saranno sempre di più, essendosi nel frattempo aggregati arabi siriani, libanesi, giordani, egiziani, dal momento che l'Onu ha creato un'agenzia appositamente per loro e che la qualifica di profugo si trasmette di generazione in generazione. Un business miliardario, finanziato da Onu e UE sotto il ricatto del terrorismo palestinese in giro per il mondo.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 29/07/2015 - 16:21

Perché non vi ascoltate il "va pensiero"? Ecco la ragazzina potrebbe cantarlo con molte ragioni.

franco-a-trier-D

Mer, 29/07/2015 - 16:25

italianyankee te lo dico come convincere Israele, con l'armamento atomico che già possiede la Iran imboscato e nasconto in paesi fuori dal Iran., di questo Israele e la USA hanno paura.

franco-a-trier-D

Mer, 29/07/2015 - 16:30

Palestina libera!!!

java

Mer, 29/07/2015 - 16:38

Gianky53 il post piu' sensato dell'anno. La stronzetta e' cresciuta in Libano che mi risulta essere stata a suo tempo la svizzera del medio oriente e i suoi non hanno saputo fare di meglio che indottrinarla all'odio per israele e farla vivere in un campo profughi? gli italiani sono stati cacciati da Istria e Dalmazia per colpa di un comunista. Non mi risulta che figli di esuli stiano tutta la vita a sognare di riprendersi quelle terre. Ma di certo Pontalti e il resto della ciurma avranno una spiegazione logica del perche' solo i maomettani hanno il chiodo fisso. Per fortuna la stronzetta ha problemi agli occhi, altrimenti diventava una cecchina.

gianfran41

Mer, 29/07/2015 - 16:41

Quando sento questi discorsi mi viene in mente la Fallaci.

Renee59

Mer, 29/07/2015 - 16:48

Vedi cara Merkel cosa significa lasciarsi intenerire da certa gente?

Renee59

Mer, 29/07/2015 - 16:51

@Raoul Pontalti parla il tedesco? Ma è davvero grande questo Pontalti.

Dani55

Mer, 29/07/2015 - 17:14

E' un fatto incontrovertibile che Israele sia un'invenzione occidentale fatta per ripagare gli Ebrei del male subito nella Seconda Guerra Mondiale, e fatta a spese delle popolazioni arabo-palestinesi che abitavano da secoli quei territori. In realtà sarebbe stato più equo costruire lo stato di Israele "bonificando" dai tedeschi una porzione della Germania sconfitta. D'altro canto auspicare la non esistenza di Israele, che è uno stato fondato etnicamente e sulla rigida appartenenza religiosa, non necessariamente postula l'eliminazione degli Ebrei: potrebbe anche significare sperare che Israele sia sostituito da uno stato laico multi culturale chiamato Palestina, dove ebrei, palestinesi e cristiani vivano in pace ed armonia. E se miracolosamente accadesse una cosa del genere per via pacifica, non vedo chi potrebbe essere contrario.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 29/07/2015 - 17:19

E' il ringraziamento di questi sedicenti profughi rivolto a chi li accoglie. Lo si sperimenta ogni santo momento. Ma è già quasi troppo tardi per l'occidente perché li tratti come meritano. E' ora che si muova. Alle serpi velenose si schiaccia la testa. Non le si accarezza.

antipodo

Mer, 29/07/2015 - 17:28

Mi domando come mai la super ricca Arabia Saudita non si prende tutti questi presunti palestinesi e tutti questi profughi e clandestini, visto che oltre alla ricchezza non manca di spazio e che ovvia, sono tutti fratelli mussulmani.

Libertà75

Mer, 29/07/2015 - 17:39

mamma mia quanto razzismo da parte dei simpatizzanti di sinistra... voglio ricordarvi cari compagni che il vostro antisemitismo promosso in tutta Europa diede poi il via al nazismo che nacque su quello che voi avevate seminato (non a caso nasce come costola del socialismo rivoluzionario)

Libertà75

Mer, 29/07/2015 - 17:41

@omar dopo aver già espresso il suo odio per sciiti, ebrei, cristiani e il suo incommensurabile amore per la sinistra europea, ancora parla? Mi domando poi con che coerenza, visto che gli stessi promuovono l'omosessualità che è un reato da punire con la morte per i mussulmani... mi sorge un dubbio, lei è uno di quei pochi mussulmani con simpatie omosessuali? Cordiali saluti a lei.

Libertà75

Mer, 29/07/2015 - 17:45

Perfavore, fermiamo il razzismo di sinistra, perfavore... questi ci porteranno alla terza guerra mondiale (tanto loro hanno fatto tutti il servizio civile e non partiranno neanche).

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 29/07/2015 - 17:46

java: ma che scrivi? La ragazza profuga è nata e cresciuta in un campo profughi palestinese in Libano. Senza avere un passaporto di quel paese e senza avere i diritti dei libanesi. Mentre i profughi dall'Istria sono italiani a tutti gli effetti.

Libertà75

Mer, 29/07/2015 - 17:47

E per i tedeschi che difendono la bambina e si fanno intenerire, siete solo dei BUFFONI!!! Quando avete visto i greci piangere per strada perché non sopravvivono con 400 euro di pensione al mese non vi siete fermati davanti a nulla per renderli ancora più poveri! VERGOGNATEVI E BASTA!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 29/07/2015 - 17:47

PROF ma cosa scrivi??NON RIGIRARE LA FRITTATA!!! Nessuno ha INFIERITO contro questa ragazzina, è lei che ha INFIERITO CONTRO GLI EBREI!!!! Stammi bene li in COCOMERLANDIA,saludos dal Nicaragua FELIX

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 29/07/2015 - 17:47

@gian paolo cardelli - mi dispiace per lei. Si compri il Kippah vada a vivere nello stato Sionista e la smetta di accusare tutti di antisemitismo solo perche le fa comodo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 29/07/2015 - 17:55

OMAR il POLIGLOTTA sai chi diffondeva il VA PENSIERO quale INNO dell'Italia settentrionale??? Quel (secondo te sicuramente RAZZISTA ) di BOSSI!!!!lol lol Stai in CAMPANA li in Germania perche i Tedeschi NON sono come gli Italiani e prima o poi se continui a DIFFONDERE IL PENSIERO ISLAMICO, ti buttano fuori!!lol lol Saludos dal Nicaragua FELIX

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Mer, 29/07/2015 - 17:58

pietre contro fucili e carri armati

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 29/07/2015 - 18:05

Omar el nonscoreg**ar

linea56

Mer, 29/07/2015 - 18:10

La bambina sa quello che ha passato lei e la famiglia. Quegli inutili sionisti sono il male dell'umanita'. linea56

habanero63

Mer, 29/07/2015 - 18:21

solidarietà alla povera ragazzina palestinese cacciata dalla sua patria dall'odio sionista e additata al pubblico disprezzo dal Giornale di Sion

lento

Mer, 29/07/2015 - 18:38

Se bastassero due lacrime per avere il permesso di restare in Germania!Qui in Italia ci restano senza lacrime alcune.E ci restano per sempre i clandestini senza docmenti.

claudio faleri

Mer, 29/07/2015 - 18:48

stupida, e ignorante dovrebbe leggere la storia vera non qiuella confezionata per la palestina, popolo di parassiti

Marco_Cavedon

Mer, 29/07/2015 - 18:51

Prima piange perché vuole riconosciuto il suo status di profuga (negatole in primis dagli stessi paesi musulmani che verso i palestinesi dovrebbero essere solidali), ora predica la deportazione o lo sterminio di 10 milioni di persone. Ennesima dimostrazione di come l'immigrazione sia sempre una "risorsa", secondo i deliri dell'estrema sinistra.

opinione-critica

Mer, 29/07/2015 - 19:09

Indubbiamente gli islamici hanno grande abilità nel condizionare e indirizzare il pensiero dei loro adepti. Il problema è che può accadere che con simili mentalità si rivaluti una tradizione antica che bruciava gli schiavi o i prigionieri mentre la sera facevano festa, a quei tempi non c'era Enel, Italgas ecc. si facevano luce in quel modo. Oggi si risparmierebbe sul mantenimento e sulla bolletta. La tua morte è la mia luce e la mia vita. Speriamo che non avvenga....

ziobeppe1951

Mer, 29/07/2015 - 19:29

@ sowdast...io alla troglodita gli darei fuoco..é una mia opinione...non c'é il reato d'opinione

Dordolio

Mer, 29/07/2015 - 19:34

Io ho colleghi ebrei, e con qualcuno antica amicizia. Qualche giorno fa ho visto come gli israeliani abbiano acqua a volontà fino a riempirvi piscine intere mentre i palestinesi ne ricevono pochissimi litri, e i loro campi sono inariditi. Basta cercare "Guerra dell'acqua" in Rete per farsi una cultura al riguardo. Non mi sogno nemmeno di criticare l'opinione di questa ragazzina, che è di quelle parti e i problemi li conosce.

unz

Mer, 29/07/2015 - 22:56

vacce subito

EdmonDantes

Mer, 29/07/2015 - 23:19

vai fura di' ball

Alessio2012

Mer, 29/07/2015 - 23:35

Non preoccuparti, ragazza, ci sono tanti italiani del PD che vogliono trasformare il mondo in un cagatoio palestinese... quindi è probabile che Israele (unico posto civile dell'Africa) verrà cancellata...

Pitocco

Gio, 30/07/2015 - 01:20

In effetti la ragazza ha ragione: sulla base di quali regole si è costituito quello stato? Con quale mandato, con quale accordo (a parte quello dei rothschild), su che basi un manipolo di marrani afferma e costituisce su la terra di altri (ebrei autoctoni e arabi) la propria casa? Ora come ora non dovrebbe esistere che un unico stato, quello della palestina, amministrato tanto dagli arabi quanto dagli ebrei, ma non dai sionisti, il vero cancro del medioriente.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/07/2015 - 01:22

# Dordolio 19:34 Perché si dimentica di aggiungere che tutti i copiosi finanziamenti che noi diamo alla Palestina non vengono usati a favore della popolazione? Come mai non vengono usati per scavare pozzi e fornire i palestinesi di acqua? CHE COLPE HANNO GLI ISRAELIANI SE SANNO ORGANIZZARSI E I PALESTINESI SANNO SOLO ODIARE?

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Gio, 30/07/2015 - 02:30

"E quando il cronista le ha detto con chiarezza di trovarsi in difficoltà di fronte a quell'affermazione chiaramente antisemita" la ragazzina e' palestinese, quindi semita. Come puo' essere allo stesso tempo appartenere ad una etnia ed esserle contro?

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Gio, 30/07/2015 - 02:33

Comunque porte aperte per Reem (nel senso Germania --> Libano). Raus, Gehen zu Haus zuruck. Chi non accetta i nostri principi (giusti o sbagliati che siano) non dovrebbe essere accettato da noi. So simple

CHAIIM

Gio, 30/07/2015 - 06:18

C'E' QUALCOSA CHE NESSUN VUOLE VEDERE O CAPIRE: I PALESTINESI NEI PAESI ARABI VIVONO NEI CAMPI PROFUGHI, IN ISRAELE INVECE VIVONO DAPERTUTTO, SONO GIUDICI, DOTTORI, INFERMIERI, POLIZIOTTI, GIOCATORI DI CALCIO DELLA NAZIONALE, MISS ISRAELE ERA PALESTINESE, SIEDONO AL PARLAMENTO, VIVONO LIBERAMENTE , HANNO NEGOZI DI VENDITA, STUDIANO ALL UNIVERSITA', .... SUCCEDE QUESTO ANCHE NEI PAESI ARABI LORO FRATELLI ?? MEDITATE , NON SI VIVE DI SOLO PROPAGANDA

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 30/07/2015 - 07:07

La penso come Gianfranco Robe..., la soluzione più giusta, logica e consona. Tra l'altro la soluzione che garantirebbe non solo una pace politica ma anche una stabilità geopolitica, culturale ed economica, soprattutto. Una federazione è la soluzione più consona. Pregherei i tanti commentatori di smetterla con questa storia dell'antisemitismo. Non c'è nessun antisemita. Offendere la gente che la pensa diversamente da come la pensano i sostenitori dell'attuale Primo Ministro di Gerusalemme, bollandoli come antisemiti è davvero qualcosa di grottesco e di cattivo gusto. Un autentico atteggiamento puerile. sono tesi che vengono sostenute da Gideon Levy, tanto per fare un nome.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 30/07/2015 - 07:11

vedo qui una "baraonda di opinioni diametralmente opposte"!! E allora mi chiedo ...se palestinesi ed ebrei non si concilieranno mai, se entrambi hanno ragioni da campare, se entrambi venendo a contatto si scannerebbero come cani e gatti.....se non c'è soluzione allo status quo attuale....mi chiedo "ma noi con chi condividiamo una gran parte della nostra storia? di chi siamo "i fratelli minori (come disse papa Woitjla)"? non potendo salvare capra e cavoli ma SCEGLIERE, non v'è dubbio che gli ebrei -pur coi loro tanti difetti e peccati- siano parte di noi e del mondo occidentale. Quello stesso che gli islamici vorrebbero distruggere.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 30/07/2015 - 07:22

La ragazzina palestinese ha perfettamente ragione. I veri discendenti dei biblici Ebrei sono i Palestinesi (e altre etnie minori). Non vi fu alcuna diaspora e i Giudei sparsi per il mondo sono il risultato di spontanee conversioni di massa. La principale avvenne nel Caucaso settentrionale, dove etnie turche adottarono il Giudaismo per convenienza politica, gli Ashkenaziti sarebbero i loro discendenti (e non ribattete che ci sono prove genetiche del contrario, tutte mistificazioni). Pertanto gli Israeliani sono invasori tout court e il trattamento che riservano alle popolazioni autoctone é stato ed é inumano.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 30/07/2015 - 07:39

Certo che quando c'è da scavare tunnel per passare armi o per poter fare attentati,sono tutti pronti,mentre se c'è da scavare un pozzo per avere l'acqua nessuno risponde presente,molto meglio pretenderla dagli altri.!!!!!

umberto nordio

Gio, 30/07/2015 - 07:43

Io spero che sparisca la fanciulla.

HANDY16

Gio, 30/07/2015 - 07:44

E' la prova che vengono indottrinati fin dalla nascita. Penso proprio che il nostro pianeta produca escrementi: lascio alla libera interpretazione dei lettori il loro nome.

FRANZJOSEFF

Gio, 30/07/2015 - 08:05

IL LIBANO ERA PARADISO VIVEVANO TRANQUILLAMENTE MOLTI POPOLI E DIVERSI. QUANDO SONO ARRIVATI I PALESTINESI SONO INIZIATE LE GUERRE ATTENTATI NESSUNO PUO' NEGARE. CHIARO?

momomomo

Gio, 30/07/2015 - 08:57

Giusto, sin da piccoli devono imparare l'odio cieco, il disprezzo per i diritti degli altri, l'approfittare della buona fede e della generosità altrui, insomma, così si educano i giovani e futuri terroristi ..... Bravissima, signorina, bravissima, la strada da te scelta è quella giusta....

Magicoilgiornale

Gio, 30/07/2015 - 08:59

La solita politica di merd, chi figlio e chi figliastro!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 30/07/2015 - 09:30

Merkel fanne una giusta e rimandala indietro. @Dragon_Lord gli illuminati e i sionisti sono tutt'uno. E non urli tanto quando scrive.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 30/07/2015 - 09:36

Argomento pesante quello dell'acqua Dordolio (19:34), ma se se ne parla solo basandosi sul servizio trasmesso al TG2 del 23/7 dal nuovo corrispondente Rai da Gerusalemme, tal Piero Marrazzo... che al giornalismo serio non rende certo un buon servizio, si corre il rischio di fare una misera figura. L'immagine volutamente falsa di mostrare il povero palestinese che si litiga il litro d'acqua per soddisfare i bisogni primari mentre i cattivi israeliani usano l'acqua per irrigare e riempire piscine è lontana anni luce dalla realtà delle cose. Meglio farebbe Marrazzo a tornare a casa con le pive nel sacco, se questo è il risultato del suo poco serio lavoro. Lo sapevi che Israele e la comunità internazionale avevano offerto ai palestinesi in regalo un impianto di desalinizzazione per fornire acqua a sufficienza anche per l'irrigazione e che pur essendo tutto GRATIS chiavi in mano i palestinesi hanno rifiutato?

pieropomiga

Gio, 30/07/2015 - 09:50

in che cosa consisterebbe la stranezza? tutti i palestinesi sperano la medesima cosa, e mi pare pure logico, considerando che sono stati buttati fuori dal loro paese E alla fine ci riusciranno

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 09:57

Ai filo islamici è sfuggito un piccolo particolare, la piccola palestinese è IDENTICA alla Merkel, ambedue negano qualcosa ad un altro. La piccola è stata indottrinata e preparata alla perfezione per mettere in imbarazzo la cancelliera, che si è meritata la figuraccia. È stata una recita magistrale (in tedesco troppo perfetto per una quattordicenne araba di "passaggio"), come quella dei palestinesi che inscenavano finti funerali per colpire l'opinione pubblica.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 10:37

Opera13, tipica replica di chi non ha nulla da dire, ovvero sa solo ripetere a pappagallo la propaganda altrui.

VittorioMar

Gio, 30/07/2015 - 10:48

...la verità non si può nascondere,viene sempre alla luce!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 30/07/2015 - 10:59

E' chiaro che qui ci sono pensatori geniali. Si vuole distruggere un popolo che ha 165 premi nobel in tutti i campi su 7.734.100 abitanti per sostituirli con dei fanatici musulmani incapaci di provvedere a se stessi in nessun modo e che campano a carico della comunità internazionale.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 11:00

pieropomiga a qualsiasi altro filopalestinese che parla per sentito dire: sa spiegarci perchè i "palestinesi" sono tenuti in campi profughi dai loro "fratelli arabi", invece di integrarli nelle loro società, visto che sono a tutti gli effetti ARABI?

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 11:01

Runasimi, il suo è il consueto atteggiamento intellettualmente disonesto. Non le fa onore. Si ruba in Palestina sui fondi ai profughi? Sono naturalmente disposto a crederlo. Ma qui si parla d'altro. Si informi sull'acqua: il materiale c'è ed è ufficiale. Leggi apposite IMPEDISCONO ai palestinesi di approvvigionarsi d'acqua trivellando oltre una certa profondità, agli ebrei invece concessa. Pare che ogni ebreo abbia disponbilità di 400 lt/acqua/die. Il palestinese 10 lt/acqua/die. Cifre ufficiali. Enti internazionali. Questa "organizzazione sociale" non mi piace. E a lei?

Timur

Gio, 30/07/2015 - 11:01

Questa ragazza è una giovane tigre che merita ammirazione e rispetto. Esprime il suo pensiero in modo diretto e leale. Lo fa dal profondo di un cuore giovane e fortificato dalle sofferenze. Con poche parole supera il "politicamente corretto" sbaragliando un'orda d'infami. Dice la verità e la dice a testa alta, senza paura. E' un bell'esempio da diffondere.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 11:03

gianky53, argomento, quello dell'idrica, facilmente confutabile da chiunque: basta andare su Google Maps o Google Earth, posizionarsi su Gaza e contare le PISCINE... ma i "filopalestinesi" se ne usciranno sicuramente che anche quelle foto sono artefatte dal "complotto pluto-giudo-massonico", indubbiamente: con cittadini/elettori/contribuenti come loro governare un Paese è facilissimo...

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 11:11

Gianky53, io mi fido della RAI come di un serpente a sonagli. Ma la documentazione in Rete (e di varie fonti) è imponente. Ed univoca. E vi vede anche partecipi ebrei stessi, evidentemente persone per bene che non amano muoversi ora come altri si sono mossi nei loro confronti in passato. Vogliamo dire che non salviamo nessuno? Facciamolo. Gli ebrei si accaparrano l'acqua, che poi rivendono in surplus a trafficanti palestinesi che a loro volta la smerciano ai loro connazionali (carissima) consegnandogliela settimanalmente centellinata con autobotti. Nessuno ci fa bella figura. Nessuno. Un traffico indecente, immorale ed immondo.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 11:20

Dordolio ed altri, a parte le foto satellitari di Gaza che smentiscono la bufala, con quantitativi d'acqua come quello attribuito ai "palestinesi" avremmo già dovuto assistere ad epidemie di ogni tipo, CHE INVECE NON SI SONO MAI VERIFICATE... piantatela e cominciate a capire che le "fonti autorevoli" non esistono, per cortesia...

Libertà75

Gio, 30/07/2015 - 11:22

ricordo a tutti che anche Hitler ufficialmente era antisionista e non antisemita, studiate!

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 11:58

Bene Cardelli. Prenderemo tutti atto che i palestinesi - i coltivatori in particolare - per puro spirito di opposizione e di orgoglio etnico NON annaffiano i propri campi. Per dar la colpa al cattivo ebreo. Cosa non si fa per avere visibilità e pietismo, vero?. E' grazie a gente come lei che il mondo va come sta andando. Purtoppo. Pagine a MIGLIAIA. Mappe. Documenti ufficiali. Ma c'è un Cardelli che ride.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 12:34

Dordolio, lei due occhi ce li ha? ed allora, invece di sbofonchiare di "migliaia di pagine" (ce ne sono a migliaia anche sugli UFO... e non aggiungo certo altro!) VADA SU GOOGLE MAPS E SI VEDA CON I SUOI OCCHI LE FOTO SATELLITARI DI GAZA, CONTI LE PISCINE ED I CAMPI COLTIVATI VERDI!!! Poi decida se le "migliaia di pagine" dicono la verità oppure se lei ha problemi oftalimici... io rido DI QUELLI COME LEI, non della situazione mediorientale!!!!

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 13:09

Cardelli, io ho avuto ed ho rapporti anche professionali indiretti con gente dei Territori Occupati e di Gaza. Famosa per la produzione di fragole che gli ebrei impediscono di esportare. La pesca è impedita dalle motovedette israeliane. Si tratta in buona sostanza del più grande campo di concentramento della storia, con un milione e mezzo di reclusi e da cui non si può uscire. Aziende artigianali antichissime di Arte Saponiera ferme per impossibilità di importazione di banali pezzi di ricambio. Si ricomponga. Ragioni. Si informi. Farà miglior figura.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 14:10

Dordolio: GUARDI LE FOTO SATELLITARI! Ha paura di scoprire che l'hanno presa per i fondelli, forse?

Alessio2012

Gio, 30/07/2015 - 14:46

Certo che a difendere un palestinese ce ne vuole. Gente senza coscienza... malvagia...

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 15:03

Cardelli, si discute di faccende dello spessore di Genocidio con l'acqua, con una documentazione infinita che ha coinvolto (nell'imbarazzo generale) i più svariati Enti internazionali, compresa anche nel Trattato di Oslo e lei mi dice: "Guarda le fotine di Google"? Io posso aver accesso a documenti contabili, forniture, disponibilità, assetti produttivi e chiedere cosa c'è dietro e intorno. Mi aggiunga ora che "Suo cuggino le ha detto" e siamo a posto. Ah: nelle foto aeree mi pare che anche ad Auschwitz non ci fosse proprio niente. E c'era pure un presidio stabile della Croce Rossa. Epperò...

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 30/07/2015 - 15:04

@Dordolio. L'irrigazione goccia a goccia l'hanno inventata gli israeliani. Sarà per quello che i palestinesi si rifiutano di adottarla in agricoltura, pretendendo di usare solo acqua potabile, assolutamente non riciclata. Israele aveva identificato 40 pozzi da trivellare nei territori palestinesi, non ne hanno trivellato nemmeno uno, preferiscono usare i fondi ricevuti per altri scopi. Pesi bene le sue fonti di informazione, la propaganda di Pallywood impazza... Mi viene in mente l'opera nomadi in Italia, ecco, qualcosa del genere.

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 16:12

Gianky, legislazioni apposite (note, nero su bianco) stabiliscono le profondità a cui ebrei e palestinesi possono arrivare per prelevare l'acqua. E sono diverse. Lo stesso CALIBRO delle tubature fa sì che la portata sia sempre e comunque diversa. Finiamola di considerare sempre ed esclusivamente il palestinese un selvaggio. Ci sono modi astuti e "legali" per rendere schiava - e sottomessa - la gente. Anche i padroni di casa (che in questo caso NON sono gli ebrei). Se poi crede alla Nirenstein e alle sue favole è un problema solo suo.

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 16:24

Ah, Gianky... se si documenta (guardando cartine e forse anche le mitiche foto di Google tanto care al Cardelli) scoprirà con quale abilità gli ebrei sono riusciti ad avere il controllo delle fonti d'acqua, dei fiumi e delle loro sorgenti. Abilmente includendole anche nei loro confini e "muri". La cosa avrà un senso ed un significato, non crede? Indipendentemente dalle tecnologie avanzate di irrigazione "a pioggia"...

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 30/07/2015 - 17:05

Non è la Nirenstein la mia fonte di informazione, in ogni caso farei più fatica a credere a chi è abituato a organizzare finti funerali, a trasportare armi nelle ambulanze, a nascondere missili nelle scuole gestite dall'Onu, ad usare i fondi per costruire tunnel invece di ricostruire le case danneggiate. Gli israeliani nel 2004 in conseguenza del ritiro unilaterale da Gaza, avevano lasciato le loro abitazioni e le serre con un'avviata attività di coltivazione di fiori e ortaggi: bastava proseguire e guadagnare. Hanno preferito distruggere tutto.

Dordolio

Gio, 30/07/2015 - 18:01

Gianky, io non ho particolare simpatia per gli arabi. Ma ne apprezzo l'orgoglio nel volersi opporre ad una servitù che mira a sloggiarli dalle loro terre e renderli schiavi. Del resto - paradossalmente e se ne parla ampiamente in altra parte del giornale - altro non è che quel che ci sta succedendo qui e ora. Là una minoranza avanzata tecnologica, ricca, suprematista, paranoica e potente, si è imposta. Qui masse avide, numerose e scomposte stanno per dominarci. Dovremmo comprendere tutto benissimo. I Palestinesi della situazione saremo noi - qui - tra una manciata d'anni.

Alessio2012

Gio, 30/07/2015 - 19:46

Non dire cavolate, Dordolio. Non c'è nessuna invasione israeliana in Italia, semmai c'è l'invasione araba.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 30/07/2015 - 21:29

Non puoi addossare a Israele la colpa di esistere Dordolio. Israele non ha mai cacciato nessuno, quelli che non volevano restare se ne sono andati, ma molti arabi sono rimasti e sono cittadini israeliani. Sono 1,5 milioni i palestinesi arabi che vivono in Israele, sicuramente quelli che stanno meglio di tutti, e non perché lo dica io. Sono stati gli arabi, tutti coalizzati a minacciare Israele, fin dal primo minuto della sua costituzione. Se la sua colpa è di essersi difeso io sono israeliano. La verità è che i palestinesi non vogliono un accordo con Israele, vogliono la sua totale cancellazione dalla carta geografica e buttare gli ebrei a mare. Difficile fare la pace con chi ti vuole morto.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/07/2015 - 23:56

# Dordolio 11:01 Caro signore, in questa storia della Palestina e dei "poveri" palestinesi la disonestà pseudointellettuale abbonda. Anzi direi che trabocca vergognosamente e vigliaccamente da tutta la sinistra italiana. Vuole un esempio? Cercare l'acqua implica l'uso di trivelle CHE NON HANNO NULLA A CHE FARE CON LA PROIBIZIONE DI SCAVARE BUCHE NEL TERRENO PER FARE TUNNEL. La disonestà è esattamente questo. Confondere le due cose per imbrogliare le carte come ha fatto lei. COMPLIMENTI ALLA SUA DISINFORMAZIONE TRINARICIUTA.

Dordolio

Ven, 31/07/2015 - 06:04

Gianky, sono in rete le carte che dimostrano l'espansione israeliana dal 1948 ad oggi. Oggi di Palestina è rimasta esclusivamente la striscia di Gaza. La politica degli insediamenti ha costretto con le buone (e soprattutto le cattive) ad andarsene un sacco di gente. O a divenire serva con un assetto sociale di serie b. Certo, quando un leader come Sharon ti dice pubblicamente "Questa è terra nostra perchè ce l'ha assegnata Dio" (Thorah) allora tutto è chiaro. Vi piace la democrazia? Facciamo un uomo = un voto. Dopo aver fatto tornare in Palestina i milioni di profughi, naturalmente. E comanda chi vince. O no?

Dordolio

Ven, 31/07/2015 - 06:10

Quanto ad Alessio: di solito sul Giornale scrivono persone intelligenti. Come ha fatto a NON CAPIRE il mio post? Qui da noi le parti sono invertite, ma la sostanza è la stessa: genti autoctone sottomesse da invasori organizzati e/o numericamente consistenti. Gli ebrei si sono presi TUTTO (là). Le torme afro mediorientali si prenderanno TUTTO (qua). Ed è esattamente quello di cui si parla in questi giorni ultimi, mi pare.....

Alessio2012

Ven, 31/07/2015 - 09:30

Hanno PAGATO... per quei 4 sassi arsi dal deserto hanno PAGATO... pagato soldi ai palestinesi. E' come Costa Smeralda... non c'era un accidente sopra... i sardi hanno venduto all'emiro arabo, e lui ci ha fatto un luogo turistico. Loro sono stati miopi, lui no.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 31/07/2015 - 10:07

Sei in malafede Dordolio, dal 48 ad oggi ci sono state 4 guerre di tutti gli arabi coalizzati contro Israele con l'bobiettivo di distruggerlo. Non si può perdere la guerra e dopo rivendicare di tornare in possesso dei territori perduti come un diritto acquisito. Caso mai in seguito a trattativa per il reciproco riconoscimento con confini sicuri e un trattato di pace, come hanno fatto Giordania ed Egitto, L'Egitto ha riavuto indietro due volte la penisola del Sinai, la seconda volta proprio in conseguenza del trattato di pace. La striscia di Gaza era Egitto, e l'Egitto l'ha regalata ai palestinesi pur di toglierseli di torno. Finiamola qua perché è stucchevole sentire sempre le solite pantomime sul povero popolo palestinese, un popolo inventato a tavolino, anche questo si trova sul web.

Dordolio

Ven, 31/07/2015 - 11:18

Runasimi bello. Internet esiste oltre che per confrontare opinioni, anche per consultare documenti. Nel caso dell'acqua la legislazione israeliana è nota. E condotte idiriche non sono occultabili (come evidentemente i tunnel a cui lei allude). Ci sono serbatoi e cisterne. Che i jet israeliani si preoccupano di distruggere come prima cosa. L'ebreo PER LEGGE ha diritto a trivellare più a fondo e ad avere tubi di dimensioni maggiori rispetto al palestinese. Legga ed impari.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 31/07/2015 - 23:11

# Dordolio 11:18 C'è poco da dire o da imparare. Quando il dialogo scade nel ridicolo confronto tra diametri di tubazioni dell'acqua e non su chi si fa esplodere sugli autobus uccidendo gente inerme è meglio troncare ogni discussione. Addio. Lei ha conquistato a pieno titolo l'epiteto di trinariciuto cum laude.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 13/11/2016 - 17:31

La ragazzina ha visto la differenza che regna fra il paese di origine e il ricco e opulento occidente, secondo voci è nata in un campo profughi palestinese ovvero di quella gente scacciata dalla terra dove sono vissuti i suoi avi, e avrà capito più di quei luminari della scienza che parlano per sofismi di cosa ha bisogno il suo popolo e conosce perfettamente chi sono i suoi simili che hanno ridotto in brani il popolo a cui appartiene.